Juventus eliminata dopo una partita pazzesca a Lisbona, marcatori Nkunku e Giroud, PSG invasato… Gli highlights della serata in video

Il Chelsea si è qualificato per la fase a eliminazione diretta della Champions League grazie a un superbo gol di Kai Havertz e alla vittoria sul Salisburgo (1-2). Per il suo ritorno al Dortmund, Erling Haaland non ha brillato e il Manchester City si è accontentato del pareggio (0-0). Privato di Karim Benzema, il Real Madrid ha perso contro il Lipsia con un gol di Christopher Nkunku (3-2). Mentre il PSG ha corretto il Maccabi Haifa (7-2), la Juventus ha perso sul terreno del Benfica (4-3). Ecco cosa ricordare delle otto partite della quinta giornata della fase a gironi giocate martedì sera.

Gruppo E: Chelsea qualificato grazie a un grande Havertz, il Milan riprende il controllo

Viaggiando a Salisburgo per alzare il sipario per questa serata europea, il Chelsea ha stabilito il ritmo ma alla fine si è spaventato prima di vincere in Austria (1-2). Passante decisivo per Matéo Kovacic prima dell’intervallo, Kai Havertz ha poi segnato un gol molto bello nella ripresa. I Blues sono sicuri di finire primi nel loro girone dopo questa quinta giornata di Champions League.

Con la sua solida vittoria a Zagabria (0-4), il Milan ha preso un punto di vantaggio sull’RB Salisburgo. La qualificazione si deciderà tra una settimana durante una finale tra lombardi e austriaci a San Siro. Marcatore dal dischetto, Olivier Giroud ha mostrato una buona forma in prima linea nell’attacco rossonero dove ha segnato anche Rafael Leao dopo una gara pazza iniziata nella propria metà campo.

Gruppo F: Lipsia si offre un Real impotente, lo Shakhtar sogna ancora l’8°

Già qualificato per la fase a eliminazione diretta, il Real Madrid si è recato al Lipsia senza Karim Benzema. Privato del Pallone d’Oro, il club del merengue non esisteva o quasi non esisteva contro la formazione sassone e logicamente ha perso (3-2) contro i compagni di un marcatore Christopher Nkunku.

Un successo prestigioso che però non offre un secondo posto per la fase finale di Champions League in casa RBL. Ma nonostante il Celtic abbia aperto le marcature, lo Shakhtar Donetsk ha strappato un pareggio a Glasgow (1-1).

Un pareggio che elimina gli scozzesi e permette comunque agli ucraini di credere nella qualificazione. Per vedere gli ottavi di finale, lo Shakhtar Donetsk dovrà battere il Lipsia nell’ultima giornata.

>> Le migliori partite di Champions League, è su RMC Sport

Gruppo G: vittoria per nulla a Siviglia, Haaland messo a museruola dal Dortmund

In attesa del duello tra Dortmund e Manchester City, il Sevilla FC aveva fatto il suo lavoro con grande successo contro il Copenaghen (3-0). Da segnalare il bellissimo gol di Isco che ha permesso all’ex Real di segnare il suo primo gol con i Rojiblancos.

Ma non era abbastanza. A causa del pareggio tra BVB e Skyblues (0-0), gli andalusi non possono più partecipare alla fase a eliminazione diretta della Champions League. Ma i protetti di Jorge Sampaoli saranno devoluti all’Europa League.

Il punto del pareggio ha quindi permesso al Borussia Dortmund di assicurarsi un posto tra le sedici migliori squadre europee. Il fallimento di Riyad Mahrez dal dischetto e la mancata partita di Erling Haland, sostituito nell’intervallo per fargli riposare, hanno aiutato molto il club tedesco.

Girone H: Paris e Benfica qualificate, Juventus in pericolo

Già marcatori sulla strada per Israele, le tre stelle parigine hanno offerto ancora una volta un recital offensivo per garantire la qualificazione del PSG all’ottavo (7-2). Tutti i marcatori contro Maccabi Haifa, Neymar, Kylian Mbappé e Lionel Messi si sono distinti. Menzione speciale per l’argentino, autore di una doppietta tra cui un brillante esterno di sinistro.

Una festa importante anche nella corsa al primo posto contro il Benfica, qualificato anche lui dopo aver dominato la Juventus (4-3). Per ora il club portoghese resta secondo per differenza reti assoluta (+8 per il PSG, +4 per il Benfica).

Guidati fin dall’inizio del match da un Lisbona molto offensivo, i bianconeri hanno brevemente ravvivato la suspense grazie a Dusan Vlahovic. Una speranza di breve durata. Un rigore trasformato da Joao Mario poi un simpaticissimo Madjer di Rafa Silva mette fine al sogno prima dell’intervallo. Rafa Silva, sempre lui, si è offerto una doppietta per respingere la Juve dagli spogliatoi.

I gol di Arek Milik e Weston McKennie a fine match non hanno evitato la sconfitta ma hanno limitato i danni in vista del terzo posto nel girone sinonimo di C3. Avversati al PSG nella sesta giornata, i torinesi dovranno fare meglio del Maccabi (che riceverà il Lisbona) per trasferirsi in Europa League.

Tutti i risultati della serata

Red Bull Salisburgo-Chelsea: 1-2

Dinamo Zagabria-Milan: 0-4

Celtic-Shakhtar Donetsk: 1-1

RB Lipsia-Real Madrid: 3-2

FC Siviglia-Copenaghen: 3-0

Borussia Dortmund-Manchester City: 0-0

PSG-Maccabi Haifa: 7-2

Benfica-Juventus: 4-3

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *