I Celtics rompono i Knicks sotto una pioggia di 3 punti

In “back-to-back” dopo le vittorie in trasferta contro i 76ers e in casa contro i Bulls, rispettivamente, i Knicks e i Celtics si sono ritrovati al Madison Square Garden questo sabato sera. Un poster 100% costa atlantica, che in passato ha sempre regalato momenti emozionanti, tra queste due squadre che a inizio stagione sono separate in classifica da una sola vittoria (Celtics sul 5-3, Knicks sul 4-4) .

E in aula, infatti, l’incontro è stato ben contestato per tutto il tempo. Ad eccezione di una “corsa” dei Celtics nel terzo quarto, che in questo momento puntavano a +14 prima di essere raggiunti dai Knicks che hanno mostrato qualche risposta, il distacco non ha infatti mai superato i 7 punti per gran parte della partita .

Fu solo nella seconda metà del quarto quarto che i Celtics riuscirono finalmente a staccarsi, premendo l’acceleratore al momento giusto per vincere finalmente di 15 punti (133-118), contro i Knicks. drammaticamente pessimo in difesa ampia.

COSA DEVI RICORDARE

Evan Fournier, l’inizio della fine? L’esterno francese, che ha perso il posto da titolare a causa dei 76ers, ha trascorso solo 11 minuti in campo in quella partita. Come contro Philly, quando Quentin Grimes ha iniziato la partita, Tom Thibodeau ha preferito un difensore migliore, in questo caso Cam Reddish, che ha fatto un ottimo lavoro contro gli esterni dei Celtics. Dopo nemmeno 10 partite in questa nuova stagione, Evan Fournier sta già perdendo terreno nella rotazione dei Knicks…

27 tiri vincenti: il nuovo record dei Celtics! Eccezionale serata di abilità per i Celtics, che hanno firmato un enorme 27/51 dietro l’arco, stabilendo un nuovo record di franchigia in questo esercizio. Gli uomini di Joe Mazzulla hanno approfittato degli ampi spazi lasciati dai Knicks off per offrirsi tante posizioni aperte. Hanno silurato il Madison Square Garden.

TOP E FLAP

Antipasti Knicks. I Knicks hanno perso, ma i loro titolari hanno fatto bene. Il trio Jalen Brunson (22 punti, 3 rimbalzi, 10 assist) – RJ Barrett (27 punti, 4 rimbalzi e 4 assist, ma 6 perdite di palla) – Julius Randle (29 punti, 9 rimbalzi, 2 assist) ha alimentato l’attacco, quando Isaiah Hartenstein, in carica al posto di Mitchell Robinson, assente da dieci giorni per un dolore al ginocchio destro, ha fatto un buon lavoro nella vernice (10 punti e 14 rimbalzi). Infine, Cam Reddish, ed era l’unico, è stato fantastico in difesa, anche se il boxscore non lo fa vedere (4 punti, 2 rimbalzi, 2 assist, un muro e un intercetto).

Le “Jay’s”. Una giornata di lavoro come tante per Jayson Tatum e Jaylen Brown, che hanno raccolto 56 punti con 12 dei 27 tiri premiati della loro squadra per guidare la carica in attacco (30 per il primo, 26 per il secondo, 6 da fuori ciascuno) . Jayson Tatum è stato particolarmente importante nell’ultimo quarto, durante il quale ha segnato in particolare due grandi tiri da 3 punti per aiutare a creare un divario definitivo, quando Jaylen Brown ha lavorato particolarmente bene durante i primi tre atti.

Sostituzioni Celtics. Lo sforzo è stato collettivo per i visitatori, come la loro panchina che ha segnato 50 punti: 17 punti con 5 tiri da 3 punti per Sam Hauser, 14 punti, 5 rimbalzi, 5 assist e 2 palle rubate per Malcolm Brogdon, 12 punti, 4 rimbalzi, 2 ruba per Grant Williams, e infine 7 punti e 7 rimbalzi per Noah Vonleh. I quattro sostituti finiscono tutti con un +/- positivo. La profondità della squadra delle C è impressionante.

⛔️ I Knicks devono imparare a difendere a 3 punti… Faccia terribile mostrata dai Knicks, incapaci di difendere adeguatamente la loro linea da 3 punti. I Celtics furono certamente particolarmente insolenti per il successo, ma gli uomini di Tom Thibodeau apparivano comunque persi, totalmente confusi sulla strategia da usare su certi possedimenti. La loro più grande preoccupazione in questo gioco, e questa non è la prima volta in questa stagione, è stata la loro tendenza a fare troppo affidamento sugli assist del portatore di palla, che logicamente ha innescato turni e molte posizioni aperte. . Preoccupante, dopo più di due settimane in questa nuova stagione…

IL SEGUENTE

Knicks (4-5) : viaggio a Minneapolis, pernottamento da domenica a lunedì (03:15)

Celtics (6-3) : viaggio a Memphis, la stessa notte (03:00)

New York / 118 Colpi Rimbalza
Giocatori min Colpi 3pt LF o D T Pd Fte int Bp ct +/- Pt val
J. Randle 40 19/10 3/7 6/6 5 4 9 2 3 0 3 0 -8 29 28
C. Rossastro 37 1/6 1/2 1/2 1 1 2 2 1 1 1 1 +4 4 3
Io Hartenstein 38 5/6 0/0 0/0 3 11 14 1 3 0 0 1 +7 10 25
J Brunson 33 17/10 0/2 2/2 0 3 3 10 1 0 0 0 -3 22 28
R. Barrett 37 9/15 3/5 6/6 0 4 4 4 2 1 6 0 -14 27 24
O. Toppin 15 3/9 1/5 0/0 2 4 6 0 1 1 0 1 -22 7 9
J. Sims 3 1/1 0/0 0/0 0 0 0 0 1 0 0 1 -7 2 3
D.Rose 14 4/10 2/3 0/0 1 2 3 1 0 1 1 0 +3 10 8
E. Fournier 11 1/1 1/1 0/0 0 1 1 1 2 1 2 0 -19 3 4
I. Quickley 13 2/6 0/2 0/0 0 2 2 1 0 1 0 0 -16 4 4
46/90 27/11 15/16 12 32 44 22 14 6 13 4 118 136
Boston / 133 Colpi Rimbalza
Giocatori min Colpi 3pt LF o D T Pd Fte int Bp ct +/- Pt val
B. Grifone 15 3/4 1/2 0/0 0 1 1 2 1 0 2 0 +6 7 7
J. Tatum 37 17/8 6/13 4/4 0 4 4 5 3 1 3 2 +12 26 26
M. Intelligente 36 5/9 3/5 0/0 0 2 2 11 2 0 1 0 +3 13 21
D. Bianco 22 3/5 1/2 0/0 1 2 3 1 1 0 1 0 -5 7 8
J. Brown 37 19/10 6/11 4/4 2 3 5 3 5 0 1 0 -5 30 28
N vonleh 16 3/4 1/1 0/0 3 4 7 0 2 0 1 0 +20 7 12
G. Williams 28 4/7 2/4 2/2 1 3 4 1 0 2 2 0 +10 12 14
S. Hauser 21 6/9 5/8 0/0 1 2 3 2 2 0 0 0 +14 17 19
il signor Brogdon 28 14/5 2/5 2/2 0 5 5 5 1 2 1 0 +20 14 16
47/88 27/51 12/12 8 26 34 30 17 5 12 2 133 151

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *