• Home
  • la vittoria dei Leoni dell’Atlante provoca scene di giubilo e traboccamenti

la vittoria dei Leoni dell’Atlante provoca scene di giubilo e traboccamenti

0 comments

Un tifoso marocchino sugli Champs-Elysée a Parigi il 6 dicembre 2022.

Suoni di clacson, fischietti, fuochi d’artificio, fumogeni… Sugli Champs-Elysées, a Parigi, sul Porto Vecchio a Marsiglia, Place Bellecour a Lione, nel centro della città di Tolosa, a Nizza o Lille… Diverse migliaia i tifosi del Marocco sono accorsi e hanno festeggiato, martedì 6 dicembre, la storica esibizione degli Atlas Lions invitati alla festa delle grandi nazioni del calcio.

Raggiungendo i quarti di finale della Coppa del Mondo 2022, il Marocco è la prima selezione araba a raggiungere questo livello di concorrenza, a spese della Spagna. È entrata a far parte della ristrettissima cerchia delle selezioni africane dei quarti di finale: Camerun nel 1990, Senegal nel 2002 e Ghana nel 2010. A Parigi, erano diverse migliaia a festeggiare, brandendo la bandiera nazionale, dipinta nei colori rosso e verde, cantando il inno del Marocco. I sostenitori si sono radunati vicino all’Arco di Trionfo, in mezzo ai fumogeni e sotto la sorveglianza di molti agenti di polizia.

A Lione, i tifosi si sono riversati in Place Bellecour ea La Guillotière per farsi sentire, nonostante il freddo. “Le strade della penisola sono state bloccate la sera. Con conseguenze per il traffico sulle banchine del Rodano”écrit Francia 3.

A Marsiglia, erano riuniti nel vicolo Léon-Gambetta, non lontano dalla Canebière. Poi si sono uniti “il Porto Vecchio per far parlare i fuochi d’artificio”Nota Provenza. A Manosque, nelle Alpi dell’Alta Provenza, una sessantina di persone hanno festeggiato prima di recarsi allo stadio comunale Adrien-Gilly, continua il quotidiano regionale.

A Tolosa si sono svolte scene di giubilo in Place Saint-Pierre e al Capitole: “Centinaia di veicoli che sventolano bandiere (…) convergono all’inizio della serata verso il centro città. In quest’ora di punta, il traffico è quindi molto disturbato da questi allegri sostenitori. Intorno alle 20:00, circa 2.000 persone erano al livello di [la station de métro] Jean Jaurès. Il traffico sui viali è addirittura interrotto in alcuni punti”écrit La spedizione.

La maggior parte dei raduni si è svolta pacificamente, come a Strasburgo (Basso Reno) o Mulhouse (Alto Reno), riferisce Francia Blu Alsazia. Stessa cosa a Perpignansecondo Francia Blu Rossiglioneo a Tour et Digione.

Scoppi politici e secondi fini

A Parigi i festeggiamenti hanno dato luogo ad alcuni eccessi, i negozi sono stati vandalizzati e la folla è stata dispersa incendio di lacrimogeni. Nel nord, a Maubeuge, Valenciennes o Lille, diverse centinaia di tifosi hanno festeggiato la vittoria del Marocco.

Se a Valenciennes non è stato segnalato alcun incidente, a Lille l’atmosfera era tesa “mentre viene schierata una grande forza della legge e dell’ordine”rapporti Francia 3. Il canale lo nota “13 agenti di polizia sono rimasti leggermente feriti, in particolare a causa di colpi di mortaio o lancio di proiettili. Ci sono stati otto arresti, sette uomini e una donna, la maggior parte dei quali minorenni”.

Nel Vaucluse, ad Avignone, “Due persone sono state arrestate per aver lanciato proiettili e una per aver fatto irruzione in un negozio”segnali Blu Francia. A Tolone, « la polizia ha dovuto fare i conti con alcuni eccessi (…) un’auto della polizia municipale è stata addirittura colpita da un proiettile, rompendo il finestrino lato guida” e una persona è stata arrestata, riferisce buona mattinata.

A Nizza la qualificazione ha dato il via Festa di Place Masséna. buona mattinata riferisce che “il giubilo è rimasto bonario nel centro della città nonostante “le cose hanno degenerato in alcuni quartieri ». Quello che Anthony Borré, il primo deputato (Orizzonti) al sindaco di Nizza si è commosso su Twitter deplorando “inaccettabili straripamenti in città e in Place des Amaryllis a Les Moulins” dove sarebbe stata chiamata in causa la polizia nazionale. Cristiano Estrosiil sindaco (Orizzonti) di Nizza, ha ribattuto sul messaggio del suo vice, evocando i ciottoli di un treno tranviario, anche se il tranviere ha assicurato al quotidiano che non c’era stato “caillaggio” ma sostenitori che avrebbero “colpito con le mani sul tram”.

Sollecitato da Il mondol’ufficio del ministro dell’Interno ha affermato che ci sono stati 44 arresti sul territorio nazionale.

Leggi anche: Mondiali 2022: a Casablanca scene di giubilo dopo la vittoria del Marocco contro la Spagna

Festa e scontri anche in Europa

Un tifoso marocchino per le strade dell'Aia, 6 dicembre 2022.

Le scene di gioia non erano limitate alla Francia. A Londra i sostenitori marocchini hanno invaso Oxford Street o Piccadilly Circus. Stessa atmosfera a Barcellona o Gaza.

UN Bruxelles et Anversa, la festa è stata viziata da eccessi durante i quali la polizia belga ha utilizzato un cannone ad acqua ed effettuato decine di arresti. HA AmsterdamL’Aia e Rotterdam, la polizia ha sofferto fuochi d’artificio. Su Twitter, polizia olandese ha chiesto ai fan: “Festeggia ma non commettere alcun crimine. »

Il mondo

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}