• Home
  • Gautier Larsonneur per bloccare la difesa del Saint-Etienne?

Gautier Larsonneur per bloccare la difesa del Saint-Etienne?

0 comments

In una situazione complicata, i vertici dell’AS Saint-Etienne intendono mettere i mezzi per uscirne. L’imminente finestra di mercato si preannuncia particolarmente vivace sul versante Forez. Sul lato della porta, Gautier Larsonneur è un duro colpo per bloccare finalmente la difesa e diventare di nuovo impermeabile!

Come rivelato da Laurent Hess di But ASSE, i Verdi sono interessati a Gautier Larsonneur. Il giocatore è tentato dalla sfida del Saint-Etienne. Informazioni che siamo in grado di confermare. Il portiere del Valenciennes è addirittura la priorità dei Verdi quest’inverno. I due club stanno attualmente discutendo per trovare un accordo adatto a tutte le parti. Ma la capolista del Saint-Etienne dovrà tirare fuori il libretto degli assegni se vorrà arruolare il miglior portiere della Ligue 2.

carta d’identità

  • Nome: LARSONEUR
  • Nome: Gautier
  • Data di nascita: 23 febbraio 1997 (25 anni)
  • Nato a Saint Renan
  • Altezza: 1,81 m
  • Piede: destro
  • Ruolo: guardiano
  • Sotto contratto con il Valenciennes

Una formazione bretone

Gautier LARSONNEUR di Stade Brestois 29 durante la partita della Coppa di Francia tra Nantes e Brest allo Stade de la Beaujoire il 28 gennaio 2022 a Nantes, Francia. (Foto di Hugo Pfeiffer/Icona Sport)

Gautier Larsonneur è un prodotto puro del centro di formazione di Brest. Passato per le categorie giovanili, ha esordito tra i professionisti l’11 agosto 2017 contro il Gazelec Ajaccio. Una stagione durante la quale ha vinto nei gol del Brest. Poi in Ligue 2, ha contribuito notevolmente all’ascesa della sua squadra giocando 75 partite in due stagioni. Le sue prestazioni si notano da quando è nominato per il trofeo UNFP come miglior portiere della L2.

Nel maggio 2019, il Brest è stato promosso in Ligue 1. Larsonneur è stato determinante in questa ascesa. Un ulteriore passo nella carriera di questo giovane promettente portiere. Si è subito imposto come una delle rivelazioni del campionato. 28 partite di Ligue 1 per la sua prima stagione nell’elite poi 35 la stagione successiva.

Beniamino del pubblico, ha perso il posto a scapito dell’ottimo Marco Bizot. Dopo una stagione in bianco lo scorso anno, ha fatto la scelta di lasciare il suo club per tutta la vita per trovare un po’ di tempo per giocare. Valenciennes si è posizionato e ha vinto il jackpot. Prestito dal Brest, il suo contratto prevede un’opzione che consente ai Valenciennes di firmare rapidamente il portiere.

Leggi anche: Mercato: un ponte d’oro in Turchia per Jean-Philippe Krasso?

Uno dei migliori portieri della Ligue 2

Allenato da Jérémie Janot, Gautier Larsonneur si esibisce e si distingue con uno dei migliori tassi di parata del campionato.

  1. Brice Maubleu (Grenoble): 86%
  2. Maxence Prévot (Sochaux): 83,3%
  3. Gautier Larsonneur (Valenciennes): 82,8%

Per confronto, troviamo Matthieu Dreyer in 17° posizione con il 65,5% di risparmio per tiri ricevuti. O peggio, Etienne Green all’ultimo posto in classifica con il 44% di parate.

Per quanto riguarda il numero di parate, Gautier Larsonneur è semplicemente il miglior portiere della divisione con un totale di 53 dall’inizio della stagione. Salvando 3,53 palloni a partita, questa volta è davanti ai suoi due amici, Prévot e Maubleu.

Larsonneur ha una gamma completa di portieri moderni. Ha un’ottima esplosività che gli permette di essere particolarmente efficace. Molto bravo nella sua linea, si stende molto velocemente a terra e ha un buon rilassamento. A suo agio anche lontano dai suoi gol, sa uscire velocemente dai piedi degli avversari con una buona lettura del gioco. Un portiere tonico, che ha il livello per giocare in Ligue 1 come ha già dimostrato.

Vero punto di forza per il Brest e poi per il Valenciennes, il suo arrivo segnerà le ambizioni del Saint-Etienne. Sbarrato in Bretagna, il portiere 27enne vuole continuare a dimostrare di poter contare su di lui. Vicini a Gaëtan Charbonnier con cui ha stretto amicizia in Bretagna, questa volta potrebbero finire al Forez.

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}