Jayson Tatum (37 punti) e i Celtics più forti di Luka Doncic (42 punti) e dei Mavs

Sulla carta, questo duello tra Boston et Dallas faceva venire l’acquolina in bocca, viste le forze di entrambe le parti. In realtà, però, abbiamo assistito (nel complesso) a una partita a senso unico, con Celti lontano anni luce Maverick (125-112).

Guidato da A Jayson Tatum grandi serate (37 punti, 13 rimbalzi, 5 assist), la franchigia del Massachusetts ha onorato il suo status di migliore squadra del campionato, senza lasciare alcuna possibilità di Luca Doncic (42 punti, 8 rimbalzi, 9 assist) e altri, che purtroppo hanno messo il naso nella finestra con un po’ di ritardo.

COSA DEVI RICORDARE

Il duello Tatum/Doncic ha mantenuto le sue promesse. Entrambi sulla buona strada per competere per il titolo di MVP, insieme a un certo Giannis Antetokounmpo, Jayson Tatum e Luka Doncic hanno dato spettacolo e dimostrato perché erano in corsa per succedere a Nikola Jokic. Per tutta la partita non hanno mai smesso di rispondere al gol, accumulando canestri vicino al cerchio, a metà campo e da 3 punti, uno più difficile dell’altro, oltre ai tiri liberi. Grande, grandissimo basket offensivo, scandito da un gran contropiede di Jayson Tatum su Luka Doncic, che non mancherà di fare notizia mette in risalto della giornata.

Un primo tempo a senso unico. 54% sui tiri, 52% da 3 punti (11/21) e 85% sui tiri, per 18 assist, un grande dominio sul rimbalzo (24-15) e 8 perdite di pallottole causate. Il tutto sulla scia di un Jayson Tatum da 23 punti e 8 rimbalzi, con i bravissimi Jaylen Brown (13 punti) e Derrick White (12 punti) a sostenerlo. Insomma: è riduttivo dire che il primo periodo è andato nettamente a vantaggio dei Celtics, che contavano fino a 25 punti di anticipo e che hanno inflitto una vera e propria lezione collettiva ai Mavericks, troppo dipendenti da Luka Doncic e schiacciati da una parte e dall’altra del campo…

Dallas si sveglia troppo tardi. Sopraffatti dal loro primo tempo fallito, i Mavericks hanno trascorso l’intera partita a rincorrere il punteggio. Nella ripresa, sono stati nettamente guidati da 27 punti dai Celtics, fino a quando alla fine hanno deciso di difendere un minimo. Risultato: sotto la spinta di Luka Doncic e Christian Wood, gli uomini di Jason Kidd hanno man mano rosicchiato, tornando a -9. Ma, partendo da troppo lontano, non potevano andare fino in fondo ritornocontro un avversario così solido.

TOP/FLOP

Jaylen Brown. Certamente autore di 31 punti in 36 minuti, 13/18 ai tiri, l’ottima prestazione di “JB” è stata però messa in secondo piano da quella di Jayson Tatum. Prova del livello di gioco dantesco di quest’ultimo. Tuttavia, l’aggressiva retroguardia di Boston può essere deliziata da ciò che ha offerto ieri sera, nel proprio registro. Senza una soluzione contro Tatum o lui, i difensori di Dallas hanno quindi assaporato tutta la serata e si capisce meglio perché Luka Doncic pensa che i “Jay’s” formino probabilmente la migliore coppia del campionato…

Cristiano Legno. Come tutta la sua squadra, o quasi, ci ha messo una buona metà per ingranare ma, una volta lanciato, “C-Wood” ha fatto scompiglio nella racchetta dei Celtics: 26 punti e 12 rimbalzi (a 10/14 ai tiri)! Luogotenente perfetto di Luka Doncic dopo l’intervallo, disperato per il suo aiuto nel primo periodo, l’interno è stato l’istigatore della rimonta dei Mavericks, a cavallo tra terzo e quarto quarto. Una prestazione allettante, ma che avrebbe potuto esserlo di più, se fosse stato così efficiente, aggressivo e concentrato fin dall’inizio.

la difesa di Dallas. Se avessimo potuto parlare delle esibizioni insipide di Reggie Bullock, Dwight Powell o Tim Hardaway Jr, preferiamo affrontare la faccia pietosa mostrata dai Maverick, sulla difensiva. Loro che comunque si sono classificati nella Top 5 delle difese più efficaci del campionato, prima della partita. Soffrendo dei ripetuti assalti di Jayson Tatum, Jaylen Brown e altri, collettivamente fino al punto, gli uomini di Jason Kidd non hanno mai saputo davvero come rallentare la marea celtica e, di conseguenza, sono logicamente annegati all’arrivo…

IL SEGUENTE

Boston (14-4) : Ricevimento Sacramento, la notte dal venerdì al sabato (02:00).

Dallas (9-8) : viaggio a Toronto, sabato sera (23:00).

Boston / 125 Colpi Rimbalza
Giocatori min Colpi 3pt LF O D T Pd Fte Int B p Ct +/- Pt Valutazione
J.Tatum 37 24/11 2/7 13/15 3 10 13 5 1 0 2 2 +14 37 40
R. Horford 35 5/5 4/4 0/0 0 5 5 4 2 0 0 1 +17 14 24
M. Intelligente 34 5/9 3/4 0/0 1 1 2 9 4 1 3 1 +21 13 19
D. Bianco 29 4/9 3/6 1/1 0 2 2 1 3 0 2 0 -4 12 8
J. Marrone 36 13/18 2/3 3/4 0 4 4 4 2 2 2 0 +14 31 33
G.Williams 26 1/5 0/3 0/0 0 3 3 3 4 1 0 0 -3 2 5
J Jackson 2 0/0 0/0 0/0 0 0 0 0 0 0 0 0 -2 0 0
S.Hauser 17 1/3 1/3 0/0 0 3 3 1 3 0 0 0 +4 3 5
Signor Brogdon 24 5/10 2/4 1/1 2 4 6 2 3 0 2 0 +7 13 14
P.Pritchard 2 0/1 0/0 0/0 0 0 0 0 0 0 0 0 -3 0 -1
45/84 17/34 18/21 6 32 38 29 22 4 11 4 125 147
Dallas / 112 Colpi Rimbalza
Giocatori min Colpi 3pt LF O D T Pd Fte Int B p Ct +/- Pt Valutazione
D. Finney-Smith 37 4/9 2/5 0/0 0 3 3 1 3 1 2 2 -15 10 10
R. Bullock 27 2/6 1/3 0/0 0 1 1 1 1 0 1 0 -21 5 2
D. Powell 11 0/0 0/0 1/2 0 1 1 0 3 0 1 1 -6 1 1
S.Dinwiddy 32 6/8 2/4 1/2 0 4 4 4 2 1 0 0 -23 15 21
L. Doncic 40 17/28 3/8 5/9 1 7 8 9 4 0 5 0 -13 42 39
Signor Bertans 5 0/3 0/1 0/0 1 0 1 1 0 0 0 0 -6 0 -1
T. Hardaway jr. 22 1/7 0/5 0/0 0 1 1 2 0 1 0 0 +6 2 0
J. McGee 5 2/2 0/0 1/1 0 1 1 0 1 0 0 0 +4 5 6
C. Legno 34 14/10 2/3 4/5 2 10 12 2 4 0 5 0 -8 26 30
F. Ntilikina 2 0/0 0/0 0/0 0 2 2 0 0 0 0 0 +2 0 2
J. Verde 22 1/4 1/2 0/0 1 0 1 0 4 1 0 0 +11 3 2
F.Campazzo 2 0/0 0/0 1/2 0 0 0 0 0 0 0 0 +2 1 0
T. Pinson 2 1/1 0/0 0/0 0 0 0 0 1 0 0 0 +2 2 2
Totale 44/82 31/11 13/21 5 30 35 20 23 4 14 3 112 114

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *