• Home
  • Guidati da 25 punti all’intervallo, i Lakers hanno rovesciato i Blazers dopo l’intervallo!

Guidati da 25 punti all’intervallo, i Lakers hanno rovesciato i Blazers dopo l’intervallo!

0 comments

Sorprendenti vincitori dei Grizzlies l’altro ieri, il Lakers ha voluto continuare questa domenica in Oregon, dove il Blazer li attendeva con impazienza. Un incontro tanto più importante in quanto ha messo testa a testa due squadre in classifica…

Infine, sono i giocatori di Gli angeli da chi è partito Portland con la vittoria, grazie alla superba prestazione della tripletta LeBron James (37 punti, 11 rimbalzi) — Tommaso Bryant (31 punti, 14 rimbalzi) — Dennis Schröder (24 punti, 6 rimbalzi, 8 passaggi) !

Un successo che i “Viola & Oro” hanno puntato con stile, recuperando anche 25 punti di svantaggio nella ripresa per rovesciare i compagni di squadra di Damiano Lillard (24 punti, 6 rimbalzi, 10 assist) e Anfernee Simons (31 punti), irriconoscibile dopo l’intervallo.

COSA DEVI RICORDARE

Il clamoroso risveglio di Los Angeles. Sicuramente, questa squadra dei Lakers ha cuore e questa straordinaria vittoria potrebbe essere un momento cruciale della sua stagione. Completamente travolti nel secondo quarto, nonostante un ottimo avvio nel primo, trainato da LeBron James e Thomas Bryant (18-4 dopo quattro minuti), gli uomini di Darvin Ham si sono ripresi molto bene negli spogliatoi di ritorno. Insistere nel dipingere con il duo James/Bryant, cercare punti sulla linea con Dennis Schröder e trovare un indirizzo esterno con il duo Schröder/Bryant (o Troy Brown Jr.)…

Un “tempo di denaro” a senso unico. Ancora in parità a cinque minuti dalla fine (103-103), le due formazioni si staccano poi definitivamente. LeBron James alla bacchetta, i Lakers hanno chiuso questa partita con un 18-9, approfittando dei buoni turni del loro “Re” per segnare canestri da lontano e da vicino, con un insostenibile Thomas Bryant nella racchetta e un ispirato Dennis Schröder alla le riprese (o alla creazione, per Troy Brown Jr. per esempio). Maestri di tempo di denaro e in controllo collettivamente, i giocatori di Los Angeles hanno beneficiato anche dei tanti fallimenti dei Blazers, e in particolare di Damian Lillard…

Portland sprofonda nel dubbio. Terza sconfitta consecutiva per i Blazers, completamente crollati dopo la sosta. Tuttavia, sembravano aver fatto la parte più difficile nel secondo quarto, vincendo 45-13 e dove il successo c’era, soprattutto a 3 punti (9 canestri!). Solo che, quando i Lakers hanno trovato ciò che li rendeva forti a inizio partita, i compagni di squadra di Damian Lillard non hanno più risposto, lasciando che la difesa californiana dettasse la sua legge e lasciando che Los Angeles si dispiegasse in attacco, in transizione o in campo. . Dominati nell’intensità, preoccupano i giocatori di Chauncey Billups, 13° a Ovest.

TOP/FLOP

LeBron James. A 38 anni, il “Re” non smette di deliziare e stupire, segnando una nuova carta punti. Molto lungo e abile dalla distanza nel primo quarto, per aiutare i suoi a partire alla grande, si è un po’ calmato nella ripresa, non riuscendo a impedire ai compagni di imbarcare acqua. Ma quando è tornato dagli spogliatoi, il quattro volte MVP ha ripreso la sua marcia in avanti per rilanciare i Lakers con Thomas Bryant e Dennis Schröder, con diversi canestri nella vernice. Quindi, nell’ultimo atto, LeBron si è preso la responsabilità di punire la difesa di Portland con i suoi buoni turni.

Il duo Schroder/Bryant. Per supportare al meglio LeBron James, i Lakers hanno potuto contare sui servizi di Dennis Schröder e soprattutto di Thomas Bryant. Insieme, hanno aiutato Los Angeles a svegliarsi in questo terzo quarto a senso unico (40-20), con tiri liberi o canestri in campo. Poi nell’ultimo atto hanno continuato il loro slancio sanzionando gli errori difensivi dei Blazers, sia a 3 punti che in racchetta. Luogotenenti di lusso, produttivi e decisivi, che i “Viola & Oro” avevano bisogno di rilanciare nel secondo tempo.

Anfernee Simons. Con Josh Hart, Nassir Little o Drew Eubanks, il guardia combinata è stato uno dei più brillanti dalla parte dei Blazers oggi. Capocannoniere della sua squadra, ha preso fuoco in particolare nel secondo quarto (17 punti), grazie ai suoi successi da 3 punti (7/13 all’arrivo), aiutando Portland a costruire i suoi 25 punti di vantaggio. all’intervallo. Come tutti i suoi compagni di squadra, è morto dopo la pausa, ma lo abbiamo visto comunque fare del suo meglio per tenere in gioco i suoi, nell’ultimo atto. Senza successo, quindi…

Damiano Lillard. Sicuramente fa le sue statistiche di gol o passaggi e sbaglia facilmente (11/13 sui tiri), ma il leader dei Blazers spreca anche molte munizioni in attacco (5/17 sui tiri, di cui 3/13 sul 3- pts…) e, questo, nei momenti in cui Portland non ne aveva bisogno. Vale a dire principalmente nell’ultimo quarto, quando la marea stava girando a favore dei Lakers. Peggio: a volte abbiamo l’impressione che “Lady” stia trattenendo alcuni dei suoi compagni di squadra quando vuole forzare la decisione da solo. Leader della squadra, dovrà trovare rapidamente soluzioni per riportare l’ordine nella “sua” casa…

IL SEGUENTE

Portland (21-25) : back-to-back contro il San Antonio, nella notte tra lunedì e martedì (04:00).

Los Angeles (22-25) : derby contro i Clippers, nella notte tra martedì e mercoledì (04:00).

Portland / 112 Colpi Rimbalza
Giocatori min Colpi 3pt LF O D T Pd Fte Int B p Ct +/- Pt Valutazione
J.Grant 35 6/16 2/4 5/6 1 3 4 1 4 1 2 0 +3 19 12
J. Nurkic 16 1/3 0/0 0/0 0 3 3 2 4 1 2 0 -9 2 4
D.Lillard 40 5/17 3/13 11/13 1 5 6 10 2 0 1 0 -13 24 25
J.Hart 33 4/8 2/5 3/4 3 7 10 7 3 2 2 0 -4 13 25
A. Simone 39 12/20 7/13 0/0 0 0 0 2 4 0 3 0 -1 31 22
D. Eubanks 31 3/4 0/0 0/0 4 7 11 1 3 0 1 6 +1 6 22
N. Piccolo 13 4/7 3/5 0/0 0 0 0 0 3 0 0 1 -12 11 9
G.Payton II 17 1/5 0/2 0/0 1 1 2 1 0 1 0 0 -6 2 2
S. Sharpe 17 1/6 0/4 2/2 1 1 2 0 1 0 0 0 -4 4 1
37/86 17/46 21/25 11 27 38 24 24 5 11 7 112 122
Los Angeles Lakers / 121 Colpi Rimbalza
Giocatori min Colpi 3pt LF O D T Pd Fte Int B p Ct +/- Pt Valutazione
L. Giacomo 36 14/24 2/7 7/10 0 11 11 4 2 0 4 2 +17 37 37
T. Brown jr. 32 4/9 2/5 0/0 0 2 2 2 3 2 1 0 +11 10 10
T.Bryant 33 12/15 4/5 3/3 5 9 14 1 4 0 0 2 +22 31 45
P. Beverly 29 2/3 0/1 0/0 1 1 2 2 3 2 0 1 +27 4 10
D. Schröder 36 6/13 2/5 10/10 2 4 6 8 1 1 1 0 +6 24 31
W Gabriele 12 2/2 0/0 0/2 0 0 0 0 3 0 3 0 -2 4 -1
J. Toscano-Anderson 4 0/1 0/0 0/0 0 0 0 0 0 0 0 0 -3 0 -1
R. Westbrook 26 3/13 0/4 0/0 1 7 8 5 2 0 3 0 -13 6 6
K. Nunn 16 2/5 0/2 1/2 1 5 6 1 0 0 0 0 -11 5 8
Signor Christie 16 0/1 0/1 0/0 0 2 2 0 1 0 0 1 -9 0 2
45/86 10/30 21/27 10 41 51 23 19 5 12 5 121 146

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}