Formula 1 | Messico, EL1: Sainz prende una doppietta Ferrari per iniziare il GP

Messico, EL1: Sainz prende un (...)

Le prime prove libere del Gran Premio del Messico si sono svolte presso l’Autodromo Hermanos Rodriguez. Per questo penultimo round della stagione, diverse squadre avevano apportato dei cambiamenti.

Questo è il caso della McLaren F1, che ha introdotto quattro nuove funzionalità nella sua MCL36, inclusa una forma leggermente diversa del coperchio del motore e aperture nel coperchio per raffreddare il motore.

Alla Mercedes F1, le alette verticali nella parte anteriore dei sidepod, a seconda del pavimento, erano nuove. La Red Bull ha portato un coperchio motore rivisto, con l’obiettivo di raffreddare meglio la sua RB18.

AlphaTauri nel frattempo ha avuto tre modifiche. La parte posteriore del coperchio del motore era più ampia, come le prese del freno anteriore, e le prese d’aria sul coperchio erano disperse per mantenere il raffreddamento migliorando il flusso d’aria.

Cinque giovani piloti sono stati al volante durante queste EL1, come previsto dal regolamento. Jack Doohan ha sostituito Esteban Ocon all’Alpine F1, per i suoi primi test ufficiali. Alla Williams, Logan Sargeant ha preso la FW44 di Alex Albon.

Ad AlphaTauri, Liam Lawson ha sostituito Yuki Tsunoda. La Haas F1 ha sostituito Kevin Magnussen con Pietro Fittipaldi e Nyck de Vries ha preso il volante della Mercedes W13 di George Russell. Questa è la sua ultima uscita per la squadra tedesca prima di entrare in AlphaTauri nel 2023.

Queste cinque vetture avranno 45 minuti di test con le gomme 2022 in EL2, prima di fare 45 minuti per Pirelli e i test sui prototipi. Vi ricordiamo che la seconda seduta della giornata durerà 90 minuti.

Aston Martin e Alfa Romeo hanno introdotto un nuovo spoiler e pavimento, rispettivamente, per migliorare l’equilibrio e le prestazioni aerodinamiche. Williams ha anche modificato le branchie per migliorare il raffreddamento.

Una sessione di studio prima dei test Pirelli

Max Verstappen ha firmato la prima referenza della sessione in 1’22″291 su gomme dure. Il suo compagno di squadra Sergio Pérez è andato a tre decimi, mentre Carlos Sainz è stato momentaneamente solo sesto.

Liam Lawson ha avuto problemi ai freni ed è dovuto rientrare ai box per alcuni minuti. AlphaTauri l’ha già sperimentato a Suzuka e Austin, e Pierre Gasly ne è rimasto commosso.

Sainz è salito al terzo posto mentre dopo 20 minuti Charles Leclerc non aveva segnato il tempo. In questa prima parte della sessione, i piloti hanno testato le gomme dure in preparazione alla gara, poiché le EL2 serviranno da test per i prototipi Pirelli per il 2023.

Charles Leclerc ha fatto i suoi primi tempi in gomma morbida poco prima di metà sessione. Non a caso, il pilota della Ferrari ha subito preso il comando in 1’21″546.

Mick Schumacher, con le stesse gomme, si è piazzato a quattro decimi da Leclerc e quindi provvisoriamente ha preso la seconda posizione nella sessione. Valtteri Bottas poi Lando Norris si sono succeduti al secondo posto.

Fernando Alonso li ha sostituiti, poco prima che Verstappen andasse in testacoda nel suo primo tentativo su gomma morbida: “Non sono riuscito a correggerlo, è incredibile quanto poco grip ci sia”.

Leclerc è migliorato a 1:20.753, e Sainz ha poi preso il primo posto nella sessione, in 1:20.707. Guanyu Zhou è stato immobilizzato alla fine del rettilineo dei box, lamentandosi di non poter cambiare marcia.

Pérez e Verstappen si sono piazzati terzo e quarto, con un tempo simile di 1’20.827. Gli steward ritirarono l’Alfa da Zhou e la riportarono ai box del futuro team Audi.

Fittipaldi ha avuto un problema meccanico che lo ha costretto a parcheggiare la sua Haas VF-22 a lato della pista. La seduta è stata interrotta per alcuni minuti per liberare la monoposto.

La bandiera verde è stata sventolata a poco più di un quarto d’ora dalla fine. Purtroppo anche la sessione di Doohan era finita, smantellata la monoposto dell’australiano, vittima di anomalie al motore.

La sessione è stata interrotta una seconda volta a causa di un problema ai freni di Lawson. Dopo aver bloccato più volte i freni, il pilota AlphaTauri ha visto il suo disco anteriore sinistro prendere fuoco.

La sessione si è quindi conclusa così, Sainz ha fatto segnare il miglior tempo davanti a Leclerc. Pérez e Verstappen seguono Hamilton, Alonso, Bottas, Norris, Gasly e Vettel.

I cinque piloti esordienti finiscono logicamente in fondo alla classifica. Lawson è 16° davanti a Sargeant, DeVries, Doohan e Fittipaldi.

Pos. Pilota Macchina Tempi Tour
01 Carlos Sainz Ferrari F1-75 1:20.707 25
02 Charles Leclerc Ferrari F1-75 1:20.753 20
03 Sergio Perez Red Bull RBPT RB18 1:20.827 22
04 Max Verstappen Red Bull RBPT RB18 1:20.827 22
05 Lewis Hamilton Mercedes W13 1:20.849 17
06 Fernando Alonso Alpine Renault A522 1:20.899 26
07 Valtteri Bottas Alfa Romeo Ferrari C42 1:21.083 23
08 Lando Norris McLaren Mercedes MCL36 1:21.120 21
09 Pierre Gasly AlphaTauri RBPT AT03 1:21.310 25
10 Sebastian Vettel Aston Martin Mercedes AMR22 1:21.525 24
11 Daniele Ricciardo McLaren Mercedes MCL36 1:21.762 16
12 Guanyu Zhou Alfa Romeo Ferrari C42 1:21.820 20
13 Lancia Passeggiata Aston Martin Mercedes AMR22 1:21.865 24
14 Mick Schumacher Haas Ferrari VF-22 1:21.952 22
15 Nicola Latifi Williams Mercedes FW44 1:22.912 20
16 Liam Lawson AlphaTauri RBPT AT03 1:23.861 19
17 Logan Sargeant Williams Mercedes FW44 1:24.246 22
18 Nyck De Vries Mercedes W13 1:24.582 20
19 Jack Doohan Alpine Renault A522 1:24.615 13
20 Pietro Fittipaldi Haas Ferrari VF-22 1:26.766 9

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *