La tipica squadra di L1 – 14° giornata – Calcio

Grazie alla magnifica partita contro lo Strasburgo, l’Ajaccien Youcef Belali è il giocatore di giornata. Anche i parigini Neymar e Pereira, poi il mongasco Golovin in particolare, si sono distinti questo fine settimana e si sono presentati nella 14a edizione della tipica squadra di Maxifoot.

l'

Youcef Belali al superbe affronta lo Strasburgo.

Come nelle passate stagioni, dopo ogni giornata di campionato, Maxifoot compone la sua squadra standard. Il migliore “i nostri” e sette sostituti vengono scelti in base alla loro prestazione. I titolari ottengono tre punti, i sostituti un punto.

Sostituti:

12. Bingourou Kamara (Montpellier)
13. Kevin Danso (obiettivo RC)
14. Jos Fonte (Lille)
15. Azor Matusiwa (Reims)
16. Youssouf Fofana (AS Monaco)
17. Rmy Cabella (Lille)
18. David Pereira da Costa (RC Lens)

E dettagli:

Giocatore del giorno: Youcef Belali (AC Ajaccio)

Per permettere la pazza rimonta dell’AJ Ajaccio contro lo Strasburgo, il club corso ha potuto contare su un algerino in gran forma. Decisivo con due gol su due rigori (di cui uno ottenuto lui stesso), l’ex Brestois ha giocato con grande sicurezza, come un bel passaggio decisivo per Nouri dopo una festa. Decisivo nonostante un terzo rigore da lupo nel secondo tempo.

Benot Costil (AJ Auxerre)

Indifeso sulla porta di Lopes perché mascherato da diversi giocatori, il portiere dell’AJ Auxerre ha giocato una partita da dietro con cinque parate decisive, comprese due superbe voli dopo il pareggio di Perrin. da notare, inoltre, la sua buonissima uscita davanti a Bald, contro il quale ha vinto un duello di testa!

Przemyslaw Frankowski (obiettivo RC)

Sul lato destro, il pistone di RC Lens non ha risparmiato sforzi. Particolarmente generoso nelle sue corse, il polacco è stato irreprensibile nel suo lavoro difensivo con diversi palloni raschiati. Nelle sue salite proponeva soluzioni senza creare grossi pericoli. Ci è comunque piaciuto il suo calcio di punizione sulla porta della Medina.

Danilo Pereira (Paris Saint-Germain)

In assenza di Ruiz, infortunato, il portoghese era atteso a centrocampo… ma alla fine ha giocato al centro della difesa in un sistema 3 dietro. E come spesso in questo ruolo, il parigino è stato affidabile nel fornire una vera sicurezza per consentire le salite del Mendes. Grazie alla sua potenza fisica, era inestimabile nel campo aereo. E per non rovinare nulla, ha sublimato la sua copia con questo obiettivo della testa per dare la vittoria al suo popolo.

Samuel Gigot (Olimpico di Marsiglia)

Kolasinac preferito per questo incontro, il difensore centrale dell’Olympique de Marseille ha giustificato la fiducia del suo allenatore Igor Tudor. Con una positiva aggressività, il francese dominava nei duelli e spesso aveva la meglio sugli avversari in campo aereo. Poi ovviamente ha sublimato la sua copia con questo gol di testa prima dell’intervallo su corner di Veretout.

Caio Henrique (AS Monaco)

Associato a Golovin su questa corsia, il lato sinistro dell’AS Monaco ha formato una buona coppia con il russo. Particolarmente attivo, il brasiliano non ha smesso di arrampicare per supportare il compagno di squadra e creare pericolo. Impeccabile sul piano difensivo, fu particolarmente interessante nei movimenti dei Mongaschi.

Jordan Veretout (Olimpico di Marsiglia)

L’internazionale francese conferma chiaramente la sua ascesa al potere. Migliore nelle ultime settimane dopo un inizio complicato, il centrocampista dell’Olympique de Marseille è stato all’altezza di questo poster. Particolarmente interessante nel recupero con un grande volume di gioco, l’ex giocatore del Nantes è stato interessante anche nella costruzione, con in particolare buoni cross di Tavares. Poi è stato decisivo con questo corner dal tiro perfetto per il gol di Gigot.

Neymar (Paris Saint-Germain)

Tornato dopo la squalifica contro la Juventus Torino (2-1) mercoledì in Champions League, il trequartista del Paris Saint-Germain ha fatto ancora una volta una buona impressione. Molto libero nei movimenti, il nazionale brasiliano si è subito reso pericoloso con un duello perso contro Mvogo. Ma in mezzo alla folla, l’ex giocatore dell’FC Barcelona è stato premiato per il suo ottimo pressing provocando l’errore del portiere avversario e poi aprendo le marcature. In confidenza, è stato un veleno costante per gli Hakes, come un pallone da rete dato a Ekitike, che ha sbagliato il tiro. Ancora più discreto dopo l’intervallo, l’Auriverde è stato ancora decisivo con questo corner piazzato sulla testa di Pereira.

Aleksandr Golovin (AS Monaco)

Una buona copia per il trequartista dell’AS Monaco. Velocemente con i tempi giusti, il nazionale russo si è subito reso pericoloso con diversi interventi di Dup nel primo periodo. Al rientro dagli spogliatoi, il mongasco è decisivo con un superbo tiro lanciato nell’angolo alto del portiere avversario ad aprire le marcature. Ispirare.

Florian Sotoca (obiettivo RC)

Tornato anche da titolare in questa partita, l’attaccante dell’RC Lens è stato ancora una volta decisivo. Immediatamente impeccabile nei suoi sforzi nonostante una squadra un po’ assonnata, il Lensois è stato autore di una magnifica ispirazione, con controllo di petto e un cross immediato, per permettere a Sad di aprire le marcature. Anche dopo la partita, ha incarnato un veleno costante grazie ai suoi turni e alla sua presenza.

Mounam El Idrissy (AC Ajax)

Discreto in avvio di gara, l’attaccante dell’AC Ajaccio ha partecipato al fragoroso risveglio della sua squadra segnando il gol del pareggio con una bella sequenza su tiro da perno per trovare l’angolino alto di Sels. Particolarmente attivo in seguito, il giovane talento del club corso ha posto problemi ai difensori alsaziani con i suoi movimenti e ha pesato sui dibattiti.

Classifica: Neymar torna a Messi

1. Messi (Parigi-SG) : 24 punti
2. Neymar (Parigi-SG) : 19 punti
3. Distinguere (Obiettivo) – Mbemba (Marsiglia) : 13 punti
5. Mbappé (Parigi-SG) : 12 punti
6. sottosquadro (Obiettivo) – Terrier (Rennes): 11 punti
8. Cabella (Lilla) : 10 punti
9. Costil (Auxerre) – Respirazione , Abdul Samed , Frankowski (Obiettivo) – Davide (Lilla) – Moffi (Lorient) – Lopi (Lione) – Caio Henrique (Monaco) : 9 punti
17. Dicembre (Monaco) : 8 punti
18. Fe , Ouattara (Lorient) – Lucaba , tagliafico (Lione) – Nuno Tavares (Marsiglia) – Lafont (Nantes) – Pereira , Giudice (Parigi-SG) : 7 punti
26. Sachi (Auxerre) – Villaggio (Brest 3 punti, poi AC-Ajaccio) – Negozio Ekambi (Lione) – Clauss (Marsiglia) – Golovin (Monaco) – Savanier (Montpellier) – Gouiri (Rennes) – Bellegarde (Strasburgo) – Abukhlal , van den Boomen (Tolosa) – Calvo (Troyes): 6 punti
37. Respirazione (Monaco) : 5 punti
38. Bentaleb (rabbia) – Machado , Analisti (Obiettivo) – Ounas , André Gomes , Ismaili (Lilla) – Lacazzetta (Lione) – Gamba , Snchez (Marsiglia) – Pepe , Atal (Bello) – Donnarumma (Parigi-SG) – Teato (Rennes): 4 punti
51. Marchetti , El Idrissy , quando , Youssouf (AC-Ajaccio) – doumbia (rabbia) – Giubale (Auxerre) – del castello , Belkebla , Da (Brest) – Wietska (Clermont-F.) – Samba (Obiettivo) – Cavaliere , Diak (Lilla) – Coniglio (Lorient) – Tet (Lione) – Paolo Lpez , Veretout , Balerdi (Marsiglia) – Badiashile , Ben Yedder , Camara (Monaco) – cozza , Sacco , Maouassa , Posto , Sacho (Montpellier) – Girotto , Indovina (Nantes) – Todibo (Bello) – marchesi , Mende , Verratti (Parigi-SG) – Ghiaia , Campo (Reims) – Bourgeaud , Santa Maria , Traor , il giro , Calimuendo (Rennes) – Nicolaisen , Dup (Tolosa) – Gallone (Troyes): 3 punti
93. Gomi (Lilla) – Mvogo (Lorient) – Stantuffo (Monaco) – Schmeichel (Bello) – Ruiz (Parigi-SG) – Balogun (Reims) – Lasciare andare (Tolosa) – Ripart (Troyes): 2 punti
101. Quilichini , Leroy (AC-Ajaccio) – Bufalo (rabbia) – Jeanvier (Auxerre) – Bizot , Il Douaron , I piccioni (Brest) – Net Borges , Gonalons , Andrico , Khaoui (Clermont-F.) – Davide Costa , Medina (Obiettivo) – Gli Zeda , Fonte , Andrea , Stampante (Lilla) – Talbi , diarrea , canale sotterraneo , E Goff , Laporte (Lorient) – Lepentante , Thiago Mendes (Lione) – sicuro , Dieng , Guendouzi (Marsiglia) – Kamara , Omlino (Montpellier) – Rifiutare , Bla , Simone (Nantes) – Delort (Bello) – Soler , Vitina (Parigi-SG) – Matusiwa , Abbandonato (Reims) – Principale , Mandanda (Rennes) – giocatore , Ciao , Sel (Strasburgo) – Lis , Fino a quando , Tardieu , RIMOSSO (Troyes): 1 punto

Classificazione per club: Lens solido delfino!

1. Parigi-SG – 86 punti
2. Obiettivo – 64 punti
3. Marsiglia – 46 punti
4. Lilla – 43 punti
5. Monaco – 39 punti
6. Rennes, Lione – 38 punti
8. Lorient – 33 punti
9. Montpellier – 23 punti
10. Tolosa – 20 punti
11. Auxerre – 19 punti
12. AC-Ajaccio – 17 punti
13. Nantes – 16 punti
14. Troyes, Brest – 15 punti
16. Nizza – 14 punti
17. Reims – 10 punti
18. Strasburgo – 9 punti
19. Angers – 8 punti
20. Clermont-F. – 7 punti

Era la squadra tipo per la 14° giornata di Ligue 1. Ci vediamo domenica prossima per scoprire la squadra tipo per la 15° giornata!

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *