• Home
  • Didier Deschamps mette in guardia i suoi giocatori dallo scenario del disastro

Didier Deschamps mette in guardia i suoi giocatori dallo scenario del disastro

0 comments

Cosa c’è dopo questo annuncio

Dopo caduto contro la Tunisia (1-0)nell’ultima partita del girone D, gli azzurri devono riscattarsi negli ottavi di finale i Mondiali in Qatar, contro una Polonia determinata a continuare la sua epopea. In una conferenza stampa, davanti ai media francesi, Didier Deschamps ha voluto giocare la carta della prudenza insistendo sull’importanza della preparazione mentale e della gestione del gruppo nelle fasi finali di una competizione importante. Essere vicini alla vittoria, pur essendo così lontani, è il paradosso degli ottavi di finale.

“Ovviamente sta iniziando un’altra competizione, che non è la stessa della prima. Abbiamo fatto tre partite sicure, ora tocca a noi fare in modo che ce ne sia un’altra dietro. Sono partite difficili per tutte le squadre qualificate, come nel caso della Polonia o di noi, negli ottavi di finale. È già qualcosa essere uno dei 16 dei 32 che c’erano. È gestione sapendo che c’è meno da gestire. Il nostro obiettivo è arrivare ai quarti di finale”.

Concentrazione come parola chiave

Se questo Mondiale ci ha riservato tante sorprese con incontri dallo scenario del tutto pazzesco, il tecnico dei Blues sa che giocare un Mondiale è sempre speciale. Tra grandi nazioni storiche e paesi cullati dalla cultura del calcio popolare, bisogna sapersi adattare per non cadere: “Tutte le partite sono difficili, anche quelle di ieri sera. Gli avversari, chiunque essi siano, ci sono. Ci sono squadre che possono permettersi di gestire, è stato il nostro caso, è stato anche ieri. Questo porta un po’ più di certezza. Tutte le squadre sono ben preparate. I giocatori giocano tutti in buoni campionati, buone squadre. Alcune nazioni hanno un fervore un po’ più popolare. Ci saranno altre sorprese? Sono come San Tommaso, credo solo a ciò che vedo. Non sono qui per fare previsioni. Tutte le squadre devono essere pronte. Oggi anche una grande nazione, se non è pronta per la prima partita di girone, può avere situazioni spiacevoli.ha spiegato Deschamps, che si rifiuta di sottovalutare qualsiasi avversario.

Sullo sfondo, il ricordo amarissimo dell’eliminazione contro la Svizzera durante lo scorso Euro. Ma Deschamps rifiuta ogni confronto, che non ritiene utile per la preparazione di un match così decisivo in una nuova competizione: “Parlando del passato, soprattutto di un passato così positivo come questo, non vedo il senso, se non per i giocatori che erano presenti in quel momento, le sensazioni che hanno avuto, ovviamente non vogliono riviverle. l’unico punto in comune è che sono agli ottavi di finale, dopodiché non è lo stesso avversario, nemmeno io cado in una routine, non aggiungerò altro, se aggiungo altro, può portare quello che indosso “Non voglio, cioè un po’ più di stress. Bisogna avere serenità. Nei quarti c’è posto. Guardo tante partite. Non ci sono partite facili per nessuno. Le 16 migliori squadre sono qui”ha poi dichiarato l’allenatore dei Blues.

In occasione degli ottavi di finale della squadra francese ai Mondiali, Parions Sport en Ligne ti offre la tua prima scommessa doppia fino a 100€ e 10€ di scommesse gratuite offerte senza deposito con il codice FMCDM. Crea il tuo account oggi per approfittare di questa offerta esclusiva. Scommetti € 10 sulla vittoria per 3-0 della Francia contro la Polonia, per vincere € 67. (quote soggette a variazione)

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}