• Home
  • alla fine della suspense, frustrante ma logica sconfitta del VRDR contro l’US Bressane 11-10

alla fine della suspense, frustrante ma logica sconfitta del VRDR contro l’US Bressane 11-10

0 comments

È stato lo shock di questa 12a giornata di Campionato Nazionale. Prima in classifica, la VRDR si è spostata a Bourg-en-Bresse, terza. Sotto una pioggia ininterrotta e talvolta molto forte, i due ex residenti di Pro D2 hanno prodotto una partita particolarmente impegnata sul piano fisicotanto che nei primi 20 minuti il ​​VRDR ha perso per infortunio il suo capitano, Joris Moura, e il mediano di mischia Tim Menzel.

Logo blu Francia

La partita era iniziata forte, e in fretta, dopo una prima meta non convertita al 2′ per l’US Bressane. Appena due minuti dopo, il VRDR ha ridotto il punteggio su rigore. 5-3 al 4′, andava forte. Ma non si faranno più punti in un primo tempo dove le difese si sono distinte. I giocatori di Johann Authier sono riusciti a resistere alla forte pressione della gente del posto, nonostante i numerosi falli sul campo. Il Bourg-en-Bresse avrebbe potuto aumentare il divario, ma il suo attaccante, l’esperto Pierre Bérard, non era in una grande giornata. Ha sbagliato una trasformazione e un rigore in questo primo atto.

Il secondo tempo è iniziato perfettamente per gli ospiti, che hanno segnato una meta in più subito dopo la ripresa. Il resto di questo secondo tempo di gara è stato come il primo: colpe e ancora colpe per i giocatori di Valence Romans, che hanno comunque mostrato molta grinta difensiva. Ahimè, l’indisciplina della Drôme è costata loro la vittoria, con prima un nuovo rigore segnato dall’attaccante del Bressan al 69′, che ha permesso di tornare a 2 punti. Nei tempi di recupero, i giocatori del VRDR hanno nuovamente ceduto e commesso un fallo, di fronte ai pali, sanzionato da un rigore che ha sancito il punteggio della partita e la vittoria del Bourg-en-Bresse, che rimane imbattuto in casa.

Il VRDR intasca ancora il punto bonus difensivo, che è più di un premio di consolazione. Ma non basterà a mantenere la vetta della classifica in caso di vittoria del Dax, sul prato di Tarbes, questo sabato

Ascolta il riassunto di Bourg-en-Bresse / VRDR

Caricamento in corso

Commenti: Valéry Lombardo e Alexandre Wibart.

Le azioni principali della partita

Punteggio finale US Bressane 11 – VRDR 10

80′ Il VRDR è vittima della sua indisciplina, che gli costerà la partita: cartellino giallo per l’ala trequarti Adam Vargas e rigore contro i pali, realizzato dall’attaccante dell’US Bressane. L’arbitro fischia la fine della partita. US Bressane 11 – VRDR 10

74′ Enorme pressione da parte dell’US Bressane, che è rientrato nei 22 milioni degli ospiti. I giocatori VRDR sono ancora una volta in colpa. Rigore, 25 metri a sinistra dei pali. Ma l’attaccante del Bourg-en-Bresse, poco vincente questa sera, sbaglia il tiro.

69′ Indisciplinati dall’inizio della partita, i giocatori di Johann Authier concedono un nuovo rigore a 25 metri dai loro pali. Questa volta il XV bressan decide di prendersi i punti. Pierre Bérard mette a segno il suo primo calcio della serata. US Bressane 8 – VRDR 10

57′ Buona palla d’attacco per l’US Bressane che gioca a lato e avanza rapidamente, fino alla fine della Drôme. Ma l’arbitro risponde per un fallo degli ospiti ad inizio azione. Rigore, tocco a 5m, e ancora una volta gli attaccanti del VRDR riescono a ribaltare le cose rubando il tocco.

42′ Prova per il VRDR! Rigore per i Drôme, che ancora una volta decidono di non prendere punti. Tocco di rigore, tocco a 5m, raggruppamento-penetrante che affonda la difesa del Bresse e Dorian Marco Pena segna la meta. Joris Moura mette a segno il suo calcio di conversione. US Bressane 5 – VRDR 10

20h24. Calcio d’inizio del secondo tempo.

Mi-temps, US Bressane 5 – VRDR 3

Non delude questo incontro al vertice tra la prima in campionato, la VRDR (a pari punti con Dax) e la terza, Bourg-en-Bresse. I contatti sono duri, come testimoniano i due infortunati sul versante della Drôme. E anche se i locali dominano i dibattiti, non sono riusciti a cambiare lo spartito. Entrambe le squadre sono solide in difesa.

40+2′ Fine del primo tempo.

36′ Nonostante gli infortuni e i cambiamenti, il VRDR resiste. Sotto la pioggia battente e continua, le difese hanno più possibilità di brillare rispetto alle linee d’attacco. Sébastien Poet, in apertura di metà campo dell’US Bressane, cerca un’altra soluzione per segnare e prova il drop, che manca.

18′ Questa partita molto impegnativa dal punto di vista fisico è iniziata molto male per il VRDR, che ha perso un altro giocatore per infortunio, il mediano di mischia Tim Menzel. Viene sostituito da Mickael Thébault.

13′ Il flanker della Drôme e capitano Alexis Army lascia il campo, ovviamente stordito. Viene sostituito dal sudafricano François Uys.

10′ Rigore per la squadra del Bresse, 38 metri a destra dei pali. Pierre Bérard non è riuscito in questo secondo tentativo di gol.

6′ Joris Moura, il primo tempo di Valence-Romans ha ridotto il segno su rigore. US Bressane 5 – VRDR 3

4′ Primo tentativo per la gente del posto. Dopo un tocco nella drôme dei 22 metri, gli attaccanti del Bourg-en-Bresse formano un gruppo penetrante e il tallonatore Sione Anga’aelangi sfugge e si appiattisce nel finale. L’attaccante Pierre Bérard sbaglia la trasformazione. US Bressane 5 – VRDR 0

19h31. Inizio dell’incontro tra la statunitense Bressane e la VRDR. Il pilastro sinistro del VRDR, Sami Zouhair, malato, è finalmente decaduto. Viene sostituito da Anthony Aleo.

La composizione delle squadre

La 12° giornata della Nazionale

Segui Valence Romans Drôme Rugby

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}