impresa dell’FC Nantes all’Olympiakos, Volland manda il Monaco agli ottavi

Monaco e Nantes potrebbero raddrizzare la settimana iniziata male per i club francesi nelle coppe europee. La missione monegasca prometteva di essere meno pericolosa in casa contro la Stella Rossa di Belgrado. 2° al calcio d’inizio, l’ASM ha dovuto vincere per assicurarsi la qualificazione, essendo già fuori portata il 1° posto del Ferencvaros. “Gioca un grande gioco” rivolto a Philippe Clemente. Il tecnico belga ha scelto una composizione offensiva con Diatta nel pistone destro di questo 3-5-2, e Golovin a supporto del duo Ben Yedder-Volland. Un rischio assunto, premiato dai primi 45 minuti sotto controllo e dalla doppietta di Kevin Volland.

Cosa c’è dopo questo annuncio

L’attaccante tedesco ha segnato al 5′ su palla di Caio Henrique, battendo un’uscita rischiosa di Borjan. La pressione non è scesa. Ben Yedder ha anche pensato di allargare il divario prima che l’arbitro segnalasse un leggerissimo fuorigioco (15°). Il break è finalmente arrivato da Volland, decisamente all’insegna del realismo questa sera, con un tiro piazzato all’ingresso in superficie (2-0, 27°). Al rientro dagli spogliatoi, gli Asemisti allargano ancora le distanze su un gol contro i suoi di Rodic (3-0, 50°) ma paradossalmente abbassano il piede. Badiashile provoca un rigore trasformato da Kanga (3-1, 54°), poi il gol di Pesic viene invalidato dal VAR (68°). Volland si è finalmente offerto una tripletta (4-1, 87°) e il 2° posto per la sua squadra, che giocherà un rovesciamento di Champions League. Nell’altra partita, il Trabzonspor ha battuto il Ferencvaros 1-0.

L’exploit dell’FC Nantes

Nantes, dal canto suo, andava in Grecia e non aveva in mano il suo destino. 3° nel proprio girone, il club di Kombouaré ha dovuto vincere e sperare in un passo falso di Karabag. Friburgo ha dato questa grande spinta ottenendo il pareggio a Baku 1-1. Neutralizzato il rivale, le Canarie ora facevano affidamento sulle proprie forze, solo che non sembravano abbastanza potenti per invertire la tendenza. Senza Ludovic Blas negli undici, e nonostante un gol subito negato a Guessand (3°), il Nantes ha sofferto, tenuto in vita dalle tante parate di Alban Lafont (6°, 19°, 20°, 30°).

L’arrivo in campo di Blas in sostituzione del deludente Moses non è cambiato molto nell’immediato, anche se Ganago si è distinto per il primo tiro in porta della sua squadra (53°). C’erano solo alcuni rischi in più nel gioco. Lafont ha continuato la sua festa (63a) e ha mantenuto la speranza, che è cresciuta lo stesso nel corso della serata. Attacchi troppo deboli si sono susseguiti in casa dell’Olympiakos fino al centro di Blas su colpo di testa a bruciapelo di Mohamed (0-1, 79′). L’arrivo è stato sicuramente il migliore in campo visto che si è ritrovato all’inizio e alla fine del secondo gol (0-2, 90°). Sfruttamento del Nantes, che affronterà nei play-off di Europa League un 3° in Champions League. Qualcosa per riportare il sorriso del calcio francese.

Nelle altre partite il Manchester United potrebbe aver battuto in casa 1-0 la Real Sociedad, ma il club inglese lascia il primo posto nel Gruppo E ai baschi e giocherà gli ottavi di finale. Il giovanissimo Garnacho è l’unico marcatore di l’incontro (17°) su passaggio di Ronaldo. Tiraspol scende in C4. Infine nel girone F, il Feyenoord ha battuto 1-0 la Lazio e si è piazzato al primo posto in una classifica dove le quattro squadre hanno chiuso a 8 punti, lasciando l’avversario di giornata 3°. È il Midtjylland ad accompagnare gli olandesi grazie alla vittoria per 2-0 sugli austriaci dello Sturm Graz.

Trovate la classifica della fase a gironi qui.

I risultati delle partite alle 18:45:

Gruppo G:

Olympiakos 0 – 2 Nantes : Mohamed (79e), Blas (90e)

Karabagh 1 – 1 Friburgo : Kwabena (90e+1) ; Petersen (sp 25e)

Gruppo H:

Monaco 4 – 1 Etoile Rouge de Belgrad : Volland (5e, 27e, 87e), Rodic (csc 50e) ; Kanga (sp 54e)

Trabzonspor 1 – 0 Ferencvaros : Bakasetas (7e)

Gruppo E:

Sceriffo Tiraspol 1 – 0 Omonia Nicosie : L’87°

Società reale 0 – 1 Manchester United : Grenache (17e)

Gruppo F:

Feyenoord 1 – 0 Lazio: Gimenez (64e)

Jutland centrale 2 – 0 Sturm Graz : Dreyer (15e, 72e)

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *