I leader delle reti sono già frustrati con Ben Simmons?

Ben Simmons non aveva superato la barra simbolica dei dieci registrati dal… 14 maggio 2021. Fu durante la quarta partita di questa famosa serie contro gli Hawks, il punto di partenza di un lungo imbroglio tra lui e i Sixers, terminato con il suo trasferimento a Brooklyn.

In La debacle di ieri sera a Sacramento, l’australiano ha realizzato 11 punti (5/7 ai tiri) completati da 5 rimbalzi e 3 assist. Probabilmente ci soffermeremmo meno su questo tipo di prestazione, proveniente da un giocatore che quattro anni fa segnava ancora 17 punti di media, se non avesse avuto problemi di salute negli ultimi mesi.

« Ci vuole tempo per costruire, soprattutto con una lesione ai nervi. Ci vogliono 18 mesi perché i nervi guariscano completamente. La gente non lo sa. Ma con il tempo sto migliorando sempre di più. Dobbiamo continuare ad andare avanti », positivo il giocatore di 26 anniriferendosi alla sua operazione alla schiena.

I Nets, alla disperata ricerca di stabilità e risultati, hanno abbastanza “tempo” davanti? Selon l’AtleticoSecondo quanto riferito, la frustrazione nei suoi confronti si è accumulata internamente nelle ultime settimane.

Lo staff avrebbe messo in dubbio la sua disponibilità, il suo livello, persino la sua passione per il gioco. Ad esempio, è scivolato via a fine partita durante la sconfitta di domenica contro i Lakers, costringendo la squadra a reclamare il ginocchio sinistro per giustificare la sua assenza.

Non gli piacciono le stronzate in giro

« Amo questo sport, amo questo sport. mi piace tutte le stronzate che lo circondano? No. Ma amo lo sport e questo ne consegue. Molte cose derivano dall’essere in questa posizione “, ricorda l’ex compagno di squadra di Joel Embiid. Questo dice di conoscere a pressione ” costante e capire che la sua situazione, fatta di “ giorni buoni e cattivi può generare scetticismo. ” Ma è come, quando raggiunge il picco? Ci deve essere un momento in cui dici ‘merda!’ »

A coloro che dubitano di lui, va oltre nelle sue osservazioni sui suoi problemi alla schiena: “ non posso fare molto (sulla percezione). (Persone) non c’erano quando non potevo camminare. Non c’erano quando ero in ambulanza per essere portato in ospedale (dopo una partita del febbraio 2020 a Milwaukee). Le persone non c’erano, quindi non lo sanno. Era la mia prima partita, contro il Milwaukee, l’inizio dei miei problemi alla schiena. »

Questa convalescenza che non è finita – dice il leader ” saturato trattamento anche per il suo ginocchio dolorante – gli impedirà di riguadagnare il suo livello? Attualmente 12esimi in Oriente con sole 6 vittorie in 15 partite, i Nets, che sono ancora senza Kyrie Irving, vorrebbero conoscere la risposta il prima possibile…

sostituendo sempre

La buona notizia è che avrebbe reagito bene al riunione di crisi alla fine di ottobre. Atteso in questo ruolo, Markieff Morris avrebbe parlato davanti a tutti i suoi compagni di squadra per evocare la necessità per la squadra che l’australiano risponda presente e che sappia rispondere alle avversità sul campo. Questa notte a Sacramento, ad esempio, lo abbiamo visto attaccare con più franchezza il cerchio in transizione. Segno di un’aggressività in via di riaffermazione?

Una cosa è certa, i Nets sembrano fare di tutto per farlo fiorire in questa squadra. “ L’importante è che il gruppo abbia ancora fiducia in lui – cosa che fa – e lo metta in condizione di avere successo. […] Offensivamente, cercherò di fare del mio meglio per metterlo in posizione, in base ai cinque con cui l’ho messo in campo, quando entra… Per cercare di farlo sentire a suo agio come giocatore. Questa è la mia sfida », mostra Jacque Vaughn.

Per il momento, questa sfida si concretizza in uno status di semplice sostituto. Il successore di Steve Nash sa che l’australiano, utilizzato per 20 minuti in notturna, vorrebbe giocare di più. ” Ma gli ho detto, con me, (priorità) sarà sempre ciò che è meglio per il gruppo conclude l’allenatore.

Ben Simmons Percentuale Rimbalza
Stagione Squadra MJ min Colpi 3pt LF Spento def Fino a quando Pd Fte Int B p Ct Pt
2017-18 PHL 81 34 54.5 0.0 56,0 1.8 6.4 8.1 8.2 2.6 1.7 3.4 0.9 15.8
2018-19 PHL 79 34 56.3 0.0 60.0 2.2 6.7 8.8 7.7 2.7 1.4 3.5 0.8 16.9
2019-20 PHL 57 35 58,0 28.6 62.1 2.0 5.8 7.8 8.0 3.3 2.1 3.5 0.6 16.4
2020-21 PHL 58 32 55.7 30.0 61.3 1.6 5.6 7.2 6.9 3.0 1.6 3.0 0.6 14.3
2022-23 BRK 9 27 44.4 0.0 46.7 1.1 5.1 6.2 5.9 4.1 1.1 2.2 0.6 5.2
Totale 284 34 55.8 14.3 59.6 1.9 6.1 8.0 7.7 2.9 1.7 3.3 0.7 15.6

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *