Formula 1 | Ufficiale: Hulkenberg si unisce alla Haas F1 per il 2023

Ufficiale: Hülkenberg si unisce alla Haas (...)

L’annuncio era stato considerato per diverse settimane e atteso per alcuni giorni: Nico Hülkenberg sarà un pilota Haas F1 il prossimo anno. Il pilota tedesco tornerà in Formula 1 dopo tre stagioni di assenza, segnate da diversi periodi per Racing Point e Aston Martin.

In quello che sarà il suo decimo anno intero, sostituirà il connazionale Mick Schumacher, che ha giocato due stagioni con la squadra americana. Haas ha optato per l’esperienza, dal momento che Hülkenberg collaborerà con Kevin Magnussen per cercare di aiutare la squadra a progredire.

I due piloti si erano scambiati dei convenevoli al Gran Premio d’Ungheria 2017, e alcuni sono preoccupati per l’atmosfera tra i due uomini. Interrogati in merito, hanno detto recentemente che vanno d’accordo e che non ci sono più problemi tra di loro.

Per Schumacher, invece, il programma 2023 dovrebbe trasformarsi in una posizione di riserva. La Mercedes F1 potrebbe essere una destinazione top per il pilota tedesco, con Toto Wolff che si dice che sarebbe felice di aiutare.

“Sono naturalmente molto felice di dare il benvenuto a Nico Hülkenberg nel suo ruolo di pilota a tempo pieno in Formula 1”, commenta Guenther Steiner.

“Sono evidenti l’esperienza e le conoscenze di base che Nico apporta al team – con quasi 200 presenze in Formula 1 – e una reputazione di pilota solido e affidabile. Questi sono attributi che, uniti all’esperienza di Kevin Magnussen, ci danno una reputazione molto credibile e uno schieramento di piloti ben stagionato che crediamo aiuterà a far avanzare la squadra sulla griglia di partenza e questo è ovviamente l’obiettivo ed è quell’ambizione che ha spinto il ritorno di Nico in Formula 1 – condivide la nostra visione e può essere un giocatore chiave con il resto del team per costruire sulle fondamenta che abbiamo gettato quest’anno con il nostro ritorno alla battaglia a punti in F1”.

“Sono molto felice di occupare un posto da corsa a tempo pieno con Haas F1 Team nel 2023”, ajoute Hulkenberg.

“Sento di non aver mai veramente lasciato la Formula 1. Sono felice di avere l’opportunità di fare di nuovo ciò che amo di più e voglio ringraziare Gene Haas e Günther Steiner per la loro fiducia. Abbiamo del lavoro davanti a noi per poter competere con tutte le altre squadre a centrocampo e non vedo l’ora di unirmi di nuovo a questa battaglia”.

Hülkenberg inizierà a lavorare per Haas F1 martedì 22 novembre prendendo parte ai test di fine stagione di Formula 1 che si terranno ad Abu Dhabi sul circuito di Yas Marina – Hülkenberg guiderà la VF-22 di questa stagione insieme al collaudatore e alla riserva del team Pietro Fittipaldi in la seconda macchina.

Mick Schumacher è molto deluso per aver perso il suo posto in F1

È quindi la fine del viaggio di Mick Schumacher in F1.

“Vorrei ringraziare Mick per il suo contributo alla squadra negli ultimi due anni”, continua Steiner.

“Il pedigree di Mick nelle categorie junior era ben noto e ha continuato a crescere e svilupparsi come pilota durante il suo periodo con Haas F1, culminando nel suo primo successo in Formula 1 a punti all’inizio di questa stagione. scegliendo di andare in direzioni diverse per il futuro , tutto il team augura ogni bene a Mick per i prossimi passi della sua carriera e oltre”.

È stato infine via social che Mick Schumacher ha commentato la notizia, senza confermare cosa avrebbe fatto nel 2023.

“Questa sarà la mia ultima gara con Haas F1. Non voglio nascondere il fatto che sono molto deluso dalla decisione di non rinnovare il mio contratto. Tuttavia, vorrei ringraziare Haas F1 e la Ferrari per avermi dato questa opportunità Questi anni passati insieme mi hanno permesso di maturare tecnicamente e personalmente e, soprattutto quando le cose si sono fatte difficili, ho capito quanto amo questo sport”.

“A volte è stata una strada accidentata, ma sono costantemente migliorato, ho imparato molto e ora so per certo che merito un posto in Formula 1. L’argomento è tutt’altro che chiuso per me. Le battute d’arresto ti rendono solo più forte. Il mio fuoco è ardente per la Formula 1 e lotterò duramente per tornare sulla griglia di partenza”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *