Ligue A: TVB gioca un brutto “Tours” a Narbonne

I tour hanno dettato le regole questo sabato sera sul pavimento dell’Arena e hanno vinto 3 set a 0. Nonostante un terzo set sospeso, i Centurions, che hanno perso Jordi Ramon-Ferragut per infortunio, dovranno riprendersi rapidamente sul Tolosa, questo mercoledì (8 pm).

Era necessaria una prima sconfitta per 3-0 ed è arrivata questo sabato, in un’Arena abbondantemente fornita, contro questo tour molto brutto ma davvero solido. I Centurions francamente non hanno potuto fare nulla contro l’armata Touraine del tagliente Aboubacar Drame Neto (MVP, 16 punti), Luciano Palonsky (12) e, soprattutto, Pierre Derouillon (11). I giocatori di Guillermo Falasca sono semplicemente caduti con un osso. 3-0, dunque, come la scorsa stagione in fase regolare, qui, ma anche a Indre-et-Loire. 3-0, ancora, in semifinale per il Tour, due volte, in camera sua. Il risultato finale era quasi scontato, ancora una volta*…

Tuttavia, abbiamo pensato che Narbonne avrebbe beneficiato dell’aiuto del giovane Tom, e della sua mini-auto elettrica rosa, che era venuto a portare il pallone. Ma nonostante i suoi pochi viaggi di andata e ritorno per terra, con i piedi per terra, per Tours, il piano funzionava come… su ruote. Narbonnais che fanno un inizio molto delicato. Si porta subito sul 5-0 e, in questo turno, è già una mini-svolta che costringe Guillermo Falasca al suo primo timeout. Ci vogliono un grande Rivas a rete, e un abile Kolev, per fermare l’emorragia dell’Arena (3-5).

Narbonnais che avrà grosse difficoltà a sventare il tagliente di Tours, Drame Neto. Logicamente il brasiliano ottiene i punti (sei, già) e la sua squadra è in testa (16-9). Il buco è fatto. Gli ingressi di Lersch Da Silveira, Gabin e Faganas, permettono al Narbonne Volley di riprendere un po’ d’aria e salire sul 17-14. Invano, a corrente alternata, come il suo lanciatore di magliette, che ha messo il prezioso sul soffitto dell’Arena, l’esito del primo turno non è certo in dubbio, con questo gran servizio di Rivas che costringe Drama Neto a buttarsi sotto la rete e si spaventa (19-23). Terzo set point per Tours. Ed è stato in quest’ultima azione che Ramon-Ferragut si è infortunato alla caviglia destra per un attacco di questo diavolo del Drama Neto. Un colpo per Narbonne, che perde uno dei suoi migliori giocatori. È anche su questa immagine che i Centurions cambiano schieramento, per quanto strano possa sembrare, il punto non poteva essere completato… Il ricevitore-attaccante del Narbonne lascia i compagni con una grossa tasca di ghiaccio sulla caviglia, supportato dallo staff . Il resto della serata si preannuncia davvero complicato…

Rivas spinge forte

Non ci saranno miracoli nel secondo turno. Tours si scatena e conduce subito 8-5 dopo un attacco e un muro di Derouillon, solidissimo. Nonostante un buon contropiede del suo nazionale francese Jouffroy (9-7), Narbonne non è riuscito a seguire. C’è da dire che con una delle sue taglie sulla fascia, e di fronte a una squadra di Tours maledettamente ben equipaggiata, gli Audois stanno soffrendo. Dopo numerosi errori di servizio, sono stati i Tourangeaux a vincere il secondo set, 25-18, su un nuovo attacco dal loro acuto.

Il terzo round è più equilibrato. Narbonne non si arrende. Coraggioso, lancia tutte le sue forze in battaglia. Lersch poi Gelinski, e ora finalmente la NV prende il controllo (8-6). Solo che questo sabato sera, Tours è al di sopra. Non sta tremando. Quando non è Drame Neto a metterne uno, è Derouillon che completa l’opera del suo popolo (9-7). Le “rose” del Narbonne provano a mettere un po’ di suspense con questo 16-16 del tabellone e questo duello a rete vinto da Jouffroy (17-17). Ma nonostante un grande Rivas, 18 punti questo sabato sera, è stato l’ennesimo attacco di Drame Neto a chiudere la partita (25-22).

Il Narbonne tornerà nella sua Arena domenica prossima (ore 15), contro il Nantes.

I Centurions in semifinale hanno battuto i Tours all’Arena 3-0.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *