• Home
  • Formula 1 | Resoconto stagione F1 2022

Formula 1 | Resoconto stagione F1 2022

0 comments

Recensione stagione F1 2022 - Lewis (...)

Come ogni anno, Nextgen-Auto fa il punto sulla passata stagione per ogni pilota e ogni team di F1. Quest’anno, per ravvivare le cose, abbiamo deciso di rivelare le valutazioni che abbiamo assegnato a ciascuno dei 20 titolari per la stagione 2022.

I risultati vengono pubblicati in ordine casuale e ogni giorno la classifica cambierà con il riepilogo delle medie di ogni pilota. Al termine della pubblicazione dei 20 report, la classifica della redazione di Nextgen-Auto sarà completa e definitiva.

Statisticamente la stagione 2022 rimane per il momento la peggiore della carriera di Lewis Hamilton in Formula 1. Il sette volte iridato non ha infatti conquistato nessuna vittoria e non è partito dalla pole position, come invece era. riuscito a fare nei suoi primi 15 anni nella classe regina.

È stato anche battuto da un compagno di squadra per la prima volta dal 2016, e solo per la terza volta nella sua carriera, da quando Jenson Button lo aveva battuto nel 2011. Tuttavia, la stagione di Hamilton è stata meno negativa di quanto suggeriscano le statistiche.

La prima cosa che si può evidenziare della sua stagione 2022 è ovviamente il fatto che si è preso cura dello sviluppo della W13 più del suo compagno di squadra. Un incarico normale data la sua esperienza, ma che inevitabilmente ha giocato sulla sua capacità di sfruttare al meglio le potenzialità della sua difficile monoposto.

La stagione di Lewis Hamilton in dettaglio

Sin dall’inizio della stagione era chiaro che la Mercedes era più a suo agio in gara che in qualifica. Vedere Hamilton eliminato in Q1 a Jeddah e Q2 a Imola è stato uno dei primi segnali che sarebbe stata una stagione lunga per Brackley.

Fortunatamente, dal Bahrain, Hamilton è salito sul podio, una prestazione che non ha potuto ripetere prima del Canada. Nel frattempo la Mercedes ha portato a Barcellona un’evoluzione che non si è tradotta subito nei progressi sperati.

Baku è stata una grande delusione in particolare, con focolai quasi pericolosi per i piloti, e in particolare per Hamilton, i cui assetti hanno fatto emergere questo tratto caratteriale così particolare di F1 2022 e della sua W13.

Fortunatamente, le lezioni apprese dall’Azerbaigian e i nuovi sviluppi hanno spinto la Mercedes in avanti, poiché Hamilton ha concluso la prima parte della stagione con una serie di cinque podi. Terzo a Montreal, Silverstone e Spielberg, secondo in Francia e Ungheria.

Meglio nella seconda metà della stagione

In qualifica, però, il problema era ancora presente in quanto non è arrivato tra i primi 3. Alla fine ci è riuscito nella seconda parte della stagione grazie ai progressi della Mercedes. Tuttavia, la sua seconda metà di stagione è iniziata con un ritiro in Belgio, il primo della stagione.

Ma nella seconda metà dell’anno, il fatto di essersi concentrato sui propri assetti fin dal venerdì, e di non fare più test radicali per la Mercedes durante le prove libere, gli ha permesso di posizionarsi meglio.

Nell’ultima parte della stagione, Hamilton si è distinto con una serie di tre secondi posti, portando a nove il suo numero di podi nel corso della stagione. Sfortunatamente per lui, ha dovuto accontentarsi del secondo posto dietro al suo compagno di squadra George Russell in Brasile.

Tuttavia, è stato felice di contribuire alla doppietta della sua squadra e di vederla trionfare, anche se è stata la vettura numero 63 a tagliare per prima la bandiera a scacchi. Molto felice di aver concluso questa stagione difficile, Hamilton ora vuole riprendersi nel 2023.

Mercedes porterà nel 2023 un nuovo concept, sicuramente meno radicale e meno difficile da manovrare. Sappiamo comunque che Hamilton dovrà fare i conti con un compagno di squadra ingombrante nella persona di Russell, e la prossima stagione si preannuncia altrettanto intensa per il britannico.

Statistiche

6° in campionato con 240 punti

9 podi

2 giri veloci

Confronto con George Russell

Gara: 11/9 a favore di George Russell (quando entrambi hanno finito)

Qualifiche: 13/9 a favore di Lewis Hamilton

Appunti dati a Lewis Hamilton

Alessandro C.: 17/20

Franco Drui : 16/20

Paolo Gombeaud : 16/20

Emmanuel Touzot: 17/20

Voto medio: 16.50/20

Classifica riepilogativa provvisoria dei piloti 2022

1. Lando Norris : 17.25/20

2. Giorgio Russell : 17/20

3. Lewis Hamilton : 16.5/20

4. Fernando Alonso : 15.63/20

5. Alex Albon : 15/20

6. Sergio Perez : 13.25/20

7. Carlo Sainz : 12.75/20

8. Kevin Magnussen : 12.5/20

9. Sebastian Vettel : 12.25/20

10. Pierre Gasley : 11.5/20

11. GuanyuZhou : 11.25/20

12. Mick Schumacher : 10.75/20

13. Lance Stroll : 9.5/20

14. Daniele Ricciardo : 7/20

Fuori classificazione : Nyck de Vries

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}