Ligue A: il Narbonne Volley si è acceso contro il Tolosa

Sul pavimento del Tolosa, il Narbonnais ha ottenuto una grande prestazione per tornare alla vittoria (3 set a 1). Prima di iniziare due intense settimane, gli Audois furono rassicurati.

Sabato sera, Narbonne era a testa bassa. Morale nei calzini dopo la bruciante sconfitta contro il Tours (0-3). Quattro giorni dopo, i volti hanno riacquistato colore, sorrisi e soprattutto profumo di vittoria. A Tolosa i Centurioni alzarono la testa e mostrarono un alto livello. Sicuramente la loro prestazione di riferimento dall’inizio della stagione (3 set a 1). Prima di questo incontro, l’Audois aveva perso solo due set nelle ultime quattro partite contro questa squadra. Ieri sera hanno concesso ancora una volta, in un primo set medio (25-21). Poi, la macchina è partita con giocatori che hanno riacquistato fiducia e slancio (23-25, 22-25, 18-25).

I compagni di Willner Rivas intascano quindi la prima vittoria fuori dall’Arena e mantengono la serie di vittorie contro il Tolosa (5 di fila).

Un fitto programma in arrivo

Ma ora gli Audois devono guardare avanti e soprattutto al calendario. Un programma di 5 incontri in 15 giorni. Solo quello. E in più con il lancio della CEV Cup martedì prossimo contro il Sète (ore 19). Una squadra che la fascia di Guillermo Falasca affronterà 3 volte nell’arco di 8 giorni.

Le due squadre si osservano ad inizio partita (5-5). Su una serie al servizio di Martins Sene, il Tolosa fa diversi passi avanti (9-6). Narbonne tiene duro, rimonta e addirittura rimonta in vantaggio (11-13). Il livello di gioco sale di livello, aumenta l’intensità nell’immagine di questo lungo scambio concluso da Vinicius Lersch da Silveira (15-15). Ma i locali stanno respirando nuova vita grazie in particolare a Pothron e Cagliari (20-17). Ed è lo stesso Daniel Cagliari a regalare il girone alla sua squadra al 7° punto (25-21).

Frustrati nel primo set, Willner Rivas (3 punti) e i Centurion tirano fuori le zanne (2-7). Gli Spacer provano a spegnere il fuoco (6-7), ma Luca Vettori scavalca due volte un muro a muro. Quentin Jouffroy si reca lì con i suoi vigili del fuoco (13-18). Il Cagliari tiene a debita distanza la sua squadra e la rimette in trasferta (20-23). E Narbonne ha paura. La rimonta locale si chiude con un attacco di Danilo Gelinski (23-25).

Galvanizzati, i Toulousains hanno iniziato meglio il terzo set (12-7). Victor Socié è venuto a dare una mano al Narbonnais per cambiare la dinamica. E funziona (14-12). Azienda. Sempre lui. Questa volta in servizio. E gli Audois prendono il punteggio nel migliore dei modi (20-22). Già 17 punti e Willner Rivas, con grandi bracciate, mette fine a questo girone brillante (22-25).

Un Willner Rivas delle grandi serate, 27 punti

I Centurions poi prendono il vantaggio nel punteggio e mancano solo un round alla conclusione di questo incontro. Lo scenario del primo set si ripete, le due squadre giocano allo stesso ritmo (9-9). Solo che i Narbonnais sono aggressivi. Lo dimostra Nicolay Kolev con due contropiedi consecutivi (10-13). Il bulgaro aggiunge un asso al suo bagaglio (13-16). Gli Audois accelerano e allargano il gap (16-20). Il capitano, Danilo Gelinski, mostra la via della vittoria (17-22). E come simbolo è Willner RIvas a segnare l’ultimo punto di questo incontro (18-25).

Il venezuelano, con i suoi 27 punti, permette alla sua squadra di rianimarsi e ritrovare il gusto della vittoria.

La scheda del gioco

Tolosa 1
Narbona 3

A Tolosa (Salle André-Brouat). 987 spettatori.
Arbitraggio il MM. Djadoun e Guillet.
Narbona ha vinto 3 set a 1 contro il Tolosa (25-21, 23-25, 22-25, 18-25).

TOLOUSA: 4 assi, 8 muri, 56 attacchi e 7 falli di servizio.
A partire da sei: Pothron, Kartev, Chirivino (cap.), Sene, Cagliari, Jaguszewski. Libero: Santucci.

NARBONNA: 6 ace (Jouffroy 3, Rivas 1, Gelinski 1, Kolev 1), 12 muri (Kolev 5, RIvas 2, Vettori 2, Gelinski 2, Vasquez 1), 61 attacchi (Rivas 24, Vettori 18, Lersch 8, Kolev 5, Jouffroy 3, Vasquez 1, Socié 1, Gelinski 1) e 11 errori di servizio.
A partire da sei: Gelinski (cap.) (4 punti), Vettori MVP (20), Rivas (27), Lersch da Silveira (8), Jouffroy (6), Kolev (11). Libero: Ramón. Poi Gabin, Socié (1), Vasquez (2).

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *