• Home
  • Al-Khelaïfi mette fuori combattimento il municipio e fa un grande annuncio sul mercato invernale e sull’arrivo di un investitore!

Al-Khelaïfi mette fuori combattimento il municipio e fa un grande annuncio sul mercato invernale e sull’arrivo di un investitore!

0 comments

Zapping il nostro Mondial Guardiola paragona Haaland a Cruyff e Ibrahimovic

Nasser Al-Khelaïfi ha fornito un aggiornamento sul Paris Saint-Germain. Attualmente in Qatar per assistere ai Mondiali, quest’ultimo ha fatto impazzire la notizia del club della capitale sulle colonne dell’Inter Il gruppo. Il presidente del PSG ha ricordato in particolare la battaglia mediatica iniziata con il municipio di Parigi sul Parc des Princes. Ansioso di acquistare il recinto, Nasser Al-Khelaïfi ha minacciato di lasciarlo per diverse settimane dopo il fallimento dei negoziati: “Con lo stadio o senza, non è la stessa cosa. Dopo, ho sentito il municipio dire: ”Nasser sta giocando con noi”. No, Nasser non sta giocando. Amo il Parco dei Principi, l’ho sempre difeso, è il cuore del PSG. Se sono ragionevoli, resteremo per sempre al Parco. Ma siamo in una situazione che non è più possibile. Una volta abbiamo dovuto chiudere 2.000 posti a causa di un problema. Anche la tecnologia non è all’altezza. Il PSG non ha lo stadio per raggiungere il massimo livello finanziario e anche sportivo. Vi faccio un esempio: se i nostri tifosi fossero più vicini al campo, appena dietro al portiere, segneremmo 6 o 7 gol con la loro pressione (ride). Abbiamo fatto il pieno per 100 partite di fila e stiamo allontanando le persone. »

Nasser Al-Khelaïfi ha risposto agli attacchi di Emmanuel Gregoireprimo vice di Anne Hidalgo: “Parla troppo. Davanti a noi ci racconta qualcosa e sul giornale la sua versione è diversa. Questo, non posso accettare. Se c’è un problema, parliamo faccia a faccia. Non sul giornale. Se ho un messaggio, lo faccio in diretta. » prima di minacciare chiaramente di lasciare il recinto: “Ti dico la verità, non abbiamo scelta. L’ho detto al municipio di Parigi. Non possiamo restare in queste condizioni. Se possiamo fare un passo, rimarremo. Ma non vogliamo rimanere inattivi. Il municipio dovrebbe pensare alla nostra offerta. Abbiamo già investito più di 80 milioni di euro nello stadio. Cosa ha fatto il municipio allo stesso tempo? […] Che se non vogliono accettare la nostra offerta, ce ne andiamo. Non stiamo minacciando. Ci stringiamo la mano, ringraziamo il municipio e ci salutiamo. »

PSG aperto all’arrivo di un nuovo investitore

Al di là della questione dello stadio, Nasser Al-Khelaïfi ha parlato delle voci l’arrivo di un nuovo investitore. Il Qatar è favorevole: “Ieri mi è stato chiesto: ‘È vero che venderai il PSG dopo il Mondiale?’ Ho risposto: “Ah, me lo stai dicendo. È una notizia dell’ultima ora”. No, no. Per l’investimento, se vogliamo vendere il 5, 10, 15%, non lo so. La verità è che ci sono interessi. Guardiamo a due cose. Un investitore e un partner strategico, e la seconda parte è la più importante. Se questa entità può e vuole aiutare il club a crescere, perché no?”

Il PSG non intende assumere nella finestra di mercato invernale

D’altronde, il presidente del PSG ha messo le cose in chiaro per il mercato invernale. Il club della capitale non dovrebbe reclutare: “Vedremo, ma non credo. Non abbiamo bisogno di nessuno. Dobbiamo mantenere la stessa squadra. Penso che abbiamo trovato uno spirito collettivo e che stiamo bene. »

riassumere

Nasser Al-Khelaïfi ha parlato a lungo della situazione del Paris Saint-Germain, dalle trattative con il municipio per l’acquisizione del Parc des Princes all’arrivo di un potenziale investitore nella capitale.

Arnaud Dechelotte

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}