• Home
  • L’invenzione di questo ex liceale di Caen è una rivoluzione sui campi da golf

L’invenzione di questo ex liceale di Caen è una rivoluzione sui campi da golf

0 comments

Corridore del club di golf
Il Runner, putter disegnato da Simon Linot, permette al giocatore di perfezionare il suo angolo di impatto. ©DR

L’innovazione immaginata da Simon Linot costituisce un piccolo rivoluzione in il mondo del golf. In particolare sui green, questa zona di erba falciata in modo impeccabile al centro della quale si trova la buca. “Mi sono ispirato a quanto già esisteva sui drive, mazze che permettono tiri dai 250 ai 300 metri, per adattarlo al putter”, spiega il giovane 32enne, ex studente del liceo Laplace di Caen (Calvados). Questa mazza viene utilizzata per finalizzare il tiro e mandare la palla in buca.

“Un vero meccanico”

L’invenzione di Simon Linot consiste in a sistema di contrappesi, situato nella parte posteriore del club, che consente al giocatore di correggere e accompagnare il suo movimento. “Il putt deve essere fiducioso, assicura chi stuzzica la pallina bianca dall’età di 5 anni, sulla scia di uno zio americano professionista nella disciplina. Con il mio sistema, il giocatore può impostare le proprie impostazioni”.

Designer nel settore automobilistico, Simon Linot ha approfittato del periodo di reclusione, nel 2021, per sviluppare questo progetto personale. Dopo la fase di progettazione, è arrivata la fase di progettazione. Teorico prima. “Confrontandomi con giocatori di alto livello, mi sono detto che c’era qualcosa da fare”, dice. Il suo incontro con Karin Warin e la sua azienda Postatem gli ha dato l’opportunità di creare la sua start-up, chiamata Runner e con sede a Colleville-Montgomery, per poi lanciare la produzione del suo putter di nuova generazione. A differenza di un club classico, realizzato in uno stampo, il Runner è lavorato a macchina.

È realizzato in una lega resistente, a base di alluminio, utilizzata in aeronautica. È un vero e proprio meccano: è composto da 11 parti – contro una o tre di un putter tradizionale – che permettono di monitorare i progressi del giocatore.

Simon Linot, creatore del putter Runner

A seconda delle sensazioni dell’utente, l’angolo di impatto della palla può quindi essere modificato, per una migliore efficienza.

Un premio alla più grande fiera del mondo

L’avventura del Runner ha avuto un grande impulso nel gennaio 2022. Simon Linot ha deciso di presentare un prototipo del suo putter al Spettacolo PGAla più grande fiera per i professionisti del golf, in Orlando, in Florida. “Mi sono ritrovato a fare il “pitch” della mia invenzione davanti a una giuria di tre persone, alle 8:45 del mattino, per un minuto, ricorda l’ex studente del liceo Laplace di Caen, opzione arti applicate. C’erano una cinquantina di startup e ho vinto un premio. Ha portato una certa legittimità. Proprio come l’approvazione dell’utensile da parte del RA (NdR: Royal and Ancient Golf Club of Saint-Andrews, Scozia, l’istituzione che detta le regole di questo sport), pochi mesi dopo, che autorizza i professionisti a utilizzarlo in competizione.

Simon Linot Runner Golf
Simon Linot ha ricevuto un premio per questa innovazione al PGA Show di Orlando (Florida). ©DR

I preordini si moltiplicano all’inizio del prossimo anno scolastico, tanto che il nativo di Trouvillais decide di lasciare il lavoro per dedicarsi alla sua start-up.

Infine, continuo a lavorare due giorni alla settimana nel settore automobilistico, ma il mio obiettivo è passare a tempo pieno a Runner. Voglio continuare a creare e innovare nel campo del golf.

Simon Linot, creatore del putter Runner

Un laboratorio a Deauville

Nuovamente presenti al PGA Show di Orlando, a fine gennaio 2023, Corridore presenta anche nuovi modelli di club, oltre a una partnership con un’azienda giapponese. Quest’ultimo ha sviluppato un’applicazione per smartphone, che analizza il movimento del giocatore durante il put, calibrando così al meglio la futura mazza del golfista. Il putter, la cui produzione è ormai industrializzata, sarà poi assemblato nell’officina di Runner a Deauville. “Si trova vicino al Newgolf Barrière, in modo che i giocatori possano andare a provare la loro mazza sui green”, specifica Simon Linot. Sperando di andare sotto la pari.

Video: attualmente su Actu

Questo articolo ti è stato utile? Sappi che puoi seguire Sport a Caen nello spazio Le mie notizie . In un click, dopo la registrazione, troverai tutte le news delle tue città e dei tuoi brand preferiti.

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}