• Home
  • Alpine F1, il sogno a portata di mano per gli apprendisti meccanici

Alpine F1, il sogno a portata di mano per gli apprendisti meccanici

0 comments

Aprile 2022, Viry Chatillon, siamo nel tempio della Formula 1 francese. All’Alpine. Sono privilegiati. Qualche mese fa erano mille. Dopo i test meccanici in tutta la Francia, ne sono rimasti solo 20. Oggi è la finale del 1° concorso Eccellenza Meccanica Alpina. Ma iniziamo distribuendo piccole palline rosse.

Il tono è deciso: qui tutto è riservato ma i nostri giovani meccanici avranno la possibilità di visitare tutte le officine. A cominciare dal banco motore. Continuiamo con la Sala OP, la replica esatta di quella degli ingegneri alpini ai box durante i Gran Premi. Qui è un sogno per un meccanico.

Per questa competizione ci sono 20 meccanici divisi in 10 coppie. Alla fine delle prove vincerà solo una coppia. La chiave è uno stage di 3 mesi presso Alpine. Ancora di più se affinità.

È finito il sogno a occhi aperti, ora dovremo metterci al lavoro. Iniziano le prove. Con criteri un po’ precisi. Qui siamo lontani dall’atmosfera di un garage. Nessun rumore, pochi clic e un sussurro. Qui tutto è lusso, calma e pulizia.

È il turno dei marsigliesi e lì è alta precisione. A quanto pare, non sembra semplice. E la giuria sembra perplessa. Ma questo non intacca il morale dei nostri meridionali.

Diane e Julien sono l’unica squadra mista nella competizione e finora sta andando abbastanza bene. Alla difficoltà tecnica si aggiunge la pressione del tempo e della giuria.

Per Bastien e Louis è iniziata bene. Una storia di segmenti. Un piccolo dubbio e tutto cambia. Ma per loro, il risultato del concorso non ha importanza. Per loro la pressione e la difficoltà fanno parte del sogno.

Meccanici, Kylian e Antonin ci sono cascati da piccoli. Pazzi per la meccanica, anche il loro insegnante lo è. La meccanica è un’arte difficile.

È la pausa ma non per tutti. Robin sta guidando. Per il momento non sa chi sia il suo allenatore. Avere Esteban Ocon come insegnante privato è piuttosto elegante.

Non siamo più a Viry Chatillon ma sulla Senna a Parigi. Alpine ha invitato tutti i concorrenti ei membri della giuria a una crociera con cena in barca. Questa è un’opportunità per chi scopre Parigi per fare scorta di ricordi e chiacchierare con l’ingegnere dei motori di Sebastian Vettel per diversi anni.

Ecco fatto, è la fine della competizione, la giuria si riunisce. Achille e Robin non si conoscevano 48 ore fa e stasera sono come delle star. Il loro insegnante si unisce a loro, è molto orgoglioso.

Settembre 2022, sono iniziati gli stage. Questa mattina Achille ha la possibilità di lavorare su un motore di F1 della scorsa stagione. Dovremo smontare tutto, controllare tutto, testare tutto e rimontare tutto. E che ogni 500 chilometri…

L’accesso a questo motore è un privilegio raro. Un gioiello classificato confidenziale che siamo obbligati a offuscare, obbliga lo spionaggio industriale. Dopo il lavoro, Achille torna all’albergo proprio di fronte. Una vita monastica e austera lontano dalla sua famiglia.

Questa mattina siamo nel cuore del reattore alpino. nel banco motori n°1. È qui che i motori di Formula 1 saranno spinti al limite. Dopo soli 2 mesi di allenamento, Achille sta già partecipando alle prove.

Oggi è venerdì. È il giorno delle prove libere della Formula 1. Robin ha un appuntamento nella sala operativa. Ad ogni Gran Premio ci sono due squadre di ingegneri. Uno sul posto ai box oggi ad Abu Dhabi e l’altro qui a Viry-Chatillon. Tutti raccolgono dati dalle auto e li analizzano.

Questa mattina è l’ultimo giorno di allenamento per Achille, quindi gli offre i cornetti. Piccolo momento di emozione. Ma quello che Achille non sa è che il suo destino è già segnato.

Achille continuerà quindi il suo percorso con Alpine. Una bella storia di Natale. Achille l’ha sognato, Alpine l’ha fatto! Quanto a Robin, è deciso che continuerà gli studi e si dedicherà ai rally.

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}