• Home
  • Daniel Ricciardo ha visto sorgere dubbi alla McLaren

Daniel Ricciardo ha visto sorgere dubbi alla McLaren

0 comments

Dal 2023 Daniel Ricciardo non sarà più sulla griglia di partenza della F1 dopo essere stato licenziato dalla McLaren al termine della stagione 2022 per mancanza di risultati da parte sua. L’australiano – che ha firmato un contratto come terzo pilota con la Red Bull – trascorrerà quindi a lungo la sua prima stagione ferma.

Prima di firmare con la Red Bull come giocatore di riserva, Daniel Riccardo ovviamente discusso con molti team in griglia per cercare di ottenere un posto da titolare nel 2023, ma queste discussioni sono tutte fallite e l’australiano ha quindi accettato l’offerta della sua ex squadra.

Quando gli è stato chiesto se avesse mai preso in considerazione l’idea di lasciare la F1 per passare all’Endurance Championship, l’australiano ha risposto: “Una gara come Le Mans potrebbe essere interessante, ma non tutta la stagione. Sarebbe la stessa vita di oggi, solo con auto diverse. » spiega Daniel Ricciardo in un’intervista a MI PIACEREBBE

“Ho bisogno di una pausa, di un viaggio nell’ignoto. Non potrò programmare nulla e farò nuove esperienze, pur essendo alla ricerca di una possibilità di ritorno nel 2024. Se ce ne sarà una, voglio essere il più preparato possibile. »

“Tengo un piede nel mezzo, e un anno senza fare nulla non sarebbe un buon piano, perché poi sarebbe quasi impossibile tornare indietro e verrà il momento in cui voglio essere di nuovo sulla griglia di partenza. »

Alla domanda sulle sue paure prima di iniziare la sua nuova vita da 2023 come terzo pilota della Red Bull dopo tanti anni di gare, Ricciardo ha risposto: “C’è più gioia che paura. »

“C’è un po’ di paura perché sono stato un corridore per molto tempo nella mia vita e non ho mai fatto nient’altro. D’altra parte, sono incredibilmente curioso di sapere cosa farò con il tempo che mi viene concesso. »

“Giriamo il mondo ma non vediamo niente. Voglio scoprire un po’ il mondo. Voglio lavorare sulla mia condizione fisica, stavolta tocca a me e voglio approfittare di questa libertà. »

Riflettendo sulla sua rottura con la McLaren, Daniel Ricciardo ha spiegato che avrebbe potuto sentire la marea cambiare internamente dopo i risultati deludenti e quindi non è stato sorpreso dalla decisione della squadra di rescindere il suo contratto prematuramente. contratto: “Un leggero sospetto c’era già. Potevo vedere i miei risultati e io stesso non ero contento di loro. »

“Abbiamo esaurito le idee su come cambiare tutto ciò. Non potevo più essere sicuro che il contratto sarebbe stato rispettato fino alla fine. C’era la premonizione che qualcosa stesse fermentando. Entrambe le stagioni non sono state abbastanza buone e la squadra ha iniziato ad avere sempre più dubbi. »

“Ho sempre pensato di essere un buon pilota, ma devo ammettere che questa McLaren ha rivelato anche alcune mie debolezze. Non sono perfetto, questo mi aiuterà a lavorare su me stesso. »

“Ora ho un anno per riflettere e lavorare su queste debolezze. Nel corso di una stagione, è incredibilmente difficile implementare immediatamente ciò che hai imparato. Nonostante tutti i dati, hai semplicemente troppo da fare, viaggi di gara in gara e non hai tempo per guardare la tua situazione dall’esterno. »

“A volte sarebbe bene fare un passo indietro e rendersi conto di cosa non va. Quindi penso che il tempo libero [en 2023] potrebbe essere una situazione win-win per me. Poi devo trovare l’auto in cui posso farlo. »

Nel 2022, Daniel Ricciardo ha chiuso al dodicesimo posto nel mondiale piloti con 37 punti segnati, 85 punti in meno del suo compagno di squadra Lando Norris.

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}