Formula 1 | Aston Martin F1: Alonso è già “più del 100% felice”

Aston Martin F1: Alonso è già (...)

Fernando Alonso ha fatto il suo debutto con l’Aston Martin F1 martedì ad Abu Dhabi. Il pilota spagnolo ha corso su una AMR22 impreziosita dal numero 14 e priva di qualsiasi sponsor. Senza voler essere troppo entusiasta, si concede già una comunicazione molto ottimista per questo nuovo capitolo.

“Non posso essere troppo fiducioso, questo è certo, perché il prossimo anno cambierà tutto” Alonso ha detto. “Ma la sensazione che ho avuto nel box con i ragazzi, il potenziale nel team, il talento che vedo nella sala ingegneristica qui, è eccezionale, quindi sono davvero, davvero, davvero felice in questo momento”.

“Quando ho firmato per l’Aston Martin ero felice al 90%, quando hanno iniziato a migliorare e a finire la stagione alla grande ero al 100%, questa mattina ero al 100%, ora sono oltre il 100%.

Alonso è entusiasta perché l’Aston Martin ha concluso la stagione in bellezza con punti e Q3 per Sebastian Vettel e una top 10 per Lance Stroll. La monoposto gli andava bene ma non pensa, per il momento, alla competitività del predecessore della sua futura F1.

“Sono rimasto piacevolmente sorpreso da tutto, ma la macchina di quest’anno non è vicina a quella che correremo il prossimo anno, quindi non c’è nulla di cui essere fiduciosi o qualcosa del genere, non ci sarà continuità con questa macchina. “

“Sicuramente hanno avuto un weekend molto forte qui, Sebastian si è qualificato davanti a me, quindi non credo che ci sia stata molta differenza tra Aston e Alpine durante il fine settimana, e anche io mi sono sentito sostanzialmente lo stesso, ho sentito una macchina molto competitiva. “

Nessun problema iniziale con il servosterzo

Il due volte campione del mondo è stato rassicurato dal servosterzo dell’AMR22, perché aveva avuto grosse difficoltà ad abituarsi all’Alpine. È un sollievo per lui perché ha dovuto correggere questo problema a lungo termine nella sua squadra precedente.

“La macchina si comportava bene. Avevamo qualche preoccupazione per il feedback dello sterzo, perché con Alpine il primo anno abbiamo dovuto lavorare molto per quasi cinque mesi sull’assistenza e sul feedback dello sterzo.

“Avevamo alcune preoccupazioni di cui abbiamo parlato nelle ultime settimane, quindi è stata una bella sorpresa vedere che mi sentivo bene con il sistema Aston Martin e che non avevamo bisogno di cambiare molto”.

Ha così potuto fare un confronto diretto con la sua precedente monoposto: “Ovviamente è molto utile avere un confronto diretto di due giorni fa, sullo stesso circuito, nelle stesse condizioni. È meraviglioso perché puoi individuare molte cose”.

Alonso ha già aree di miglioramento

Lo spagnolo è quindi contento di avere già delle piste su cui lavorare con la sua nuova squadra durante la pausa estiva. Questi includono parametri di comfort, nelle sue parole, che gli permetteranno di prendere meglio i voti.

“Prima la vasca, perché è un po’ dolorante sul lato sinistro. Ma ora devo ripercorrere tutto ciò che ho sentito nella mia mente. Ci sono piccole cose, la maggior parte sono il conforto, non proprio l’equilibrio in sé, o il gestione dell’auto”.

“I toni dei cambi di marcia, la corsia dei box, i messaggi sul cruscotto quando si effettua un cambio, la durata della visualizzazione di un messaggio sul cruscotto”.

“È questo genere di cose, ovviamente, perché sei abituato a una configurazione e stai cercando di adattare le cose, per vedere in un modo più naturale. Quindi questo tipo di cose è probabilmente la priorità per il momento.”

Alonso non è partito senza un ultimo contrasto all’Alpine, elogiando l’affidabilità del motore Mercedes nonostante il notevole chilometraggio accumulato durante gli ultimi weekend di gara, sulla vettura di Vettel.

“Quando ieri sera mi hanno detto il chilometraggio del motore ero preoccupato, perché ho detto che quel dato è un po’ alto per i miei standard. Ma abbiamo fatto 97 giri senza problemi, quindi è eccezionale, è certo”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *