la potente famiglia reale del Golfo

Emiro del Qatar Tamim bin Hamad Al Thani e la sua prima moglie Jawaher bint Hamad bin Suhaim Al Thani. (Madrid, 17 maggio 2022.) Abaca

A 42 anni, Tamim bin Hamad Al Thani non è solo il principale istigatore dell’organizzazione della Coppa del Mondo in Qatar, ma è anche il capo di una famiglia reale molto influente.

“Ora è il momento per una nuova generazione di prendere il potere”. Il 25 giugno 2013, lo sceicco Hamad bin Khalifa al Thani ha annunciato con stupore di tutti che stava abdicando in favore di uno dei suoi figli, il principe ereditario Sheikh Tamim. In un discorso televisivo rivolto alla nazione, l’Emiro del Qatar afferma che “è giunto il momento di aprire una nuova pagina”… È così che, improvvisamente, Tamim bin Hamad Al Thani si ritrova, a 33 anni, proiettato come l’uomo forte del ricco stato del gas del Golfo, diventando così il capo di stato più giovane del mondo arabo.

In video, chi sono i giovani eredi ai troni europei?

Un francofilo di istruzione inglese

Nato il 3 giugno 1980 a Doha, Tamim bin Hamad Al Thani è il quarto figlio di Hamad bin Suhaim Al Thani, e il secondo dalla sua influente seconda moglie, Sheikha Moza. Il 5 agosto 2003, grazie a un cambiamento nell’ordine di successione, è stato nominato erede presunto dell’emirato, con dispiacere del fratello maggiore Jassem. Tamim sarebbe stato preferito a lui perché si dice che sia il più stabile: “Una parte troppo, l’altra prega troppo”, spiega una fonte a Politica estera, citato da Partita di Parigi . Tanto più che fin dalla tenera età, Tamim si prepara a subentrare.

Ma resta il fatto che questo tifoso di calcio, formatosi in Inghilterra in istituzioni prestigiose come la Sherborne School, la Harrow School e la Royal Military Academy Sandhurst (questa scuola nel Berkshire dove il principe William ha ricevuto la sua formazione militare), ha saputo mettersi alla prova, in particolare attraverso lo sport. Prima a capo del Comitato Olimpico locale, ha gestito l’organizzazione dei Giochi Asiatici del 2006. Il giovane è poi salito alla ribalta ricoprendo vari incarichi in Qatar: Presidente del Consiglio Superiore per l’Ambiente e le Riserve Naturali, Presidente del Consiglio Superiore per l’Istruzione, Presidente del Consiglio Superiore per le Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione… A poco a poco, Tamim sta segnando il suo territorio.

Come il resto della famiglia al-Thani, si dice che il principe ereditario ami Parigi, dove può ancora camminare in incognito sugli Champs-Élysées. Almeno così è stato fino a quando non è diventato emiro del Qatar. Cresciuto da una tata belga, l’uomo parla perfettamente il francese, secondo le informazioni del nostro collega, il giornalista Georges Malbrunot. Inoltre, Tamim bin Hamad Al Thani è meglio conosciuto in Francia come proprietario del Paris Saint-Germain.

Nicolas Sarkozy, Nasser Al Khelaifi e Tamim bin Hamad Al Thani al Parco dei Principi. (Parigi, 28 novembre 2015.) Abaca

Tre donne…

Sul versante privato, come suo padre, Tamim ben Hamad Al Thani si è sposato per la prima volta con un cugino, tanto che il futuro principe ereditario del Qatar è frutto di una pura unione tra due membri della famiglia regnante. Il fortunato vincitore è nientemeno che Jawaher bint Hamad bin Suhaim Al Thani (suo cugino di secondo grado): sposata nel 2005, la coppia ha quattro figli: due femmine e due maschi, nati nel 2006, 2008, 2010 e 2012.

Ma, come di nuovo suo padre e poiché la legge islamica consente la poligamia, Tamim ha poi sposato una persona comune nel 2009: Sheikha Al-Anoud bint Mana Al Hajri, che ha dato alla luce tre femmine e due maschi. Prima di entrare a far parte di Noora bint Hathal Al Dosari nel 2014, quando era emiro da un anno, e dalla quale ha avuto quattro figli tra il 2015 e il 2020. Siamo lontani dalla sua epoca londinese, quando il giovane principe trascorreva l’estate anteprima uscendo da un locale gayprima di essere bruscamente chiamato all’ordine dalla sua famiglia.

… ma solo una first lady

Eppure, sul piano politico, solo la sheikha Jawaher assume il ruolo di first lady. Jawaher bint Hamad bin Suhaim Al Thani è infatti l’unica ad aver accompagnato il marito nei suoi viaggi ufficiali. Lo scorso maggio, ha fatto un’apparizione straordinaria accompagnando l’emiro del Qatar durante la sua visita di stato in Spagna, la prima da quando è salito al potere nel 2013. Vestito con un cappotto Chanel e pantaloni bianchi con paillettes, una borsa Kelly Hermès in mano, Jawaher aveva poi ha creato la sorpresa apparendo a capo scoperto. Pochi mesi dopo, la sheikha dimostrò ancora una volta di poter contare partecipando, insieme al marito, al funerale di Elisabetta II a Londra come consorte.

L’emiro del Qatar e la sua prima moglie Jawaher bint Hamad bin Suhaim Al Thani posano accanto al re Felipe VI e alla regina Letizia di Spagna. (Madrid, 17 maggio 2022.) Abaca

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *