Lega 1 | La classifica FFL dopo la quindicesima giornata

Questo 15° giorno non è stato facile per la FFL. Se Angers continua ad affondare dolcemente in fondo alla classifica, il Monaco ha chiuso la serata in modo delizioso.

Ricordiamo che per questa stagione abbiamo deciso di stabilire una scala semi-obiettivo in modo che ogni club sia ospitato nella stessa barca. Naturalmente, tutto questo può anche essere condito con note arbitrarie sulla testa del cliente. E nessun VAR qui.

Bonus

. Sconfitta: +1pt
. Autogol: +1 pt
. Gol subito nei minuti di recupero: +1 pt
. . . . Penalità nominale: +1 pt
. Sconfitta per 3 gol di scarto o più: +1 pt
. 5 o più goal subiti: +1 pt dal 5° goal
. Serie di 5 sconfitte: +2 pt
. Sconfitta inaspettata: +2 pt

Malo

. Vittoria: -1pt
. Gol segnato nei minuti di recupero: -1 pt
. Vittoria per 3 o più goal: -1 pt
. 5 o più goal segnati: -1 pt dal 5° goal
. 5 vittorie consecutive: -2 punti
. Vittoria inaspettata: -2 pt

Lione – Nizza : 1 – 1

Lione : -1

Contro l’OGC Nice, diremo che gli uomini di Laurent Blanc non hanno davvero dominato la partita.

Rigore per il Lione. È passato molto tempo dall’ultima volta che abbiamo sentito questo dolce ritornello nel cavo delle nostre orecchie. E dobbiamo dirvi che non ci stancheremo mai. Punto di penalità per Les Gones, però.

Bello: +1

I nizzardi pensavano di lasciare il Lione con 3 punti e rigore ritirato. Questo senza contare il contraccolpo verso la fine del gioco. Un punto bonus che dovrebbe consolarli.

Lente – Clermont : 2 – 1

Lente : -2

Ottava vittoria consecutiva per il Lens allo Stade Félix-Bollaert. Non vi insegneremo nulla informandovi che non siamo pronti a mettere piede in questo recinto. È anche il 5° successo consecutivo per il Lens in campionato. Conosci la frase: -2 punti.

Clermont: +1

L’idea di Pascal Gastien era audace. Trasferisci Salis Abdul Samed al Lens, per ottenere un autogol da lui quando affronta il Sang et Or. Sfortunatamente, questo sotterfugio è durato solo la metà.

Rennes – Tolosa: 2 – 1

Rennes: -1

Con questo 9° successo stagionale, lo Stade Rennais consolida il suo posto sul podio prima della Coppa del Mondo. Abbiamo preferito, di gran lunga, quando Bruno Genesio era rampante in Cina.

Tolosa : +1

Per il suo ritorno al Rennes, Philippe Montanier pensava di fare un brutto scherzo ai bretoni. Ben aiutato dalle sei sfilate di Maxime Dupé. Ma il ritorno alla ragione è stato più forte di loro. Allo stesso tempo, una terza battuta d’arresto non può essere rifiutata.

PSG-Auxerre: 5-0

PSG: -5

Una manita per chiudere questa prima parte di stagione. Le crisi autunnali hanno ge-chan dalla parte della capitale. Non vediamo l’ora che arrivi il 14 febbraio e non San Valentino.

Auxerre: +3

Il derby di Christophe è andato a vantaggio di Galtier. Ma Pelissier non ha nulla da rimpiangere. C’è una città peggiore di Parigi da cui partire con le valigie piene.

Lille – Angers : 1 – 0

Lilla : -1

Se gli Angevins hanno quasi entrambi i piedi in Ligue 2, Carlos Baleba ha messo entrambi i piedi sulla tibia di Nabil Bentaleb. Rosso ragionevole.

Rabbia: +3

L’ascensore emozionale di questo weekend. Amine Salama pensa di aprire le marcature per lo SCO, ma il suo gol viene annullato per pochi centimetri in fuorigioco. Sull’azione che segue, Tiago Djalo segna da calcio d’angolo. Lo scenario da sogno per registrare una settima sconfitta consecutiva.

Montpellier – Reims: 1 – 1

Montpellier : -1

Nessun successo dal 17 settembre, quasi una sconfitta davanti ai suoi stessi tifosi. La giornata avrebbe potuto essere perfetta senza questo gol proprio alla fine della partita di Sacha Delaye. Il piantagrane.

Reim: +1

Non possiamo più fermare i Rémois. Sono passati ormai 7 giorni dalla sconfitta degli Champenois, l’ultima battuta d’arresto risalente allo scorso settembre. Nonostante questa valutazione più che positiva, questo gol subito al 91′ deve aver fatto degassare qualche bolla.

Brest – Troyes: 2 – 1

Brest : -1

Lo Stade Brestois è stato trattato con tutte le emozioni contro i Troiani. Un gol annullato dal 1° minuto di gioco, un rigore sbagliato al ritiro e un cartellino rosso per Estac due minuti dopo. Queste sono le poche condizioni necessarie affinché il Brest vinca per la prima volta in questa stagione in casa. Valeva un punto di penalità.

Troy: +1

Gli undici troiani non sono riusciti a sfondare la serratura di Brest. Ma Estac ha potuto contare sul prezioso aiuto del capitano del Brest Brendan Chardonnet e sul suo ispirato senso del gol nelle sue stesse gabbie.

Nantes – Ajaccio: 2 – 2

Nantes: -1

Come in Coppa dei Campioni, le Canarie hanno segnato un gol proprio alla fine della partita. Nel giro di un minuto, hanno segnato nei minuti di recupero e hanno ereditato un punto di penalità aggiuntivo. Ma noi siamo generosi, li offriamo comunque.

Aiaccio: +1

L’ACA pensava di aver fatto la parte difficile conducendo 2-0 al 70′. Ma trascorrere le vacanze di Natale fuori dalla zona retrocessione è un regalo che i corsi non possono permettersi.

Strasburgo – Lorient: 1 – 1

Strasburgo: 0

Ora è ufficiale: lo Strasburgo resta fermo a 1 sola vittoria in campionato. Non una sola squadra della Ligue 1 sta facendo meglio in questa prima parte di stagione. Tra le gesta di Strasburgo e Nancy nella Coupe de France, la FFL non è pronta a rinunciare ad Alsazia e Lorena.

Lorient : 0

Cosa c’è di meglio che dirigersi verso le vacanze di Natale senza aver vinto una partita negli ultimi 5 giorni? Perfetto per tirare la bocca durante il pasto in famiglia.

Monaco – Marsiglia: 2 – 3

Monaco : +4

L’AS Monaco ha mantenuto questa vittoria. Ma questo senza contare i due assist di Payet negli ultimi minuti di gioco. Tuttavia, prendere un gol per un capriccio di Kolasinac è ​​un errore professionale.

Marsiglia : -4

Una serata storica. Tra l’infortunio di Amine Harit (che ha detto addio al Mondiale) e il gol parato di Kolasinac di testa di Kolasinac al 90+8′, i tifosi marsigliesi hanno senza dubbio vissuto la serata più WTF della stagione.

La classifica FFL della Ligue 1

1. Rabbia 23
2. Brest 16
3. Auxerre 12
4. Strasburgo 9
5.Nantes 8
5. Reim 8
7. Troyes 5
7. Bello 5
7. Tolosa 5
10. Montpellier 4
10. Ajaccio 4
12. Clermont 3
13. Lilla 2
13. Monaco 2
15. Lione 1
16. Lorient -7
17. Marsiglia -8
18. Rennes -12
19. Obiettivo -13
20. PSG -29

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *