L’FC Barcelona rende un vibrante omaggio a Gérard Piqué!

Cosa c’è dopo questo annuncio

Dopo quattordici stagioni trascorse con la maglia del Barcellona, Gérard Piqué (35) ha deciso di dire basta. “La partita di sabato sarà la mia ultima al Camp Nou. Volevo farvi sapere che ho deciso che è giunto il momento di concludere questo viaggio”, ha annunciato in un breve video pubblicato sul suo account Twitter. Questo fine settimana, contro l’Almeria, in occasione della 13° giornata di Liga, il difensore centrale de La Roja (102 presenze, 5 gol) giocherà così la sua ultima partita, al Camp Nou, con i blaugrana. Un annuncio clamoroso e una pagina di storia che sta voltando per il club catalano. Arrivato al Barça all’età di 10 anni, Pique ha lasciato la Catalogna dal 2004 al 2008 per la Manchester United Academy, dove ha vinto una prima Champions League (2008), prima di tornare nel club del suo cuore. .

Allenato nel club e con 615 partite in tutte le competizioni (52 gol, 13 assist), il nativo del Barcellona ha ricevuto logicamente un bel tributo. Sui suoi social e sul suo sito web, il club catalano ha infatti moltiplicato i messaggi per il suo emblematico difensore. Dopo una prima foto pubblicata dove vediamo colui che ha dedicato 21 anni della sua vita ai Culer baciando la sua cresta, con la didascalia: “Una vita dedicata al Barça. Grazie Pique”, il Barça ha anche messo in evidenza il record del campione del mondo 2010: otto La Liga, sette Coppe del Re, tre Champions League, tre Coppe del mondo per club, sei Supercoppe di Spagna e tre Supercoppe UEFA. Qualcosa da far venire le vertigini… Dopo alcuni video che ripercorrono i suoi migliori interventi difensivi o le sue realizzazioni decisive, l’attuale secondo nella Liga ha anche pubblicato un lungo messaggio che riassume i momenti salienti della sua carriera.

Joan Laporta ringrazia personalmente Gérard Piqué!

Dal debutto alle sue varie incoronazioni sulla scena europea, passando per le serate più belle trascorse al Bernabéu, la squadra del Barcellona ha voluto ringraziare il suo capitano per tutto il suo lavoro. Interrogato, da parte sua, sull’annuncio fatto da Pique, Joan Laporta ha anche espresso la sua gratitudine al suo protetto: “fa parte dello stemma del Barça, sarà sempre un riferimento per i ‘culer’, ha ampiamente dimostrato cosa ci si aspetta dal Barça”, ha assicurato prima il presidente catalano prima di tornare alle condizioni di partenza di Pique. Ricordiamo che il nazionale spagnolo dovrebbe arrivare a quasi 40 milioni di euro secondo Onda Cero, ovvero lo stipendio residuo del suo anno e mezzo di contratto.

L’accordo è ancora in fase di definizione, ma il giocatore è molto disponibile ad aiutare il club. Il giocatore comprende la situazione del club per quanto riguarda il “fair play”, la busta paga sportiva, e c’è una grande predisposizione. Sarà come vuole, come si adatta e ha bisogno. Deve sentirsi a suo agio, è una persona con molte responsabilità e noi siamo a sua disposizione per garantire che il processo di ritiro sia il più agevole possibile. Avevamo già parlato e durante gli ultimi eventi avevamo fatto riflessioni comuni. Avevamo lasciato la decisione nelle mani del giocatore. Ha fatto un video molto commovente., ha detto Laporta al microfono del Barça TV. Poco prima, in serata, è stato il suo mentore ed ex compagno, Carles Puyol, a mandargli un messaggio molto carino: grazie di tutto Geri. Sono sotto shock. Le persone sono state ingiuste con te, pochi hanno difeso la maglia del Barça come hai fatto tu. Posso sempre dire di aver giocato al tuo fianco, un privilegio. Ti amo mio amico. Messaggi di addio che dovrebbero moltiplicarsi nelle prossime ore…

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *