La settimana in NUMERI: Kirby Dach fiorisce (analisi statistica di Billy Bertrand)

COLLABORAZIONE SPECIALE

Benvenuti a La settimana dei numeri. Ogni settimana, metto in evidenza tre statistiche chiave che hanno definito i successi e i fallimenti dell’allenamento negli ultimi sette giorni.

Questa settimana : Kirby Tetto stabilire massimi personali, Mike Matheson fa un grande ingresso, e Cole Caufield tra i più frizione “ nella NHL in questa stagione.

1:17

Tempo di possesso in zona offensiva per partita di Kirby Dach nelle ultime 4 partite.

Si dice spesso che un cambio di scenario possa fare molto bene a un giocatore e rivitalizzare la sua carriera. Sembra che questo sia esattamente ciò di cui Kirby Dach aveva bisogno. Credo che a poche persone manchi Alexander Romanov per il modo in cui gioca Dach. L’ex giocatore dei Blackhawks ha bisogno di soli sei gol e 11 punti nei suoi prossimi 64 per stabilire nuovi record di carriera che ha stabilito l’anno scorso in 70 partite con Chicago.

Parlando di record personali, Dach ci ha regalato alcune delle migliori prestazioni della sua carriera nelle ultime quattro partite, con una media di 1:17 di possesso palla in zona offensiva. Non aveva mai superato la barriera dell’1:00 nelle sue tre stagioni a Chicago e lo ha fatto per la prima volta contro Pittsburgh con 1:20. Ha poi raggiunto comodamente quel plateau per altre tre partite, battendo anche il suo miglior 1:26 in carriera nella vittoria ai tempi supplementari su Philadelphia. Senza troppe sorprese, ha ottenuto quattro assist durante questi incontri.

Perché è un numero importante? Avere il disco sul bastone in zona offensiva per lunghi periodi di tempo è probabilmente una delle cose più difficili da fare nella NHL. È anche il segno distintivo dei migliori registi della NHL. Ecco gli otto giocatori che sono in grado di segnare una media di almeno un minuto a partita in questa stagione: Artemi Panarin, Matteo Barzal, Connor McDavid, Kirill Kaprizov, Adamo Volpe, Nathan MacKinnon, Jack Eichelet Nikita Kucherov.

Dach ha ancora molto lavoro da fare per entrare a far parte di questo gruppo d’élite, ma il suo potenziale offensivo sembra finalmente sbocciare sotto Martin St-Louis ed è bello da vedere.

23:57

Mike Matheson tempo di gioco nella sua prima partita.

Dopo aver saltato le prime 17 partite della stagione, Mike Matheson ha finalmente esordito con la divisa blu-bianco-rossa sabato sera contro il Philadelphia e non ha potuto permettersi il lusso di un carico di lavoro limitato durante il suo rientro. Martin St-Louis ha lanciato l’anno direttamente nel vivo dell’azione.

È iniziato difficile per Matheson, che era sul ghiaccio per i due veloci gol del primo periodo dei Flyers. Il nativo di Pointe-Claire però non si è lasciato scuotere e si è ripreso con un ottimo gioco.

Tavolo Mike Matheson

Ha segnato il suo primo gol per Montreal su un magnifico passaggio da Nicola Suzuki, ottenendo quasi 24 minuti di gioco. Matheson si è distinto su entrambe le estremità della pista. Era attivo in zona difensiva, dinamico fuori dagli schemi, e non esitava a tirare quando se ne presentava l’occasione, oltre ad essere il quarterback della seconda ondata di power play. È anche quello che Martin St-Louis ha mandato in punto a fine partita a porta vuota.

Insomma, una buona prima impressione per Matheson, che arriva a rinforzare una brigata difensiva che ha già sorpreso dall’inizio dell’anno.

9

Tiri tentati da Cole Caufield a porta vuota in questa stagione.

Cole Caufield continua a dimostrare che Dominique Ducharme avrebbe dovuto ricevere voti per il Norris Trophy lo scorso anno, in quanto sembra essere l’unico in grado di rallentare il giovane anticonformista. Ma è più della semplice libertà di tirare a piacimento, cosa che fa brillantemente con 50 tiri nelle ultime 10 partite, che lo collocano al 5° posto nella NHL dal 27 ottobre.

Caufield è l’uomo di fiducia che tutti sul ghiaccio cercano quando la partita è in gioco, e con buone ragioni.

Tableau Cole Caufield

Il suo gol a 1,9 secondi dalla fine è stato il suo secondo gol di pareggio a rete vuota in questa stagione, dopo averlo fatto contro Pittsburgh all’inizio di quest’anno. Caufield raddoppia tutti i suoi compagni di squadra tranne Mike Hoffmann nei tiri tentati in 6 contro 5. Infatti, se contiamo i suoi tiri su una sola ricezione, sarebbe comunque secondo!

Caufield et Ryan Nugent-Hopkins sono gli unici due giocatori con due gol in 6 contro 5 in questa stagione. In termini di one-timer, solo Steven Stamkos (9) ha più della giovane stella CH a porta vuota. Qualunque sia l’estensione del contratto che finisce per firmare, il CH dovrebbe ottenere il valore dei loro soldi per gli anni a venire.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *