Finale orientale: Ryan Dinwiddie frusterà gli Alouettes con le sue parole?

La partita tra gli Alouettes e gli Argonauti andrà in onda su RDS e RDS.cadomenica alle 13:00

Pre-partita Alouettes v. Argonauti

TORONTO – L’allenatore dei Toronto Argonauts ha parlato troppo alla vigilia della finale di East che il suo club giocherà domenica contro i Montreal Alouettes?

Sabato, nelle viscere del BMO Field, Ryan Dinwiddie ha dichiarato che “l’offesa degli Alouettes è piuttosto semplice, ma ben eseguita”.

“Ha le sue opinioni. Se è quello che pensa guardando i nastri, è quello che pensa, quarterback arretrato Trevor Harris. Speriamo di poter gestire bene i giochi al meglio delle nostre capacità (domenica). Se ha un’opinione sul nostro modo di fare le cose non ha importanza per me. »

“È perfetto: cerchiamo di renderlo il più semplice possibile per tutti”, ha detto l’allenatore Danny Maciocia. (La differenza è) sempre nell’esecuzione. Puoi avere attacchi molto complessi, ma se non sei in grado di eseguire i giochi, cosa succede? »

“Posso dirvi che quando ero con gli Alouettes durante gli anni di Michael Soles e Mike Pringle, è stato un attacco molto semplice”, ha continuato Maciocia. Ma ha dato molti problemi a molte persone. Quando ero a Edmonton, tutti sapevano che avremmo avuto un layout specifico in arrivo, ma siamo stati in grado di eseguirlo. Sono l’esecuzione ei dettagli che faranno la differenza (domenica). »

Gli Argo trasudavano fiducia durante queste conferenze stampa. Il linebacker Henoc Muamba, quando gli è stato fatto notare che la chiave del gioco potrebbe essere nel confronto tra lui e il running back William Stanback, ha detto che voleva opporsi al numero 31 degli Alouettes il più spesso possibile.

“Sono pronto per questo confronto. Ho molto rispetto per Stanback, che è un ottimo mediano, ma spero che gli diano la palla 20, 25 volte. Io sarò lì ad accoglierlo ogni volta”, ha assicurato dopo aver espresso il suo immenso rispetto per Stanback.

“Ciò che accadrà accadrà. Henoc è fantastico dentro e fuori dal campo. Ma veniamo qui con la mentalità che domineremo, ha risposto il principale interessato. Hanno molto da offrire in difesa, ma noi siamo pronti. Se corro 20, 25 volte è perfetto: significa che vinciamo. »

“Henoc è un ottimo calciatore, che ha avuto molto successo e che rispettiamo enormemente”, ha detto Maciocia. Ma ti dirò una cosa: se Will è sceso a 20, 25 cucciolate, per noi va bene. »

Casuale

I giocatori di Alouettes sembravano più rilassati rispetto alle loro controparti Argos sabato, anche se i due autobus che avrebbero dovuto portare la squadra di Montreal dall’aeroporto di Pearson alle strutture di Toronto si sono guastati, ritardando la loro presenza al BMO Field.

Ci sono gli Argo dietro questi incidenti?

“Ho chiamato mia madre: anche lei crede che stiano cercando di giocare nelle nostre teste, ha indicato il ricevitore Eugene Lewis. Ma non preoccuparti: non ci riusciranno, ha aggiunto. »

Maciocia si è fatto una bella risata quando i giornalisti di Montreal gli hanno raccontato la loro teoria.

“Ho alcune risposte in mente, ma le terrò per me”, ha detto con una risata. Diciamo solo che sono felice di vederti! »

“Sarei tentato di dire che gli Argo non hanno nulla a che fare con questo”, aggiunse più serio. Non ci serviva altro per motivarci. Questa squadra è pronta per (domenica). »

Una cosa però è chiara: gli Argos faranno di tutto per evitare di essere eliminati davanti ai propri tifosi nella finale dell’Est per il secondo anno consecutivo.

“Tutti quelli che erano nel nostro spogliatoio ricordano questa battuta d’arresto e capiscono meglio cosa significa”, ha detto Muamba. (…) Si rendono conto dell’opportunità che abbiamo perso. Avremmo voluto che i Tiger-Cats si qualificassero per poter vendicare questa sconfitta, ma chiunque finisca davanti a noi, vogliamo vincere. Ecco perché siamo così concentrati. La stagione si basa su questo incontro. Non siamo mai stati così concentrati in questa stagione. »

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *