• Home
  • exploit, delusioni, sorprese, cosa ricordare dal girone di andata

exploit, delusioni, sorprese, cosa ricordare dal girone di andata

0 comments

Pubblicato su :

Posto agli ottavi di finale dei Mondiali di calcio di questo sabato 3 dicembre. La fase a gironi, spettacolare e ricca di emozioni, ha messo in luce le prestazioni delle squadre africane e asiatiche, la delusione delle big (Germania, Belgio) e la forma dei marcatori.

L’Africa con stile

Quattro anni fa, in Russia, nessuna squadra africana aveva messo piede nella fase a eliminazione diretta. In Qatar saranno due a disputare gli ottavi di finale sui cinque presenti all’inizio del torneo. il Il Marocco ha chiuso brillantemente in testa al proprio girone, e il Senegal, nonostante la sconfitta (0-2) contro l’Olanda nella prima partita, è riuscito a ricomporsi e finire alle spalle degli olandesi. La Tunisia, a un passo dalla qualificazione, così come il Ghana, eliminato dall’Uruguay, non sono andati lontano dall’impresa. Ciò che è riuscito, in parte, il Camerun. La squadra di Rigobert Song ha concluso l’avventura in Qatar con una prestigiosa vittoria contro il Brasile (1-0). Questo successo, però, non gli ha permesso di andare oltre la fase a gironi per la prima volta dal 1990.

Mbappé, Gakpo, Rashford, Morata: marcatori d’oro

Ci aspettavamo Lionel Messi, Neymar o Harry Kane, ma l’unica superstar a raggiungere la vetta della classifica marcatori dopo il primo turno è Kylian Mbappe. Un successo contro l’Australia (4-1), una doppietta contro la Danimarca per garantire la qualificazione degli azzurri: ha risposto l’attaccante francese del Paris SG.

È in buona compagnia in vetta alla classifica marcatori, con la rivelazione olandese Cody Gakpo che ha segnato contro Senegal (2-0), Ecuador (1-1) e Qatar (2-0). Come Alvaro Morata con la Spagna, contro Costa Rica (7-0), Germania (1-1) e Giappone (2-1). Al vertice di questa classifica c’è anche l’attaccante inglese Marcus Rashford, marcatore 49 secondi dopo essere entrato in campo contro l’Iran (6-2) e autore di una doppietta contro il Galles (3-0). Anche l’Enner Valencia ha tre gol, ma l’Ecuador viene eliminato.

Si è distinto anche il brasiliano Richarlison con una doppietta contro la Serbia (2-0). È percepito come l’autore del gol più bello del mondo per il momento.

Il Giappone guida l’armata asiatica

Cadde in gruppo in compagnia della Spagna e GermaniaIl Giappone non era il favorito nel Gruppo E, eppure è stato il Blue Samurai a chiudere in testa regalando due vittorie prestigiose (2-1) contro gli Europei.

Prestazioni tanto più sorprendenti in quanto gli uomini di Hajime Moriyasu, guidati dal punteggio, sono stati in grado di rovesciare gli avversari con adattamenti tattici e fede incrollabile. La Corea del Sud, dal canto suo, ha strappato il posto agli ottavi grazie a una vittoria, nei tempi di recupero, contro il Portogallo (2-1), nell’ultima partita del girone, dove si è presentata la squadra di Cristiano Ronaldo. già qualificato.

Una delle grandi sorprese del torneo è stata la qualificazione dell’Australia, con due successi, contro Danimarca (1-0) e Tunisia (1-0). In un momento in cui Danimarca, Germania e Belgio sono le grandi delusioni di questo 22° Mondiale.

Con le qualificazioni di Giappone e Corea del Sud, Australia, Stati Uniti e due paesi africani, negli ottavi di finale saranno rappresentati sei continenti geografici, la prima volta per un Mondiale.

Il programma degli ottavi di finale (orari in UT)

Sabato 3 dicembre 2022:

15: Olanda-Stati Uniti

19: Argentina-Australia

Domenica 4 dicembre 2022:

15: Francia-Polonia

19: Inghilterra-Senegal

Lunedì 5 dicembre 2022:

15: Giappone-Croazia

19: Brasile – Corea del Sud

Martedì 6 dicembre 2022:

15: Marocco-Spagna

19h : Portogallo- Svizzera

Mondiali 2022: calendario e risultati delle partite

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}