• Home
  • Champions Cup: come lo Stade Toulousain può aprire un viale per il resto della competizione contro il Munster

Champions Cup: come lo Stade Toulousain può aprire un viale per il resto della competizione contro il Munster

0 comments

l’essenziale
Quest’ultima partita del girone di andata, domenica 22 gennaio contro il Munster, costituisce un vero e proprio ottavo di finale, come ai bei tempi. E chi può offrire allo Stadium un percorso dalle fasi finali di Tolosa e Francia fino alla finale.

Abituato a giocare un vero e proprio ottavo di finale contro il Munster (vittoria per 40-33 il 20 aprile 2021) e un vero quarto di finale (qualificazione ai rigori dopo il pareggio per 24-24 del 27 maggio 2022), lo Stade Toulousain giocherà questa volta , questa domenica 22 gennaio, un falso sedicesimo di finale.

Con la differenza che se perde non verrà eliminato. Ma l’importanza di un successo non sfugge a nessuno. Riassumiamo nel modo più semplice: se vogliono superare La Rochelle e arrivare primi, lo Stade Toulousain (attualmente con 13 punti e una media gol di +53) deve dunque battere il Munster con il bonus offensivo e con almeno 11 punti di differenza .

Leggi anche:
Coppa dei Campioni: cosa deve fare lo Stade Toulousain contro il Munster per arrivare primo

In questo caso giocherà in casa gli ottavi di finale e un eventuale quarto di finale; e una possibile semifinale in Francia. E la possibilità di evitare l’orco Leinster prima della finale di… Dublino.
Se battono il Munster con meno di 11 punti di differenza o senza il bonus in attacco, finiranno secondi e giocheranno l’ottavo e un possibile quarto di finale in casa ma una possibile semifinale in trasferta.

In ogni caso te ne sarai accorto, devi vincere. In effetti, e dobbiamo anche pianificare questo scenario: in caso di sconfitta, poiché anche il Munster giocherà la qualificazione, lo Stadium non potrebbe giocare gli ottavi di finale in casa. Vale a dire qual è la posta in gioco. Un ottavo di trasferta o una strada maestra per la semifinale o addirittura la finale.

Leggi anche:
COLLOQUIO. Stade Toulousain: “Mi sento più fresco rispetto allo scorso anno” crede Romain Ntamack, prima della ricezione di Munster

Torniamo agli ottavi di finale… Con un Tolosa in vantaggio se consideriamo che in questo duello tra colossi europei, lo Stadium ha vinto le ultime tre partite contro il Munster. E tutto fuori. Un vantaggio psicologico. Ma non solo. Non è sbagliato scrivere che il club “rossonero” è attualmente sopra la provincia di Limerick.

Anche se quest’ultimo è comunque capace di un gran colpo. Questo rende Toulouse molto cauto prima di questo primo grande incontro dell’anno a Ernest-Wallon.

Così, Cyril Baille: “Sembrerà quello che potremo avere dopo. Voglio dire che ogni partita di Coppa dei Campioni è intensa e colpisce duramente. Sarà dura, vengono anche a giocare la qualificazione.

Leggi anche:
Stade Toulousain – Munster: torna François Cros! Conosciamo la composizione di “rosso e nero”

Va aggiunto che tra i singoli, Gavin Coombes ha conquistato due volte la pole position prima di questo quarto incontro: attualmente è il miglior marcatore di mete a pari merito nella competizione dopo aver segnato quattro mete in tre partite. Ed è il giocatore che ha effettuato più contrasti di qualsiasi altro giocatore (51). Pericolo.

Un potente quartetto

Ma vantaggio Stade Toulousain vi abbiamo detto. Perché fin dall’inizio della competizione sa di poter contare su un quartetto che lo tira su. Melvyn Jaminet è il miglior realizzatore di punti della terza giornata (17 punti e un solo fallimento).

Emmanuel Meafou è l’attaccante che attualmente sta facendo avanzare di più la sua squadra con 34 metri dopo il contatto. Julien Marchand è il re dei graffi: tre contro Sale. Nessun giocatore ha fatto meglio in una singola partita in questa stagione nella competizione. E infine, Antoine Dupont fa brillare le statistiche poiché ha guadagnato più metri di calci (1.111) di qualsiasi altro giocatore.

Leggi anche:
Stade Toulousain – Munster: a che ora e su quali canali vedere l’ultima partita del girone dei “rossoneri” in Coppa dei Campioni

Per questo lo Stadium si porta avanti da favorito su questo prato dove è ancora imbattuto in questa stagione e che vuole ritrovare in questa stessa competizione per altri due incontri, dopo essere stato privato delle fasi finali in casa la scorsa stagione. Ultimo. Boulevard francese, strada reale, scegli. Ma sarebbe davvero stupido perderlo.

La tendenza: Tolosa 60% – Munster 40%

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}