Irving deve soddisfare sei condizioni per giocare di nuovo con i Nets

Kyrie Irving deve soddisfare sei condizioni per giocare di nuovo con i NetsL’Atletico e ESPN hanno messo le mani su un documento che dettaglia le condizioni per il ritorno alla competizione di Kyrie Irving. Sospeso per almeno cinque partite dai suoi dirigenti per la sua condivisione di contenuti antisemiti e la sua riluttanza a scusarsi e prendere le distanze dalla versione radicale della teoria degli “israeliti ebrei neri”, il playmaker dei Nets tornerà nel roster solo quando darà soddisfazione ai suoi leader Su « una serie di misure, oggettive e correttive, che rispondono all’impatto dannoso del suo comportamento ».

Si tratta infatti di una specifica con sei condizioni molto specifiche, alcune delle quali già soddisfatte dall’annuncio della sua sospensione.

1/ Scusarsi per aver pubblicato un link al film il 27 ottobre, condannare il contenuto dannoso e falso e chiarire che non ha convinzioni antiebraiche.

2/ Procedi con le misure concordate da Irving, i Nets e l’Anti-Defamation League nella loro dichiarazione congiunta del 2 novembre, inclusa una donazione di 500.000 dollari a cause e organizzazioni lavorative per sradicare l’odio e l’intolleranza nelle comunità.

3/ Completare il corso di sensibilizzazione realizzato dai Nets.

4/ Segui un corso di formazione contro l’antisemitismo e l’incitamento all’odio progettato dai Nets.

5/ Incontra i rappresentanti dell’Anti-Defamation League, nonché i leader della comunità ebraica di Brooklyn.

6/ Dopo aver seguito i passaggi da 1 a 5, Irving dovrà incontrare il proprietario Joe Tsai e i principali manager del franchising per dimostrare loro di aver imparato la lezione di questa vicenda, di aver preso coscienza della gravità del danno causato da questa situazione e rassicurarli che questo tipo di comportamento non si ripeterà.

Come ha spiegato venerdì il GM Sean Marks, la direzione gli dà il tempo di farlo. “Dipende da lui. Ancora una volta, le sue azioni parleranno più forte delle sue parole e, se vuole essere coinvolto, vedremo dove ci porterà. »

Autonoleggio ESPN, la comunicazione tra i vertici di Brooklyn e Kyrie Irving è indiretta fin dallo scoppio del caso. Tutto passa attraverso la sua agente e suocera, Shetellia Riley Irving, mentre il leader non ha mai risposto ai messaggi di Joe Tsai, il proprietario del club.

Si noti che le reti e la Lega anti-diffamazione anche scritto a Jeff Bezos e ai dirigenti di Amazon di cancellare il documentario, o almeno aggiungere spiegazioni sulle sue tesi problematiche.

Kyrie Irving Percentuale Rimbalza
Saison Squadra MJ min Colpi 3pt LF Spento def Fino a quando Pd Fte int Bp ct Pt
2011-12 CLE 51 31 46.9 39.9 87.2 0.9 2.9 3.8 5.4 2.2 1.1 3.1 0.4 18.5
2012-13 CLE 59 35 45.2 39.1 85.5 0.6 3.1 3.7 5.9 2.5 1.5 3.2 0.4 22.5
2013-14 CLE 71 35 43.0 35.8 86.1 0.7 2.9 3.7 6.1 2.3 1.5 2.7 0.3 20.8
2014-15 CLE 75 36 46.8 41.5 86.3 0.7 2.4 3.2 5.2 2.0 1.5 2.5 0.3 21.7
2015-16 CLE 53 32 44.8 32.2 88.5 0.8 2.1 3.0 4.7 2.0 1.1 2.3 0.3 19.6
2016-17 CLE 72 35 47.3 40.1 90.5 0.7 2.5 3.2 5.8 2.2 1.2 2.5 0.3 25.2
2017-18 BOS 60 32 49.1 40.8 88.9 0.6 3.2 3.8 5.1 2.0 1.1 2.3 0.3 24.4
2018-19 BOS 67 33 48.7 40.1 87.3 1.1 3.9 5.0 6.9 2.5 1.5 2.6 0,5 23.8
2019-20 BRK 20 33 47.8 39.4 92.2 1.1 4.1 5.2 6.4 2.7 1.4 2.6 0,5 27.4
2020-21 BRK 54 35 50.6 40.2 92.2 1.0 3.8 4.8 6.0 2.6 1.4 2.4 0.7 26.9
2021-22 BRK 29 38 46.9 41.8 91.5 0.6 3.8 4.4 5.8 2.8 1.4 2.5 0.6 27.5
2022-23 BRK 8 39 45.3 28.0 92.7 0.8 4.4 5.1 5.1 3.0 1.4 2.4 1.1 26.9
Totale 619 34 47.0 39.1 88.3 0.8 3.1 3.8 5.7 2.3 1.3 2.6 0.4 23.1

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *