Formula 1 | Brasile, EL2: Ocon in testa davanti a Pérez e Russell prima della F1 Sprint

Brasile, EL2: Ocon in testa davanti (...)

La seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Brasile si è svolta ad Interlagos, dopo le qualifiche di ieri sera e prima della F1 Sprint che si svolgerà più tardi alle 20:30 Logan Sargeant ha sostituito Alex Albon per continuare il suo apprendistato e la sua raccolta di punti Superlicense.

Guanyu Zhou ha fatto segnare il primo giro veloce in 1’16″878, davanti a Mick Schumacher e Sargeant. Le Ferrari hanno subito preso il comando, Carlos Sainz ha fatto segnare un 1’16″014 con gomme medie, mentre Charles Leclerc ha fallito per meno di due decimi su gomme morbide.

Il monegasco ha poi preso il comando in 1’15″868, e Sergio Pérez si è piazzato in terza posizione in gomma dura. Esteban Ocon ha colto il quinto tempo, alle spalle di Valtteri Bottas.

Pérez ha preso il comando in 1’15.539, sempre con le gomme dure, mentre George Russell ha preso il comando con le mescole morbide. Pérez è migliorato in 1’15.486, subito dopo che Lewis Hamilton si è piazzato terzo.

I team stavano ovviamente testando diverse strategie durante questa sessione, trattandosi di prepararsi allo Sprint e alla gara. Il poleman a sorpresa del weekend, Kevin Magnussen, ha preso il quarto posto provvisorio quando Nicholas Latifi è uscito di pista, senza gravità.

Russell è poi migliorato fino a 1’14″916, e Pierre Gasly ha fatto segnare il terzo tempo provvisorio su gomme morbide, sette decimi dietro Russell. Il traffico era molto intenso in pista, con lunghi stint il programma scelto da tutti.

Ocon ha preso il comando a metà sessione su gomme morbide e Hamilton ha preso il terzo posto. Alonso poi Verstappen poi lo ha superato.

A una decina di minuti dalla fine della sessione, Sargeant è smontato da cavallo dopo aver percorso 120 chilometri, che gli hanno permesso di guadagnare un ulteriore punto Superlicenza. Aveva perso questo punto in Messico e quindi si assicura di avvicinarsi al suo prezioso sesamo, che gli permetterà di iniziare il prossimo anno.

Ocon ha quindi concluso in testa a una sessione molto lenta, ed è stato davanti a Pérez e Russell. Alpine conferma buone disposizioni con Alonso quarto, davanti a Verstappen e Hamilton. Gasly è settimo davanti alla Haas di Schumacher e Magnussen, poi Norris.

Dietro le Ferrari, Sainz e Leclerc sono 11° e 13° e circondano Tsunoda. Ricciardo è 14° davanti a Bottas, Latifi, Stroll, Vettel, Zhou e Sargeant.

Pos. Pilota Macchina Tempi Tour
01 Stefano Ocon Alpine Renault A522 1:14.604 28
02 Sergio Perez Red Bull RBPT RB18 1:14.788 36
03 Giorgio Russel Mercedes W13 1:14.916 31
04 Fernando Alonso Alpine Renault A522 1:15.049 29
05 Max Verstappen Red Bull RBPT RB18 1:15.098 30
06 Lewis Hamilton Mercedes W13 1:15.137 33
07 Pierre Gasly AlphaTauri RBPT AT03 1:15.636 32
08 Mick Schumacher Haas Ferrari VF-22 1:15.684 40
09 Kevin Magnussen Alfa Romeo Ferrari C42 1:15.815 38
10 Lando Norris McLaren Mercedes MCL36 1:15.851 25
11 Carlos Sainz Ferrari F1-75 1:15.856 38
12 Yuki Tsunoda AlphaTauri RBPT AT03 1:15.865 32
13 Charles Leclerc Ferrari F1-75 1:15.868 37
14 Daniele Ricciardo McLaren Mercedes MCL36 1:15.994 28
15 Valtteri Bottas Haas Ferrari VF-22 1:16.047 34
16 Nicola Latifi Williams Mercedes FW44 1:16.181 34
17 Lancia Passeggiata Aston Martin Mercedes AMR22 1:16.263 43
18 Sebastian Vettel Aston Martin Mercedes AMR22 1:16.400 44
19 Guanyu Zhou Alfa Romeo Ferrari C42 1:16.468 37
20 Logan Sargeant Williams Mercedes FW44 1:16.480 28

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *