• Home
  • Formula 1 | Dopo una stagione “disastrosa”, la Mercedes F1 rimane cauta per il 2023

Formula 1 | Dopo una stagione “disastrosa”, la Mercedes F1 rimane cauta per il 2023

0 comments

Dopo una stagione 'disastrosa',

Se la Mercedes F1 farà di tutto per non vivere una stagione 2023 complicata come la precedente, i vertici del team tedesco preferiscono essere realistici: non sarà facile battere la Red Bull il prossimo anno.

Mike Elliott, il direttore tecnico, vuole moderare le aspettative pur accogliendo con favore i grandi progressi che sono stati fatti sulla W13 durante tutto l’anno.

“Penso che la cosa interessante sia come andremo avanti da lì”, disse Elliott.

“Dobbiamo mantenere questo scetticismo ed essere onesti con noi stessi, a fine anno eravamo ancora indietro nonostante i progressi fatti durante tutta la stagione. Sono anche molto soddisfatto dell’atteggiamento che ha permesso a tutti questi sforzi di andare avanti, vedremo i ritorni l’anno prossimo”.

Da parte sua, Toto Wolff non smentisce il fatto che la Mercedes F1 abbia avuto una stagione “disastroso” per i suoi standard. Nonostante tutto, ci sono aspetti positivi da portare via dal 2022.

“Per me, la prospettiva o la pianificazione non riguardano il breve termine”, dice il leader austriaco.

“Non si tratta di una gara, o anche di una stagione o anche di due o cinque. Vorrei che la squadra si sviluppasse costantemente per lottare ogni anno per vittorie e campionati”.

“Non devi dare nulla per scontato, non avere pretese e quando ci sento parlare sembra quasi che abbiamo appena avuto una stagione completamente disastrosa, ma è così che ci siamo sentiti. sensazione di avere.”

“Siamo arrivati ​​terzi nel campionato costruttori. Siamo stati vicini alla Ferrari, abbiamo vinto una gara, abbiamo conquistato più di dieci podi e qualunque cosa accada all’inizio della prossima stagione, si tratterà di continuare a costruire in modo che la squadra sia riuscito.”

La Mercedes F1 ha “la strada giusta” per progredire

Il direttore del motore della Mercedes F1, Hywel Thomas, è entusiasta del comportamento di tutti i dipendenti degli stabilimenti di Brackley e Brixworth.

“Quello che ho visto quest’anno in entrambe le fabbriche è che quando qualcosa va storto, nessuno darà la colpa a qualcun altro”, disse Tommaso.

“Tutti dicevano, ‘Come si ottengono più prestazioni? Come si fa a far andare la macchina?’

“Ho anche visto qualcosa che penso ci aiuterà enormemente in futuro, ovvero che in entrambi gli stabilimenti ci siamo fidati del processo. Siamo stati in grado di adattarlo per fare qualcosa di leggermente diverso”.

“Ma intrinsecamente è il modo giusto di fare le cose. Ed è stata una sensazione molto forte quando abbiamo ottenuto la vittoria in Brasile, potevamo guardare indietro e dire: ‘OK, questo processo, questo modo generale di fare le cose, è il metodo giusto ‘.”

E Toto Wolff per concludere con parole incoraggianti per la stagione 2023.

“Cerchiamo di essere il più trasparenti possibile. Penso che sia anche utile dare ai nostri tifosi qualche informazione in più su come si è sviluppata e come è andata la stagione”.

“Detto questo, si spera che l’anno prossimo, prima di Natale, quando ci sediamo, avremo più aspetti positivi da raccogliere rispetto a questa stagione. Sarebbe positivo”.

“In ogni caso, quello che possiamo promettere è che tutti noi, in entrambe le fabbriche e con il supporto della Germania, faremo di tutto per ottenere il miglior risultato possibile”.

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}