Digione prima squadra ad abbattere il Monaco!

Credito fotografico: AS Monaco

Il JDA Dijon è stata la prima squadra a sconfiggere l’AS Monaco in questa stagione (95-84), nella sala Gaston Médecin e nella Betclic ÉLITE. Un successo meritato per i Burgundi che hanno condotto quasi dall’inizio alla fine.

Due giorni dopovittoria contro la Stella Rossa Belgrado in EuroLeague, l’AS Monaco è caduto in casa contro il JDA Dijon (84-95) per l’ottava giornata di Betclic ELITE. La squadra di Nenad Markovic è la prima ad aver vinto in questa stagione alla Salle Gaston-Médecin e la prima ad aver battuto la Roca Team nel campionato francese. ” Questo è inaccettabile “Si è lasciato trasportare Sasa Obradovic, molto contrariato dall’atteggiamento del suo gruppo, a fine partita.

AS Monaco troppo sufficiente

Meglio contro una formazione sufficiente, anche disinvolta, i Burgundi erano in vantaggio di 26 a 20 alla fine del primo quarto, grazie in particolare ai 13 punti del duo David Holston – Markis McDuffie. Con più sforzi come Yakuba Ouattara (20 punti sul 7/10 ai tiri in 22 minuti), i locali hanno recuperato prima dell’intervallo, passando in vantaggio anche su un contropiede di Mike James (47-45). Questa è l’unica volta nella partita che i monegaschi hanno condotto. Infatti, nel processo, hanno incassato un alley-oop concluso da Abdoulaye Loum per tornare negli spogliatoi senza vantaggio (47 ovunque).

Con 27 punti, Markis McDuffie ha firmato la sua miglior partita (foto: AS Monaco)

Mentre ci aspettavamo uno scatto d’orgoglio dai co-leader di EuroLeague all’inizio del terzo quarto, è stata la JDA a colpire per prima prendendo rapidamente il controllo (47-54). Dietro, nonostante la rabbia di Sasa Obradovic, nonostante una serrata rotazione per la formazione del principato, i Dijonnais hanno continuato a recitare il loro collettivo, ben messo in campo da David Holston (19 punti a 7/13 e 6 assist per 19 d valutazione in 33 minuti), Jonathan Rousselle (6 punti a 2/4 e 2 assist per 5 valutazioni in 16 minuti) e Gregor Hrovat (15 punti a 6/8, 5 rimbalzi e 9 assist per 25 valutazioni in 32 minuti). Soprattutto ha controllato il rimbalzo (34 tiri su 25) contro una squadra abituata a dominare questo settore, non ha vacillato quando il Roca Team ha fatto avanti e indietro sulla linea dei tiri liberi (27-34) e ha trovato in Markis McDuffie l’assassino a fine partita, lui che ha realizzato un’ottima partita (27 punti al 17/9, 9 rimbalzi e 3 assist per 30 valutazioni in 34 minuti).

“Dobbiamo capire che possiamo perdere le partite”, ricorda Sasa Obradovic

“E’ una grande vittoria, molto importante per noinon ha nascosto Nenad Markovic. Se hai paura, se non sei duro in difesa, se non controlli il rimbalzo, è impossibile”.. Ciò che i visitatori, molto concentrati, evitavano. “Nel complesso, abbiamo controllato il gioco”Soddisfatto del tecnico bosniaco, che può ammirare il bilancio della sua squadra nella tregua (6 vittorie e 2 sconfitte). “Digione ha meritato la sua vittoria”ha riconosciuto Sasa Obradovic, infastidito dalla mancanza di tempo tra le due partite ma anche dall’atteggiamento dei suoi giocatori. “Dobbiamo capire che possiamo perdere le partite”ha ricordato il tecnico serbo che attenderà una reazione a Valencia venerdì in EuroLeague.

Clicca qui per accedere alle statistiche dell’incontro

A Monaco,

par

6 novembre 2022 alle 6:58

Politica sui commenti di BeBasket – Notizie sul basket in Francia e in Europa

Condividi i tuoi commenti e opinioni di buon umore e soprattutto rispetta gli altri! Tutto lo spam sarà bannato!

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *