Formula 1 | Presentazione e programma del Gran Premio del Brasile F1 2022

Presentazione e orari del Gran (...)

La F1 inizia le sue ultime due settimane di gare della stagione 2022, con un penultimo round a Interlagos. Il circuito di Carlos Pace ospita infatti il ​​Gran Premio del Brasile, la 21a gara dell’anno.

Sebbene non ci siano più problemi sportivi in ​​termini di assegnazione dei titoli, possiamo finalmente iniziare un Gran Premio senza che il caso del superamento del tetto del budget della Red Bull sia l’argomento principale di discussione.

Possiamo quindi sperare in un weekend più incentrato sullo sport, ma anche più rilassato in pista, con la posta in gioco più bassa. Il circuito di Interlagos potrebbe aiutare questa animazione, così come il tempo instabile in Brasile in questa stagione.

La trama nel dettaglio

Famosa per il suo clima imprevedibile, il terreno tortuoso e stretto e la capacità di mettere in scena uno spettacolo sbalorditivo nelle gare per il titolo, Interlagos è un circuito leggendario nel calendario della F1.

Tra i quindici angoli, i più famosi sono i primi due il cui nome rende omaggio al grande Ayrton Senna. I concorrenti la percorrono in senso antiorario, immergendosi nella ‘S’ di Senna che porta al rettilineo della Reta Oposta dove si può utilizzare il DRS.

Il secondo settore è molto ritmato e tecnico prima che la pista risalga la collina per costeggiare una vivace tribuna.

Turno 1 – Una virata sopraelevata difficile alla fine di un lungo rettilineo. La sua topologia lo rende complicato, soprattutto perché i piloti fanno la loro più grande frenata qui: da 330 a soli 110 km/h.

Curva 2 – È importante uscire bene dalla curva 1 per mantenere il ritmo in curva 2, la velocissima curva 3 ed infine la prima zona di attivazione del DRS.

Curva 4 – La prima zona di attivazione del DRS offre un’opportunità di sorpasso prima di una svolta abbastanza veloce.

Curve 5/6/7 – Queste curve veloci, in particolare la curva 6 e la curva 7, sono un vero banco di prova per le gomme sul lato sinistro. Segue la curva 8, che è più lenta. Dalla curva 2 all’ingresso alla curva 6, i concorrenti accelerano per diciassette secondi e toccano i freni solo alla curva 4.

L’MGU-K recupera energia nelle zone di frenata, soprattutto in questo settore intermedio.

Curva 8 – I cordoli piatti nelle curve 8 e 10 lasciano abbastanza libertà per trovare la corda migliore in quelle curve lente.

Curva 12 – Cruciale per un giro veloce poiché la velocità di uscita condiziona l’ingresso in salita e il rettilineo dei box. Il motore a combustione interna verrà spinto al limite con un dislivello di 40 metri tra l’uscita della curva 12 e il punto di frenata della curva 1.

Rettilineo dei box – La seconda zona di attivazione del DRS si estende qui per 500 metri per offrire ancora più possibilità di sorpasso.

Forze presenti

Imbattuto dal Gran Premio di Singapore e vincitore di otto delle ultime nove gare, Max Verstappen sarà ovviamente il favorito per questo Gran Premio. Vincitore nel 2019, si è trovato molto a suo agio anche nel 2018 e nel 2021.

L’anno scorso Lewis Hamilton è riuscito a batterlo grazie a un nuovo motore e dopo una feroce battaglia tra i due uomini, a volte oltre il limite della ragione. Per il pilota della Mercedes F1, contemplare la vittoria sarà quasi impossibile.

D’altra parte, potremmo potenzialmente vedere la conferma che la Mercedes è tornata al livello della Ferrari, o addirittura leggermente avanti. Dietro, continuerà a imperversare la battaglia tra Alpine F1 e McLaren per il quarto posto in campionato.

Programma del Gran Premio del Brasile

Per l’ultima volta in questa stagione, la F1 si dirige verso le Americhe, con orari serali per gli spettatori europei. Ritarderanno comunque meno di quelli del GP degli Stati Uniti e del Messico.

– Venerdì 11 novembre

16:30-17:30: Prove Libere 1

20:00-21:00: Qualifiche

– Sabato 12 novembre

16:30-17:30: Prove Libere 2

20:30-21:00: Sprint

– domenica 13 novembre

19:00-21:00 : Corso

I vincitori del Gran Premio del Brasile

Anno Circuito Vincitore Equipaggio Motore
2021 interlaghi Lewis Hamilton Mercedes Mercedes
2019 interlaghi Max Verstappen Toro Rosso Honda
2018 interlaghi Lewis Hamilton Mercedes Mercedes
2017 interlaghi Sebastian Vettel Ferrari Ferrari
2016 interlaghi Lewis Hamilton Mercedes Mercedes
2015 interlaghi Nico Rosberg Mercedes Mercedes
2014 interlaghi Nico Rosberg Mercedes Mercedes
2013 interlaghi Sebastian Vettel Toro Rosso Renault
2012 interlaghi Jenson Bottone McLaren Mercedes
2011 interlaghi Marco Webber Toro Rosso Renault
2010 interlaghi Sebastian Vettel Toro Rosso Renault
2009 interlaghi Marco Webber Toro Rosso Renault
2008 interlaghi Filippo Massa Ferrari Ferrari
2007 interlaghi Kimi Raikkonen Ferrari Ferrari
2006 interlaghi Filippo Massa Ferrari Ferrari
2005 interlaghi Giovanni Paolo Montoya McLaren Mercedes
2004 interlaghi Giovanni Paolo Montoya Williams BMW
2003 interlaghi Giancarlo Fisichella Giordania Guado
2002 interlaghi Michael Schumacher Ferrari Ferrari
2001 interlaghi David Coulthard McLaren Mercedes
2000 interlaghi Michael Schumacher Ferrari Ferrari
1999 interlaghi Mika Hakkinen McLaren Mercedes
1998 interlaghi Mika Hakkinen McLaren Mercedes
1997 interlaghi Jacques Villeneuve Williams Renault
1996 interlaghi collina Damon Williams Renault
1995 interlaghi Michael Schumacher Benetton Renault
1994 interlaghi Michael Schumacher Benetton Guado
1993 interlaghi Ayrton Senna McLaren Guado
1992 interlaghi Nigel Mansell Williams Renault
1991 interlaghi Ayrton Senna McLaren Honda
1990 interlaghi Alain Prost Ferrari Ferrari
1989 Jacarepagua Nigel Mansell Ferrari Ferrari
1988 Jacarepagua Alain Prost McLaren Honda
1987 Jacarepagua Alain Prost McLaren ETICHETTA
1986 Jacarepagua Nelson Piquet Williams Honda
1985 Jacarepagua Alain Prost McLaren ETICHETTA
1984 Jacarepagua Alain Prost McLaren ETICHETTA
1983 Jacarepagua Nelson Piquet Brabham BMW
1982 Jacarepagua Alain Prost Renault Renault
1981 Jacarepagua Carlo Reutemann Williams Guado
1980 interlaghi Renè Arnoux Renault Renault
1979 interlaghi Jacques Laffite Ligeri Guado
1978 Jacarepagua Carlo Reutemann Ferrari Ferrari
1977 interlaghi Carlo Reutemann Ferrari Ferrari
1976 interlaghi Niki Lauda Ferrari Ferrari
1975 interlaghi Giuseppe Carlos Pace Brabham Guado
1974 interlaghi Emerson Fittipaldi McLaren Guado
1973 interlaghi Emerson Fittipaldi Loto Guado

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *