In Messico fa la sua comparsa la Alpine-Renault che fa debuttare Jack Doohan

Forte di aver recuperato poche ore prima il settimo posto ad Austin, il team Alpine-Renault ha iniziato venerdì in tono gioioso il Gran Premio del Messico con lo svolgimento della prima giornata di prove libere. Una corsa ancora una volta divisa in due parti, la prima in preparazione alla gara, la seconda dedicata a Pirelli in vista del 2023. Esordisce anche Jack Doohan.

Un australiano finalmente ne nasconde un altro visto che Jack Doohan è il grande beneficiario – oltre a Pierre Gasly – dell’incredibile vicenda di Oscar Piastri. Membro dell’accademia delle frecce A e autore di un’eccellente seconda parte della stagione in Formula 2, questo giovane aspirante ha preso il posto di Esteban Ocon per fare il suo debutto ufficiale in Formula 1.

Una prima esperienza incoraggiante, però, segnata da un problema tecnico che lo costringe a concludere la sua sessione ai box un po’ prima del previsto. Peccato perché sarebbe stato interessante vedere i suoi progressi man mano che andava avanti. Tuttavia, avrà l’opportunità di mostrarli al prossimo Gran Premio di Abu Dhabi dove sarà di nuovo in pista.

“È molto bello, devo ringraziare Alpine e tutte le persone che mi hanno dato questa possibilità”lui dice. “E’ una cosa che conserverò per sempre. Abbiamo avuto un piccolo problema dopo il primo stint e non abbiamo potuto continuare ma sono grato per i giri che sono riuscito a fare e per questa esperienza”.

“Sono stato in grado di fare sei giri veloci con la gomma dura nella prima manche. Era scivoloso e stavo migliorando giro dopo giro. Ma mi sono rilassato perché non volevo rischiare nulla con la macchina. contento di come è andata, eravamo sulla stessa lunghezza d’onda con la squadra, sarebbe stato bello fare più giri, ma sono contento di essere stato in pista e di aver fatto questa esperienzaaggiunge Jack Doohan.

“Jack ha fatto un ottimo lavoro oggi per la sua prima sessione ufficiale in Formula 1”commenta dalla sua parte Alan Permane. “Il circuito del Messico non è facile, soprattutto per i principianti, ed è andato molto bene. Purtroppo la sua sessione è terminata un po’ in anticipo per un problema al blocco motore. Ma durante il rullaggio il suo ritmo era ragionevole, ha preso il ritmo ad ogni giro e ci ha dato un buon feedback”.

Gli incumbent hanno funzionato bene. Notiamo in particolare un ottimo sesto tempo per Fernando Alonso in EL1. Esteban Ocon ha potuto prepararsi per il suo Gran Premio durante EL2 con 45 minuti dedicati al proprio programma, e altrettanto tempo per Pirelli. Ancora una volta è impossibile trarre conclusioni sulla graduatoria di questa seconda sessione. Ad Alpine-Renault, però, la soddisfazione è fondamentale.

“E’ stato bello metterci alla prova su questo circuito difficile, che offre un grip piuttosto basso, con lunghi rettilinei e curve complesse”dice Esteban Ocon. “Nelle prove libere 2 abbiamo completato molti giri e siamo stati in grado di raccogliere molte informazioni. in grado di fare nei prossimi due giorni”.

“Direi che oggi abbiamo fatto dei test solidi”ajoute Fernando Alonso. “Dobbiamo apportare le modifiche necessarie e adattarci a queste condizioni difficili che senza dubbio dovremo affrontare per tutto il fine settimana. per poter ottenere un buon risultato”.

È necessario un inizio incoraggiante poiché la lotta è in pieno svolgimento contro la McLaren-Mercedes. Le due squadre hanno solo 11 unità di differenza per la conquista del quarto posto dei costruttori. Anche il team di Woking ha risposto, tanto da offrire un intenso weekend di divertimento. Ci vediamo ora alla fine della giornata per vivere il resto del Gran Premio del Messico.

Pos. Pilota Squadra Tempi Spacco Tour
1 C. Sainz Scuderia Ferrari 1:20.707 25
2 C.Leclerc Scuderia Ferrari 1:20.753 +0.046 20
3 S.Perez Red Bull Racing 1:20.827 +0,120 22
4 M. Verstappen Red Bull Racing 1:20.827 +0,120 22
5 L. Hamilton Mercedes 1:20.849 +0,142 17
6 F. Alonso Squadra alpina di F1 1:20.899 +0.192 26
7 V. Botta Corsa dell’Alfa Romeo 1:21.083 +0,376 23
8 L. Norris Mclaren 1:21.120 +0,413 21
9 P. Gasly Scuderia Alpha Tauri 1:21.310 +0.603 25
10 S. Vettel Squadra Aston Martin F1 1:21.525 +0,818 24
11 D. Ricciardo Mclaren 1:21.762 +1.055 16
12 G. Zhou Corsa dell’Alfa Romeo 1:21.820 +1.113 20
13 L. Passeggiata Squadra Aston Martin F1 1:21.865 +1.158 24
14 M.Schumacher Haas F1 Team 1:21.952 +1.245 22
15 N. Latifi Williams Racing 1:22.912 +2.205 20
16 1:23.861 +3.154 19
17 1:24.246 +3.539 22
18 1:24.582 +3.875 20
19 1:24.615 +3.908 13
20 1:26.766 +6.059 9

Pos. Pilota Squadra Tempi Spacco Tour
1 G.Russell Mercedes 1:19.970 32
2 Y. Tsunoda Scuderia Alpha Tauri 1:20.798 +0,828 30
3 E. Ocon Squadra alpina di F1 1:21.177 +1.207 31
4 L. Hamilton Mercedes 1:21.509 +1.539 32
5 S.Perez Red Bull Racing 1:21.579 +1.609 34
6 M. Verstappen Red Bull Racing 1:21.588 +1.618 34
7 C.Leclerc Scuderia Ferrari 1:21.618 +1.648 13
8 C. Sainz Scuderia Ferrari 1:21.693 +1.723 34
9 V. Botta Corsa dell’Alfa Romeo 1:21.993 +2.023 36
10 P. Gasly Scuderia Alpha Tauri 1:22.104 +2.134 36
11 F. Alonso Squadra alpina di F1 1:22.337 +2.367 31
12 S. Vettel Squadra Aston Martin F1 1:22.447 +2.477 24
13 A. Albon Williams Racing 1:22.447 +2.477 24
14 L. Norris Mclaren 1:22.738 +2.768 31
15 D. Ricciardo Mclaren 1:22.763 +2.793 27
16 L. Passeggiata Squadra Aston Martin F1 1:22.840 +2.870 23
17 M.Schumacher Haas F1 Team 1:22.879 +2.909 31
18 K. Magnussen Haas F1 Team 1:23.316 +3.346 21
19 N. Latifi Williams Racing 1:23.320 +3.350 34
20 G. Zhou Corsa dell’Alfa Romeo 1:23.369 +3.399 34

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *