• Home
  • I Warriors porgono l’altra guancia a Brooklyn: -30!!!

I Warriors porgono l’altra guancia a Brooklyn: -30!!!

0 comments

Dopo questa pesante perdita di 30 punti contro i Nets, ci sono buone e cattive notizie per il Guerrieri. Il brutto prima: la squadra è in pessime condizioni, avendo perso cinque delle sue sei partite durante il suo “road-trip” nella Eastern Conference, comprese le ultime due sconfitte in “consecutiva” a New York con una media distacco di 34 punti. La buona notizia… è che questo “viaggio on the road” da incubo è finito e che Steve Kerr e i suoi uomini stanno finalmente tornando a San Francisco per prepararsi al “Gioco di Natale”.

Sulla partita, poco da dire perché è stata una purga. Il Reti puntato su 25 punti segnati dopo cinque minuti di gioco, 46 ​​punti (73% sui tiri) alla fine del primo quarto e poi 91 punti (!!!) all’intervallo. Il distacco è salito a +40 nel primo periodo, per poi calare leggermente dopo l’intervallo, un lungo “spazzatura” per tutti.

Dopo lo schiaffo ricevuto contro i Knicks il giorno prima, i campioni in carica non hanno saputo reagire, e sono affondati. In fondo al baratro, i compagni di squadra di uno Stephen Curry ancora in recupero (erano assenti anche Klay Thompson e Andrew Wiggins) hanno davvero bisogno di tornare a casa, di orientarsi prima di attaccare la parte del calendario 2023.

COSA DEVI RICORDARE

Un primo tempo storico per i Nets. Letteralmente storico, visto che i Nets hanno battuto il record di franchigia per numero di punti segnati in un tempo, con 91 unità nel primo periodo. Sotto l’impulso dell’a Kevin Durant incandescente (21 punti in 8/9 ai tiri), i locali hanno sparato da tutte le parti in attacco, convertendo il 71% dei loro tiri, di cui il 68% per quelli portati dietro l’arco. Con questo storico primo tempo i Nets si sono messi al riparo per il resto della partita, le sorti del match ovviamente già note dall’intervallo.

James Wiseman approfitta della disfatta per ripetere le sue scale. Il suo inizio di stagione, e si potrebbe anche dire il suo inizio di carriera, non è dei più stabili, quindi ogni prestazione è come un piccolo evento. In un contesto di “scoppio” all’intervallo, il talentuoso ma complesso pivot dei Warriors ha festeggiato, offrendo la prima partita a 30 punti della sua giovane carriera. Cantiere nella racchetta (12/14 ai tiri, 8 tiri liberi al tiro), di fronte a una racchetta dei Nets mai molto dissuasiva. In effetti, è una performance alla moda, ma per Giacomo Wisemanfa sempre bene alla fiducia.

TOP E FLOP

Reti incumbent. Potremmo citare anche l’intera squadra dei Nets, visto che i subentrati hanno totalizzato 75 punti, ma bisogna riconoscere che l’enorme primo tempo è merito soprattutto dei titolari, che dall’intermedio hanno premuto sull’acceleratore e poi non hanno più frenato . È infatti sotto l’impulso dei cinque maggiori che i Nets si sono portati sul 25-10 dopo soli cinque minuti, lasciando poi campo libero ai sostituti per mantenere la rotta. La prestazione migliore è quella di “KD”, autore di 23 punti, 7 rimbalzi, 5 assist e 4 recuperi in soli 29 minuti. I quattro uscenti hanno ottenuto tutti tra i 10 e i 15 punti, e si segnala in particolare la bella uscita di Ben Simmonsche ha raccolto 10 punti, 4 rimbalzi e 8 assist, e quello di Nic Claxton con 10 punti, 7 rimbalzi e 5 assist. I cinque in carica hanno concluso la partita in gran parte in positivo +/-.

⛔️ Giordano Poole. Media il giorno prima sul parquet del Madison Square Garden, il giovane posteriore era completamente mancato al vicino di Brooklyn. Ossessionato dall’idea di fare bene, ci si è invischiato e si è fatto un buco nelle larghe larghezze: 13 punti a 4/17 ai tiri, 2 assist per 7 palle perse, e il peggior +/- dell’incontro (-31). Forse più di ogni altro dei suoi compagni di squadra, “JP” trarrà grandi benefici dal ritorno a casa dopo questo doloroso “viaggio” per i campioni in carica.

IL SEGUENTE

Brooklyn (20-12): ricevimento dei Bucks, nella notte da venerdì a sabato (01:30)

Golden State (15-18): ricevimento dei Grizzlies, per il “Gioco di Natale” (02:00)

Brooklyn / 143 Colpi Rimbalza
Giocatori min Colpi 3pt LF O D T Pd Fte Int B p Ct +/- Pt Valutazione
K. Durant 29 9/17 1/3 4/4 0 7 7 5 2 4 2 0 +29 23 29
R. O’Neale 27 5/7 4/6 0/0 0 0 0 2 2 0 3 2 +28 14 13
J. Harris 19 4/5 3/4 0/0 0 1 1 3 1 1 1 0 +24 11 14
N.Claxton 26 4/6 0/0 2/2 3 4 7 5 2 1 0 2 +31 10 23
B.Simmons 19 5/7 0/0 0/2 0 4 4 8 4 1 1 0 +16 10 18
Signor Morris 13 3/5 3/4 0/0 0 1 1 2 2 0 0 0 0 9 10
TJ Warren 22 5/10 2/3 0/0 0 5 5 4 2 1 1 0 +15 12 16
Y. Watanabe 20 3/5 2/3 0/0 0 2 2 0 2 0 0 0 -3 8 8
P. Mills 13 5/5 3/3 0/0 0 0 0 3 1 1 2 0 0 13 15
E. Summerner 27 5/8 1/3 5/5 0 1 1 2 2 0 2 0 +7 16 14
S. Curry 19 4/6 1/3 3/3 0 2 2 6 3 1 0 0 -3 12 19
C. Tommaso 9 2/3 1/1 0/0 0 2 2 2 0 0 2 0 +6 5 6
54/84 21/33 14/16 3 29 32 42 23 10 14 4 143 185
Stato d’oro / 113 Colpi Rimbalza
Giocatori min Colpi 3pt LF O D T Pd Fte Int B p Ct +/- Pt Valutazione
D. Verde 23 1/2 0/1 0/0 0 4 4 6 2 0 2 0 -27 2 9
J.Kuminga 30 1/9 0/2 2/4 2 4 6 4 2 1 4 0 -23 4 1
K. Looney 17 2/5 0/0 2/2 4 3 7 1 3 0 1 0 -10 6 10
J. Poole 26 4/17 1/11 4/4 0 1 1 2 1 1 7 0 -31 13 -3
M. lunatico 31 7/11 3/5 0/0 0 1 1 3 3 1 0 0 -14 17 18
Un agnello 29 2/5 1/4 1/2 1 3 4 4 1 1 4 0 -18 6 7
P. Baldovino Jr. 23 6/10 5/8 0/0 0 3 3 0 0 0 0 0 -3 17 16
J. Wiseman 28 12/14 1/1 5/8 1 5 6 2 1 0 1 1 -12 30 33
T. Girolamo 26 5/9 1/1 3/3 1 2 3 7 1 1 1 0 -14 14 20
R.Rollins 6 1/1 0/0 2/2 0 1 1 3 0 1 1 0 +2 4 8
41/83 12/33 19/25 9 27 36 32 14 6 21 1 113 119

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}