• Home
  • le nitide rivelazioni sulla guerra nello spogliatoio tedesco

le nitide rivelazioni sulla guerra nello spogliatoio tedesco

0 comments

Cosa c’è dopo questo annuncio

Un terremoto. Giovedì scorso, la Germania ha salutato i Mondiali. Nonostante la vittoria per 4-2 contro il Costa Rica, i compagni di squadra di Thomas Müller sono stati messi da parte dopo la vittoria del Giappone contro la Spagna. Un terribile colpo in testa alla selezione. Ma alla fine, questa eliminazione non è davvero una sorpresa se ci affidiamo alle informazioni rivelate nell’edizione cartacea di immagine sportiva questo mercoledì. La testata tedesca ha rivelato nitide rivelazioni dietro le quinte della selezione guidata da Hans Dieter Flick.

Ha spiegato che il gruppo tedesco era diviso in diversi gruppi. “In nazionale non c’era la tanto decantata unità. Le crepe sono apparse nella struttura della squadra anche prima della prima partita di Coppa del Mondo contro il Giappone (1-2, sconfitta), che poi sono diventate fossati. Il grande blocco del Bayern ha diviso la nazionale! Alcuni giocatori hanno addirittura accusato l’allenatore, timbrato Bayern Monaco, di essere un po’ troppo vicino ai bavaresi, che conosce perfettamente da quando li ha guidati. Questo crea quindi tensione.

Il clan del Bayern Monaco favorito da Flick

Anche per questo Flick non è riuscito a federarsi attorno a lui. Ma non è l’unico motivo. Il dibattito sull’uso della fascia da braccio “One Love” è stato fonte di tensione, come spiegato da Immagine. Il giorno prima dell’inizio contro il Giappone, le discussioni su questo argomento hanno disturbato il gruppo. Manuel Neuer e Leon Goretzka, molto coinvolti, hanno voluto mettere in atto un gesto per esprimere la loro insoddisfazione. Altri pensavano che fosse andato troppo oltre. Hanno anche chiesto di non parlarne più e di non fare cartelli e dichiarazioni politiche.

I leader, Neuer, Goretzka, Müller, Kimmich, Rüdiger e Gündogan si sono riuniti per votare. Gli ultimi due citati erano visibilmente contrari. Ma il Bayern Monaco ha prevalso ei tedeschi si sono messi una mano sulla bocca per protesta. Le scelte dell’allenatore hanno pesato anche sul morale della truppa. Titolare contro il Giappone, Ilkay Gündogan non ha gradito essere sostituito da Goretzka. Crede di essere stato favorito mentre la stampa tedesca aggiunge che Flick lo ha lasciato in campo per dargli più tempo per giocare. Indipendentemente da ciò, questo ha amplificato le tensioni e il giocatore del City solleva la questione se continuare o meno nella selezione.

Giocatori divisi

Vicino a lui se lo chiedono anche Antonio Rüdiger o Marc-André ter Stegen. Il portiere del Barça si sta interrogando tanto quanto Neuer ha indicato di voler continuare. E Ter Stegen è stanco di giocare in doppio, ottenendo anche prestazioni di club migliori secondo lui. Anche Kai Havertz pensa di essere stato vittima dell’allenatore che ha favorito i bavaresi. bavaresi che erano presenti in massa durante le partite. Erano 5 contro il Giappone, 6 contro la Spagna e 7 contro il Costa Rica. Immagine. Che ha guidato un cuneo con alcuni. Nonostante tutto, la squadra ha cercato di calmare le tensioni. “D’ora in poi, dobbiamo restare tutti uniti”ha rilasciato un giocatore della nazionale e del Bayern Monaco durante una riunione di crisi.

Ce ne sono stati parecchi in Qatar, peraltro. Ma il male era profondo. Tutti erano quasi felici di separarsi una volta registrata l’eliminazione. Immagine ha spiegato che durante il volo di ritorno l’atmosfera era cupa. I giocatori erano storditi e incapaci di parlare. L’aereo ha anche fatto scalo a Monaco per scaricare tutti i giocatori di Nagelsmann prima di riprendere il viaggio per portare il resto della squadra a destinazione. Ancora una volta, questo è stato visto come un trattamento preferenziale. La Germania, che organizzerà Euro 2024, dovrà lavorare molto su se stessa per rialzare la testa e ritrovare l’unità.

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}