• Home
  • I Celtics schiacciano i Suns a Phoenix!

I Celtics schiacciano i Suns a Phoenix!

0 comments

Il tanto atteso duello tra due delle migliori squadre del campionato non ha avuto luogo! Mentre Phoenix ha accolto con favore il ritorno in attività del playmaker Chris Paul, i Celtics hanno rapidamente messo le mani sul gioco, guidando di 10 punti nel primo quarto, prima di segnarne 45 nel secondo tempo per vincere. imponente nelle larghezze (molto) grandi (125-98).

Jayson Tatum (25 punti, 5 rimbalzi) e Jaylen Brown (25 punti, 7 rimbalzi) hanno giocato la loro partita senza forzature, ben supportati da Malcolm Brogdon (16 punti, 5 assist), sempre altrettanto efficace dalla panchina. Nella totale padronanza della loro materia, i C’s hanno conquistato la terza vittoria consecutiva, l’ottava nelle ultime 9 partite, che ha consolidato il loro primo posto in campionato.

Al contrario, i Suns sono in una dinamica negativa, con questa seconda sconfitta consecutiva, la terza nelle ultime quattro partite. Maldestri da 3 punti (8/32 alla fine), i Suns non hanno mai pesato contro la macchina del Celtic, come se il ritorno di Chris Paul (4 punti, 4 rimbalzi, 4 assist, 4 proiettili vaganti) li avesse disturbati, cosa che hanno chiaramente non aveva bisogno contro l’armata di Boston.

Simbolo di questa partita a senso unico: questa azione dove Chris Paul, Devin Booker e Mikal Bridges non si capiscono sul rimpallo difensivo, che avvantaggia Marcus Smart, solo in mezzo a tre soli, per il canestro opportunista!

COSA DEVI RICORDARE

Un primo tempo spietato! Già partiti male perdendo i primi otto tentativi da 3 punti della partita, i Suns hanno continuato la loro caduta per tutta la partita, ma a maggior ragione nel primo tempo, quando hanno chiuso con un pietoso 1/16. dietro l’arco (6% di successo!) con un solo giocatore a 10 punti (Devin Booker). Di fronte, i C hanno brillato con non meno di quattro giocatori a 12 o più punti, incluso Brown a 17. E il 50% di successo sui tiri complessivamente (28/55)!

Opzioni offensive a palate per Boston. Conosciamo ormai molto bene i due Jays, che hanno portato Boston in finale la scorsa stagione, proprio come Marcus Smart, il loro specialista difensivo. Ma i Celtics sono molto di più! A partire da un sacco di opzioni offensive in un sistema ben oliato che ora funziona a pieno regime sotto la guida di Joe Mazzulla. Ieri sera, è stato Luke Kornet (12 punti a 6/6) o Grant Williams (14 punti a 6/6) a incarnare questo collettivo in sintonia. Ma potremmo citare anche l’immancabile 6° uomo, Malcolm Brogdon, o anche Blake Griffin che ha chiuso a 9 punti (da 3/4 a 3 punti) e 9 rimbalzi per 17 di valutazione.

TOP E FLOP

Malcom Brogdon. Di recente aveva fallito nella sconfitta ai supplementari del C contro Miami (6 punti in 2/7) ma da allora ha alzato bene l’asticella con una partita di 13 punti, 8 rimbalzi, 8 assist per battere i Nets, e ieri sera, un punteggio solido di 16 punti, 5 assist, il tutto con un 7/9 molto efficace sui tiri.

Josh Okogie. A 2 punti, 2 rimbalzi di media, di solito non è un grande contributore all’attacco dei Suns, è stato reclutato soprattutto per le sue qualità difensive. Ma, ieri sera, ha semplicemente fatto la sua miglior partita in carriera, con un picco di 28 punti, più 7 rimbalzi con un ottimo 8/14 sui tiri di cui 4/6 da dietro l’arco.

✅⛔️ Le Jay’s. Con 25 punti a testa, Jayson Tatum e Jaylen Brown non hanno dovuto forzare il loro talento per battere Phoenix. Il primo (9/19) ha fatto meglio del secondo (9/24) in termini di selezione dei tiri, ma entrambi gli uomini sono riusciti a riposare nell’ultimo quarto, Brown ha giocato solo 2 minuti e Tatum per niente!

⛔️ Mikal Ponti. Aveva comunque iniziato il match con una grande schiacciata, ma poi è stato un deserto! Come simbolo della goffaggine della sua squadra, Mikal Bridges ha affrontato questo duello al vertice come un fantasma. Limitato a 4 punti e 3 rimbalzi in 28 minuti, l’esterno tuttofare dei Suns non è mai riuscito a orientarsi, accumulando un atroce 2/12 ai tiri compresa una bolla da 3 punti (0/5).

IL SEGUENTE

Boston (21-5): sabato proseguimento del “road trip” verso Golden State.

Fenice (16-9) : in viaggio verso New Orleans venerdì.

Fenice / 98 Colpi Rimbalza
Giocatori min Colpi 3pt LF O D T Pd Fte Int B p Ct +/- Pt Valutazione
T. Craig 24 5/9 1/5 0/0 1 2 3 1 3 0 1 1 -36 11 11
M. Ponti 28 2/12 0/5 0/0 1 2 3 0 1 1 1 0 -33 4 -3
D. Ayton 24 4/7 0/0 0/0 2 5 7 2 1 1 4 0 -28 8 11
C. Paolo 24 2/6 0/2 0/0 0 4 4 4 3 1 4 1 -28 4 6
D. Booker 25 6/17 1/6 4/4 1 4 5 3 5 0 2 1 -40 17 13
D. Saric 12 1/3 0/1 2/2 0 6 6 0 0 0 1 0 +12 4 7
I.Wainright 10 0/0 0/0 0/0 0 1 1 1 0 1 0 0 +10 0 3
J. Okogie 23 8/14 4/6 8/10 5 2 7 2 0 0 2 1 +13 28 28
B. navi 5 0/2 0/0 0/0 1 1 2 0 1 0 1 1 +5 0 0
J. politico 14 1/4 0/1 0/0 1 2 3 2 1 0 1 0 -1 2 3
C. Payne 16 5/13 0/2 2/3 1 2 3 3 2 1 0 0 -14 12 10
D. Lee 14 1/1 0/0 0/0 0 4 4 0 0 0 1 0 -9 2 5
L.Shamet 21 2/5 2/4 0/0 0 1 1 1 0 0 0 0 +14 6 5
Totale 37/93 8/32 16/19 13 36 49 19 17 5 18 4 98 98
Boston / 125 Colpi Rimbalza
Giocatori min Colpi 3pt LF O D T Pd Fte Int B p Ct +/- Pt Valutazione
B. Grifone 22 3/6 3/4 0/0 1 8 9 1 3 0 0 1 +32 9 17
G.Williams 22 6/6 2/2 0/0 2 4 6 0 1 0 0 0 +31 14 20
J.Tatum 29 9/19 3/8 4/6 0 5 5 2 2 2 3 0 +26 25 19
M. Intelligente 26 2/5 0/3 0/0 1 3 4 6 3 4 5 0 +23 4 10
J. Marrone 28 9/24 2/8 5/5 3 4 7 3 0 1 1 0 +27 25 20
N Vonleh 8 0/2 0/1 0/0 0 4 4 0 4 0 1 1 -13 0 2
J Jackson 10 0/3 0/2 0/0 0 1 1 2 0 0 0 0 -10 0 0
S.Hauser 21 2/7 2/6 0/0 1 5 6 0 2 1 0 0 0 6 8
L. Cornet 26 6/6 0/0 0/0 1 3 4 3 0 2 0 1 -3 12 22
Signor Brogdon 19 7/9 2/4 0/0 0 3 3 5 2 0 1 0 +9 16 21
D. Bianco 18 3/9 1/4 0/0 1 1 2 6 2 3 0 0 +23 7 12
P.Pritchard 10 2/5 1/3 2/2 1 1 2 1 1 1 1 0 -10 7 7
Totale 49/101 16/45 11/13 11 42 53 29 20 14 12 3 125 158

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}