• Home
  • Blacklist #8 – Laëtitia Guapo, autopsia di un anno nero

Blacklist #8 – Laëtitia Guapo, autopsia di un anno nero

0 comments

Come probabilmente saprai, il basket femminile francese è un baluardo di prestigio per la FFL. In effetti, i Bleues hanno realizzato un capolavoro negli ultimi anni in Eurobasket. Anzi cinque capolavori. Nelle ultime cinque edizioni, i francesi hanno perso le ultime cinque finali. Un messaggio forte inviato alla nostra federazione, abbiamo pensato. Ma quest’anno, una residente del basket femminile francese ha tradito questo impegno: Laëtitia Guapo.

3 finali in 2 mesi, Laëtitia Guapo ci dichiara guerra

7 aprile. Bourges ha raggiunto la finale di l’EuroCup basket femminile. Certo non è l’EuroLeague, ma è comunque una Coppa dei Campioni. I francesi non solo vincono la finale, ci pensano anche ad atomizzare Venezia con il punteggio di 74-38. Questo è il primo trofeo stagionale di Laëtitia Guapo. Come potete immaginare, la sua presenza qui significa che, sfortunatamente per noi, sarà il primo di una lunga serie.

23 aprile. Solo due settimane dopo, Guapo è lieto di giocare una nuova finale. Questa volta nessuna conquista europea, ma un duello franco-francese. Questi sono i nostri favoriti, perché comunque alla fine perde una squadra francese. Eccolo il Coppa di Francia. Il Bourges si oppone al Basket Landes, e in una partita irrespirabile in cui entrano in gioco i tempi supplementari, il Bourges perde nonostante i 20 punti di Laëtitia Guapo. Se solo avessimo saputo che il contraccolpo sarebbe stato così brutale, non avremmo festeggiato così tanto questa finale persa.

4 giugno. Siamo a giugno e Laëtitia Guapo sta già giocando la sua terza finale stagionale. È un affronto monumentale rivolto alla FFL? Certo. Leader della stagione regolare, Bourges ha raggiunto la finale del Campionato di Francia e affronta il secondo: ASVEL. Non avremmo potuto sognare uno shock migliore. Ci si aspetta una suspense senza fiato, prima che i Berruyère comincino a marciare sugli avversari. Una vittoria per 3-0 in finale. Guapo non è solo campione d’Europa con il Bourges, ma ora campione di Francia. Il punto di non ritorno è appena stato raggiunto.

Una seconda parte di stagione terribile

Dopo aver dimostrato tutta la sua abilità nel basket 5×5, ci aspettiamo che Laëtitia ci faccia riprendere i sensi durante l’estate. Ma con Guapo non c’è riposo. Mentre i suoi compagni di squadra a Bourges pubblicano i loro migliori racconti in vacanza, la Clermontoise decide di andare ad Anversa per gareggiare nel Coppa del mondo di pallacanestro 3×3. Il nostro battito cardiaco sta accelerando di nuovo.

26 giugno. Vittoriosi nei quarti di finale sugli spagnoli ai tempi supplementari e sui cinesi in semifinale, i Bleues hanno raggiunto la finale dei Mondiali. Di fronte a loro, i canadesi. Ma in questo derby della Francofonia, sono state le donne francesi a vincere (16-13) e diventare campioni del mondo di basket 3×3 per la prima volta nella loro storia. Il grande artefice di questa umiliazione non è altri che Guapo. La matrona non solo viene nominata nella squadra tipica del torneo, ma si aggiudica anche il titolo di MVP. Non ci sono più dubbi; Laëtitia ce l’ha data ad Anversa.

11 settembre. Se questo giorno è una tragedia nella storia americana, comincia ad esserlo per la Francia. A soli tre mesi dal titolo mondiale, la squadra francese di pallacanestro 3×3 femminile affronta il corona europea. Laëtitia Guapo e i Bleues ovviamente non hanno terminato la loro demolizione della FFL. Vinsero anche tutte le partite del torneo, e realizzarono una doppietta odiosamente clamorosa: campionato del mondo – campionato europeo. Ridateci il nostro dannato basket 5×5.

La nostra chiamata è visibilmente ascoltata: 1 settimana dopo, gli uomini hanno perso la finale di Eurobasket contro la Spagna. La nostra scommessa sicura.

Un finale di stagione altrettanto doloroso

Abbiamo appena iniziato a sistemare le cose con la palla arancione che Laëtitia Guapo ci toglie il tappeto da sotto i piedi. La Clermontoise non ha finito di mietere la sua messe di trofei, e ce lo fa sapere.

18 ottobre. Ogni anno il Supercoppa Europea del basket oppone il vincitore dell’EuroLeague a quello dell’EuroCoupe. Gli ungheresi del Sopron Basket sono dunque i grandi favoriti di questa finale, ma ciò non impedisce a Bourges di farne a pezzi. Una vittoria per 65-44 e un quinto titolo collettivo nel 2022 per Guapo. La nostra scelta di inserirlo nella nostra Blacklist non deve più essere giustificata.

Ma questa overdose di trofei collettivi non basta a placare l’appetito di Laëtitia. Ovviamente manca una ricompensa dalla sua collezione; il riconoscimento del suo talento individuale si aggiunge alla nostra tragedia. Laëtitia Guapo vince il Trofeo Alain-Gilles 2022 che premia il miglior giocatore di basket francese dell’anno. La goccia troppo.

Il nome Laetitia significa gioia e letizia, e sfortunatamente lo indossa meravigliosamente.

I motivi della nostra scelta

Il +

  • 6 importanti trofei raccolti nell’arco di 6 mesi. Le donne mentono, ma i numeri no.
  • Laëtitia Guapo non gioca negli Stati Uniti, ma nel mondo del basket si parla ancora di lei. Un’impresa inaccettabile.

Il –

  • Ricorderemo ovviamente la sua finale persa nella Coupe de France, unico assottigliamento di questa stagione.
  • Rimane uno sport collettivo, la sua prestazione individuale si confonde con altri tradimenti collettivi. Non è tutta colpa sua.

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}