• Home
  • Hernandez risparmiato, Giroud preciso, Deschamps scocciato… Le ultime notizie dagli azzurri a due giorni da Francia-Polonia

Hernandez risparmiato, Giroud preciso, Deschamps scocciato… Le ultime notizie dagli azzurri a due giorni da Francia-Polonia

0 comments

REPORTAGE – Due giorni dopo Tunisia-Francia e due giorni prima di Francia-Polonia, i Blues hanno lavorato sotto gli occhi dei giornalisti allo stadio Jassim-bin-Hamad.

Au Stade Jassim-bin-Hamad

Francia-Polonia, D-2. I Blues continuano a lavorare per gli ottavi di domenica allo stadio Al-Thumama di Doha. Lavoro sotto gli occhi dei giornalisti questo venerdì, allo stadio Al-Sadd, con una seduta aperta alla stampa. Opera che non è sempre stata di gusto per Didier Deschamps.

Dopo il tradizionale lavoro di riscaldamento e passaggi, Kylian Mbappé, Olivier Giroud, Antoine Griezmann, Ousmane Dembélé e Marcus Thuram hanno lavorato su colpi e cross. Giroud si è mostrato applicato e soprattutto efficiente. “KM” ha acceso molto i piccioni prima di restituire un magnifico tacco, un gesto molto complicato. Tuttavia, l’allenatore si aspettava di più dalle sue truppe. “Quando inizia bene, di solito finisce meglio“, ha scherzato il boss dei Blues. “Dai, facciamo domanda“, ha insistito, chiarendo ulteriormente il suo dispiacere. Da notare che le offensive sono state accompagnate da Rabiot, con il terzetto Upamecano/Pavard/Saliba ad alimentarle dal cerchio centrale. Gli altri hanno lavorato con la palla.

Kylian Mbappé durante l’allenamento Les Bleus venerdì a Doha STEPHANE MAHE / PANORAMICA

Non tutti gli altri. Se i 24 giocatori erano sul prato dello Stade Jassim-bin-Hamad, Théo Hernandez ha lasciato rapidamente i suoi piccoli compagni. “Théo Hernandez è risparmiato, per precauzione. Era stato pianificato prima dell’inizio della sessione. Soffre di una piccola contusione alla caviglia sinistra ma domani (sabato) si allenerà.“Indicò rapidamente la Federcalcio francese (FFF), giusto per non lasciare spazio a dubbi. Va detto che il giocatore del Milan è l’unico terzino sinistro professionista dopo il ritiro del fratello Lucas. Contro la Tunisia (sconfitta 0-1), è stato Eduardo Camavinga a dare una mano. Il madrileno ha subito seguito Hernandez fuori dal campo. Idem per Hugo Lloris e Raphaël Varane.

GUARDA ANCHE – Tutto quello che c’è da sapere su Francia-Polonia

Mandanda e Areola si sono abbassati

Infatti, sono rimasti rapidamente solo una quindicina di elementi per una seduta che qualificheremo come leggera, con ancora qualche giocoleria per i parrucchieri nel cerchio centrale mentre Alphonse Areola e Steve Mandanda sono stati sparati dagli offensivi tricolori per l’altro scopo, solo per variare i piaceri.

Per il resto, come di consueto, davanti ai media si sono presentati due giocatori. Piccolo evento poiché dopo il Gunner William Saliba, ha parlato Antoine Griezmann. Non vedevamo l’attaccante dell’Atlético Madrid in conferenza stampa con i Blues dai tempi… dell’Euro, un anno e mezzo fa. E Grizou davanti ai microfoni, è sempre gustoso… Prima di pranzo, si sono concessi un momento di relax i giocatori della squadra francese, quelli che si sono presi la pausa con la maglia del loro primo club dilettantistico. “Un caloroso occhiolino e un bel momento come omaggio a coloro che hanno accompagnato i loro primi passi sul campo di calcio“, precisiamo. Insomma, va tutto bene con i campioni del mondo. Ousmane Dembélé non si è nemmeno imbattuto nel… gatto che si aggirava per il prato dello stadio prima della seduta. Il gattone non è nemmeno tornato a infastidire il barcellonese durante la seduta, poco più di un’ora.

Dal 1930, tutti i percorsi degli azzurri ai Mondiali

Vai alla presentazione (15)

GUARDA ANCHE – Mondiali 2022: il punto dei nostri inviati speciali a due giorni dalla partita contro la Polonia

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}