Formula 1 | Perché Ricciardo è felice di non partire più in F1

Perché Ricciardo si accontenta (...)

Daniel Ricciardo non sa ancora cosa farà il prossimo anno, ma sa che non partirà. Il pilota della McLaren F1 è contento dell’idea di sbarcare in una posizione di riserva, perché vuole trovare un equilibrio migliore, in particolare per via della lunghezza del calendario.

“E’ la parola giusta per parlare di equilibrio perché ovviamente è qualcosa che voglio anche io, avere abbastanza tempo per me stessa” disse Ricciardo. “E soprattutto con il prossimo anno con 24 gare, non abbiamo molto tempo per allenarci a livello fisico”.

“Se ho più tempo per me stesso, sono sicuro di poter essere in forma migliore. Non è qualcosa che mi ha trattenuto, ma solo in termini di perfezionamento di alcune cose, c è avere tempo libero per lavorare su te stesso. È non solo per andare in vacanza o altro”.

Ricciardo implica addirittura che troppe gare quest’anno abbiano contribuito a togliergli un po’ il suo amore per la F1: “Fortunatamente, mi sento come se avessi fatto abbastanza e ovviamente deve funzionare da entrambe le parti, ma deve funzionare per me”.

“Ecco perché non voglio saltare in griglia il prossimo anno, non voglio solo entrare in qualcosa. Voglio cogliere questa opportunità per assicurarmi di avere abbastanza tempo per me stesso per sentire di nuovo ciò di cui ho bisogno sentire su questo sport”.

Tieniti in forma mentre guidi una F1

L’australiano dice che si tratta anche di tenersi in forma e sa che dovrà guidare auto da corsa se vuole mantenere la sua forma fisica. Niente, secondo lui, può sostituire la guida per perfezionare la sua preparazione fisica.

“La verità è che non esiste una forma fisica. Non puoi fingere le forze che stai subendo in un’auto di F1. Posso fare un sacco di allenamento per il collo e cose del genere per rimanere in forma, ma devi stare dietro il ruota per far passare il tuo corpo attraverso ciò che sta attraversando.

“Quindi da quella prospettiva è una cosa e solo per mostrare un po’ di velocità sarebbe bello avere un’opportunità ma non ne sono sicuro. Mi piacerebbe guidare il prossimo anno”.

Non esclude “un freelance” altrove che in F1

In effetti, il prossimo anno non esclude di guidare in un’altra categoria. Riconosce che potrebbe essere benefico per la sua condizione fisica, ma ricorda che non vuole fare altro che freelance.

“Credo di dover aspettare e vedere dove atterrerò l’anno prossimo. Poi si tratta di ciò che mi è permesso fare. Ma alla fine, se ho voglia di fare un freelance mi gioverà e mi manterrà sveglio , quindi è qualcosa che potrò potenzialmente guardare.”

“La F1 è così diversa da un’auto da turismo, non so se questo mi porterebbe più lontano dalla F1. Ma è quello che devo capire. Non voglio ancora dire di no a niente, ma idealmente potrei trascorri qualche giorno su un’auto di F1 piuttosto che prendere posto altrove”.

Per ora la sua mente è rivolta al Gran Premio del Brasile, che si svolgerà questo fine settimana a Interlagos. Ricciardo è stato visto nel paddock in ottima forma, ed ha espresso il suo entusiasmo: “Non c’è molto da fare il giovedì, quindi cerco di mantenere le cose in corso e mantenere un po’ di energia”.

“Non vedo l’ora, mi piacciono le gare Sprint, è bello. Il tempo sembra un po’ complicato, vedremo cosa succede, sto cercando di rimanere in forma e pronto. Ma potrebbe essere uno di quei fine settimana. -termina dove ci sono opportunità”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *