Lipsia portato da Nkunku, Bayern e Dortmund assicurano / Bundesliga / J13 / SOFOOT.com

Sabato pomeriggio i favoriti non si sono tirati indietro in Bundesliga. Bayern, Dortmund ed Eintracht Francoforte hanno vinto, così come RB Lipsia, grazie alla doppietta di Christopher Nkunku.

Hertha Berlino-Bayern Monaco 2-3

Stivali: Lukebakio (40e) e Selke (45e) per Hertha // Musiala (12e), Choupo-Moting (37e38e) per il Bayern

Chi può fermare Choupo-Moting? Infuocato da quando Nagelsmann lo ha insediato come titolare, l’ex attaccante del PSG ha segnato gol con talento come contro l’Inter a metà settimana, e anche un po’ di successo, come questo sabato pomeriggio sul prato dell’Hertha. In meno di due minuti il ​​nazionale camerunese ha così siglato una doppietta staccandosi per placcare in area e infilare il pallone in fondo alla rete (0-2, 37e et 0-3, 38e). All’inizio del gioco, Musiala aveva mostrato la strada al suo partner essendo clinico contro Christensen dopo un passaggio da Mané (0-1, 12e). Un grande vantaggio che non ha impedito al Bayern di complicarsi la vita, subendo due gol prima dell’intervallo. Il primo ad arrivare da un potente colpo di Lukebakio (1-3, 40e)poi arriva il secondo cinque minuti dopo su rigore di Pavard, concesso grazie al VAR e trasformato da Selke (2-3, 45e) per dare speranza ai berlinesi. Un primo atto pazzesco, poi si spegne, anche se il Bayern ha visto annullato l’autogol di Rogel dopo aver visto il video, mentre il Canada ha sussultato quando Davies ha lasciato il campo dopo essersi battuto a quindici giorni di Coppa del Mondo. Per il campione del recordè l’ottava vittoria consecutiva in tutte le competizioni e un posto di leader provvisorio prima di Leverkusen-Union Berlin domenica.

Dortmund-Bochum 3-0

Gol: Moukoko (8e45e+2) e Reyna (12eSP) per BvB

Una formalità per il Borussia Dortmund. In casa, il BvB ha subito chiarito a Bochum, 17 annie e retrocessione, che non ci sarebbe spazio per la sorpresa. Dall’alto dei suoi 17 anni, Moukoko è stato il grande uomo del gioco segnando una superba doppietta nel primo periodo. La speranza del nazionale tedesco ha acceso per la prima volta un petardo lasciandosi alle spalle Riemann (1-0, 8e)prima di rilanciare pochi secondi prima dell’intervallo lanciando un pallonetto dal portiere avversario, fuori con le fragole, dai 35 metri (3-0, 45e+2). Tra questi due gioielli, Reyna aveva già quasi messo al riparo il Borussia trasformando un rigore ottenuto da Malen (2-0, 12e). Molto efficace, il Dortmund è entrato in modalità gestionale nel secondo atto, lasciando il Bochum a tentare invano di salvarsi l’onore e salendo temporaneamente il podio per non far scappare il Bayern (e gli altri).

Hoffenheim – Lipsia 1-3

Ma: Rutter (50e) pour Hoffenheim // Nkunku (17e57e) e Olmo (69e) per la RBL

Cocorico alla PreZero Arena! Ritornato in forma dopo un inizio delicato, l’RB Lipsia ha potuto ancora contare sull’immancabile e sempre più sorprendente Nkunku. A quattro giorni dall’annuncio della lista di Didier Deschamps per la Coppa del Mondo, l’ex titi ha colpito duramente offrendo i tre punti alla sua squadra. Al suo calcio di punizione eccezionalmente preciso che è venuto a pulire il lucernario di Baumann (0-1, 17e)Rutter risponde nella ripresa con un bel colpo di testa su cross di Angelino (1-1, 50e). Ritorno di breve durata per i locali, che hanno visto gli avversari premere il fungo. Nkunku ha così segnato un secondo gol dopo un bel movimento (1-2, 57e)prima che Olmo mettesse in salvo il suo popolo sferrando un secco colpo su un bancone (1-3, 69e). La conferma di una squadra trovata e pronta a unirsi alla lotta per il podio, che non è poi così lontana.

Augusta – Eintracht Francoforte 1-2

Ma : Berisha (1volta) pour Augusta // Rode (13e) e Knauff (64e) per l’Eintracht

Tutto gira per l’Eintracht. Quattro giorni dopo l’abbandono qualificazione agli ottavi di finale di Champions League, Francoforte ha continuato in campionato. Con la stessa ricetta di Lisbona a metà settimana, visto che gli amici di Kolo Muani hanno subito un gol nei primi secondi della partita su un tiro improvviso di Berisha (1-0, 1rif.). Una doccia gelata che non ha impedito agli ospiti di rovesciare l’avversario, ancora una volta con il pareggio di Rode dieci minuti dopo su buon cross di Dina Ebimba (1-1, 13e)poi Knauff che cade su un corner mal respinto per dare il vantaggio alla sua squadra (1-2, 64e). Abbastanza per rimanere tra i primi 5 e nella corsa dei sogni in vetta alla classifica.

Magonza-Wolfsburg 0-3

Ma : Wimmer (33e), Arnold (70e) e Baku (84e) per Wolfsburg

Nella partita del ventre molle, il Wolfsburg ha avuto la meglio sul Mainz, imbattuto per la sesta partita consecutiva in Bundesliga. Un successo conquistato in pace dai Lupi, Wimmer gira bene ad aprire le marcature dopo una respinta di Baku da calcio d’angolo (0-1, 33e) per avviare le ostilità. Poi gli ospiti hanno aspettato che il secondo tempo mettesse fine alla suspense, Arnold si è preso la pausa mentre si avvicinava l’ultimo quarto d’ora (0-2, 70e) e Baku ravviva un po’ di più l’aggiunta alla fine del gioco per un contraccolpo (0-3, 84e). Unica consolazione di giornata per il Mainz: tenere una piccola unità davanti al Wolfsburg in classifica.

  • Risultati e classifiche della Bundesliga

    Di Clemente Gavard

  • Leave a Comment

    Your email address will not be published. Required fields are marked *