• Home
  • Con un grandissimo Pascal Siakam (52 ​​punti!), i Raptors fermano la serie Knicks

Con un grandissimo Pascal Siakam (52 ​​punti!), i Raptors fermano la serie Knicks

0 comments

Devi credere che il Madison Square Garden abbia un potere magico per trascendere i grandi nomi di questo campionato. Ennesimo esempio questa sera con Pascal Siakam che si offre un record in carriera nella tana dei Knicks, in una vittoria tanto agognata per i suoi Raptors.

Dopo un primo quarto molto combattuto tra le due squadre (27-28), il forte esterno dei campioni 2019 si è caricato sulle spalle Toronto mettendo a segno 10 punti di fila, allargando quasi da solo il distacco (32-41). Di fronte a un giocatore di tale livello in questo quarto, i newyorkesi hanno cercato di limitare la rottura in contropiede (53-63).

Ci è voluto Immanuel Quickley per continuare il suo festival negli angoli perché New York tornasse in vantaggio dopo essere andato negli spogliatoi (66-65). Il duello tra Siakam e il suo diretto avversario Julius Randle è proseguito in un terzo quarto equilibrato, ma chiuso comunque con tre possessi d’anticipo per gli ospiti (80-87).

Con alcuni rari contributi dalla sua panchina, tra cui un “floater” di Derrick Rose, che ha approfittato dell’assenza di Quentin Grimes per guadagnare minuti, New York ha resistito. Ma il passaggio in zona degli avversari li ostacolerà non poco (87-96). Randle e l’amico RJ Barrett hanno poi fatto parlare il loro fisico per segnare vicino al cerchio e restituire il vantaggio ai Knicks a tre minuti dalla fine (102-101).

In pessima forma offensiva nel periodo (5/20…), i canadesi trovano lo sblocco grazie a qualche stoppata e a un decisivo canestro da 3 punti di Fred VanVleet in transizione, a un minuto e trenta dalla fine.

COSA DEVI RICORDARE

La pulizia assoluta dei Raptors. I canadesi erano già la squadra che in media perdeva meno palloni del campionato con circa 13 punti. La loro media scenderà ancora con questa partita conclusa con solo… quattro “palle perse”. Si tratta ovviamente di un record stagionale per la truppa di Nick Nurse i cui avversari hanno perso quattro volte più palloni. Tra questo differenziale e i tiri liberi sbagliati, i newyorkesi hanno di che nutrire qualche rimpianto.

Rotazioni strette. Nick Nurse e Tom Thibodeau sono piuttosto famosi nel settore. Stasera, ogni allenatore ha fatto affidamento su una rotazione di otto uomini, senza esitare ad aumentare i tempi di gioco dei propri fuoriclasse. Così, non meno di quattro elementi hanno superato i 40 minuti di gioco, incluso il palmo RJ Barrett con… 46 minuti di gioco. Da entrambe le parti le panchine non hanno portato quasi nulla.

finali di serie. Iniziata all’inizio di dicembre, la buona serie di otto vittorie consecutive dei Knicks ha permesso loro di passare dall’11° posto in Oriente al 6°. La dinamica inversa per i Raptors è passata dal 7° al 10° posto con la loro serie di sei sconfitte consecutive. Queste due serie si sono concluse con questo incontro.

TOP/FLOP

Pasquale mi dispiace. L’MVP della serata in questa notte NBA su cui ovviamente torneremo. Autore dei migliori in carriera, si è dimostrato insostenibile vicino al cerchio, dove ha collezionato tanti tiri liberi quanti l’intera squadra avversaria. Passato vicinissimo alla tripla doppia per completare la sua prestazione maiuscola, il camerunese ha sostanzialmente segnato sulla linea di rigore nell’ultimo quarto.

Julius Randle e RJ Barrett. I due robusti uomini di New York non hanno molto da rimproverarsi. A parte qualche tiro sbagliato del primo – per non parlare di questa palla che gli è scivolata di mano all’ultimo minuto quando aveva un lay-up a portata di mano – e le perdite palla del secondo, sono stati molto netti nel gioco. I due sono stati in prima linea per svegliare la squadra nell’ultimo quarto.

Scottie Barnes. Due numeri per riassumere la sua serata: 1/10 ai tiri e -16 al punteggio quando era in campo, il peggior rapporto della sua squadra. Il rookie dell’anno in carica conferma il suo calo statistico rispetto al suo primo anno…

Jalen Brunson. A differenza di Barnes, l’ex giocatore dei Mavs è stato più un modello di costanza sin dall’inizio della stagione. Stasera ha firmato la sua peggior prestazione con la maglia dei New York. Maldestrezza (3/14), palloni persi (5, più… dei Raptors!), di cui due costati nell’ultimo quarto. Il leader, però, ha compensato con 12 assist.

IL SEGUENTE

Nuova York (18-14) : ricevimento dei Tori, venerdì.

Torino (14-18) : viaggio a Cleveland, venerdì.

New York / 106 Colpi Rimbalza
Giocatori min Colpi 3pt LF O D T Pd Fte Int B p Ct +/- Pt Valutazione
J. Randle 40 13/17 0/3 4/9 2 11 13 4 5 0 2 0 +7 30 36
signor Robinson 25 4/4 0/0 2/2 2 1 3 1 2 0 0 3 +9 10 17
J Brunson 39 3/14 0/3 1/1 0 3 3 12 3 0 5 0 -1 7 6
R.Barrett 46 19/11 4/6 4/6 0 5 5 5 3 1 4 0 -10 30 27
I. Quickley 35 7/10 6/9 0/0 0 2 2 1 2 0 1 0 +2 20 19
Io Hartenstein 23 1/5 0/1 0/0 3 4 7 0 1 0 1 0 -16 2 4
J. Sims 10 0/0 0/0 0/0 2 2 4 0 3 0 0 0 -11 0 4
D. Rosa 8 1/3 0/1 0/0 0 0 0 1 0 0 2 0 -1 2 -1
Signor McBride 14 2/4 1/3 0/0 0 1 1 1 0 1 1 0 -14 5 5
42/76 26/11 18/11 9 29 38 25 19 2 16 3 106 117
Toronto / 113 Colpi Rimbalza
Giocatori min Colpi 3pt LF O D T Pd Fte Int B p Ct +/- Pt Valutazione
D. Mi dispiace 41 17/25 2/6 16/18 3 6 9 7 2 1 1 0 +8 52 58
J. Hernangomez 28 2/4 0/2 0/0 3 2 5 0 2 0 0 0 -2 4 7
OG Anunoby 36 7/15 1/6 0/0 3 3 6 1 3 0 0 1 +5 15 15
S.Barnes 27 1/10 0/2 0/0 4 2 6 3 1 0 0 0 -16 2 2
F.VanVleet 40 10/24 4/10 4/4 0 1 1 4 3 3 2 1 -5 28 21
T. Giovane 24 1/3 0/1 0/0 3 4 7 0 3 3 0 0 +11 2 10
C. Boucher 13 1/4 0/2 0/0 0 3 3 0 2 0 1 0 +11 2 1
C.Colombo 6 0/1 0/0 0/0 0 1 1 0 0 0 0 1 +7 0 1
M. Flynn 26 3/8 2/5 0/0 0 0 0 2 0 0 0 1 +16 8 6
D.Banton ///// ///// ///// 0
42/94 9/34 20/22 16 22 38 17 16 7 4 4 113 121

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}