• Home
  • A Concarneau si svela il volto futuro del centro città: Concarneau

A Concarneau si svela il volto futuro del centro città: Concarneau

0 comments



Attenzione, cambio di marcia in vista nel centro della città di Concarneau. Nei prossimi mesi, lo spazio stradale compreso tra il fondo di Avenue de la Gare, Quai Carnot, Avenue Pierre-Guéguin fino all’incrocio di Quai d’Aiguillon sarà cambia radicalmente volto. Obbiettivo ? Dare più spazio a ciclisti e pedoni in quest’area. Per incoraggiare queste pratiche, i servizi della Città hanno elaborato un ambizioso piano di sviluppo volto a far convivere meglio le diverse modalità di trasporto. Un progetto in cui gli utenti (attori del turismo, professionisti del porto, commercianti e residenti locali) sono stati associati per tenere conto dei loro commenti. “Arriviamo a un progetto che mira ad essere avviato nel 2025”, informa François Besombes, vicesindaco responsabile della mobilità. Ma prima sarà organizzata un’intera fase di sperimentazione da marzo a ottobre-novembre 2023. «L’obiettivo è poter modificare le strutture in base alle osservazioni. La consultazione proseguirà così durante tutta la sperimentazione”, precisa il deputato.

Ma allora, cosa troviamo in questo nuovo layout? Innanzitutto dovrebbe deliziare gli amanti delle due ruote con la realizzazione di 600 m di piste ciclabili bidirezionali, su una larghezza compresa tra 3 m e 3,5 m. Questi si svolgeranno lungo tutta avenue Pierre-Guéguin, lato residenziale, ma anche su Quai Carnot fino all’incrocio con rue du Docteur Legendre. I marciapiedi rimarranno come sono ma per garantire la sicurezza dei ciclisti le separazioni saranno materializzate da piccoli spazi verdi sulla strada. La sicurezza sarà rafforzata anche all’uscita dalla greenway, dove sarà data priorità di traffico ai pedoni e agli utenti della mobilità dolce. Infine, sul Quai d’Aiguillon, sarà allestito un centro di assistenza per le biciclette. Questo conterrà quasi 50 posti auto dedicati con armadietti, stazione di riparazione, rifugi, ecc.

Scomparsa delle quattro corsie

L’altro big bang riguarda gli automobilisti. Avenue Pierre-Guéguin, le quattro corsie scompariranno a favore di una due corsie nella zona 30 “compresi attraversamenti pedonali molto segnalati”, precisa Sophie Treptel, direttrice dei servizi tecnici di Concarneau. Diciassette semafori saranno rimossi dall’area per “migliorare il flusso e organizzare il traffico”, aggiunge Mathilde Thomas-Donval, responsabile del dipartimento per lo sviluppo sostenibile del municipio. L’accesso al parcheggio Quai d’Aiguillon sarà ora tramite un unico accesso, tramite una rotatoria, alla fine dell’incrocio tra Avenue Pierre-Guéguin e Quai d’Aiguillon. La corsia Quai Carnot rimarrà sempre a senso unico.

Quai Carnot, i parcheggi sul lato sinistro saranno rimossi per far posto a una pista ciclabile.
Quai Carnot, i parcheggi sul lato sinistro saranno rimossi per far posto a una pista ciclabile. (Città di Concarneau)

70 posti in meno, ma…

Lato parcheggi saranno tolti 70 posti lungo i viali interessati. Invece, e su richiesta dei commercianti, saranno creati dodici “minuti di sosta” e luoghi di consegna in avenue Pierre-Guéguin. Una scomparsa compensata “dal demolizione della vecchia caserma in primavera e che consentirà di offrire 300 posti in avenue de la Gare”, rassicura Thierry Le Corre, deputato all’ambiente di vita, allestimenti e lavori.

Infine, in termini di trasporto pubblico, l’attuale area per autobus e pullman turistici sarà rafforzata con maggiore sicurezza e demarcazione. A parte i professionisti del porto, questo spazio sarà ora chiuso ad altri veicoli. Uno sviluppo ambizioso “che permette di moltiplicare le modalità di accesso al centro cittadino”, sottolinea François Besombes. “L’obiettivo è anche quello di migliorare l’ambiente di vita portando la pace nel cuore della città”, aggiunge Mathilde Thomas-Donval.

Per rispondere alle diverse domande, il progetto sarà presentato al pubblico attraverso due incontri: lunedì 12 dicembre, dalle 10:30 alle 12:00, a livello dei padiglioni, vicino al mercato, oltre che al Nautico Polo, giovedì 15 dicembre , alle 19h.

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}