i Blues con Ramos in difesa e Flament in seconda fila contro l’Australia

Fabien Galthié ha rivelato la composizione della sua prima squadra per il tour di novembre, per affrontare gli australiani sabato (21:00) allo Stade de France.

A due giorni dall’inizio del il tour autunnale contro l’Australia (sabato alle 21 allo Stade de France), Fabien Galthie, l’allenatore del XV di Francia, ha svelato la composizione della sua prima squadra. Di ritorno dall’infortunio, il Tolosain Romain Ntamack manterrà il suo posto in apertura, mentre il suo compagno di squadra, Cyril Baille, ricoprirà la posizione di pilastro sinistro contro i Wallabies. Un altro Toulousain in forma ad inizio stagione, il terzino Tommaso Ramos comincerà con il numero 15. La questione della concorrenza con il compagno di club Melvyn Jaminet è stata subito decisa, poiché quest’ultimo è attualmente interessato al malleolo e ai legamenti della caviglia sinistra. Ramos e Ntamack condivideranno il ruolo di marcatori.

Operato agli adduttori all’inizio di agosto, Baille recupera la tunica floccata del numero 1, preferito a Dani Priso in assenza di Jean-Baptiste Gros (ferito) e Reda Wardi (squalificato). “Cyril, lui è il re quidisse la prostituta dello Stade Toulousain, Peato Mauvaka. Ha ripreso contro Bayonne (per 34 minuti durante la sconfitta 26-22ndr), ma sapevamo che poteva riprendere prima, non voleva correre rischi. lo trovo buono. E quando rivedi tutti qui, sei felice, dimentichi l’intensità delle sessioni”.

Woki-Flament, accoppiamento “leggero”.

Lo staff tricolore ha dovuto fare i conti anche con un altro notevole assente, la seconda linea del Montpellier, Paul Willemse, colpito alla coscia e rilasciato mercoledì sera. Il fuoriclasse francese con la MHR non ha partecipato all’allenamento di mercoledì a causa di un a “piccolo fastidio alla coscia”aveva spiegato Thibault Giroudil regista della performance tricolore, prima dell’annuncio del suo pacco.

In sua assenza, è un altro Toulouse, Thibaud Flament, che partirà nella gabbia, associato a Cameron Woki. Per un intoppo piuttosto “leggero” contro gli australiani. fenicottero “è un elemento in più in contatto, ha spiegato Woki. È bravo nel gioco, versatile in seconda o terza linea. Ci somigliamo molto e sembriamo le seconde linee australiane. Solo che i Wallabies potevano contare sul bulldozer dello Stade Rochelais, Will Skelton.

Versatile Macalou in panchina

Fabien Galthié ei suoi assistenti hanno scelto di comporre una panchina con sei attaccanti e due difensori. Ma, Il pacco di Willemse e il mandato di Flament ha liberato un posto in panchina per Sekou Macalou. Il parigino ha il vantaggio di poter giocare in terza fila o, agli occhi del personale, sulla fascia.

In assenza dei Toulonnais Gabin Villière (complicazioni alla caviglia), lo staff ha scelto di schierare sulla fascia il versatile Yoram Moefana (UBB). Quest’ultimo non ha mai deluso ogni volta che è stato chiamato, sia al centro che su una fascia, è stato preferito al Toulousain Matthis Lebel, autore di un buon inizio di esercizio con lo Stade. Da segnalare nella carica di pilastro di destra che il Bordeaux Sipili Falatea è stato preferito, in sostituzione, a Mohamed Haouas, eppure indispensabile all’inizio del mandato di Fabien Galthié.

La composizione del XV di Francia:

Ramos – Penaud, Fickou, Danty, Moefana – (o) Ntamack, (m) Dupont (cappello) – Ollivon, Alldritt, Jelonch – Flament, Woki – Atonio, Marchand, Baille
Sostituzioni: Mauvaka, Priso, Falatea, R. Taofifenua, Geraci, Macalou, Lucu, Jalibert

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *