• Home
  • LIVE – Mercato: il Chelsea va avanti per l’allungo di Kanté

LIVE – Mercato: il Chelsea va avanti per l’allungo di Kanté

0 comments

I progressi del Chelsea per l’estensione di Kanté

Annunciato in partenza nelle scorse settimane, con interessi di Barça e Al-Nassr, tra gli altri, N’Golo Kanté potrebbe finalmente allungare al Chelsea, dove arriverà in scadenza di contratto a giugno 2023.

Secondo le informazioni di L’Atletico, le discussioni tra le due parti sono andate avanti bene. E internamente, ora ci sarebbe ottimismo su questa possibile estensione.

Unico problema: la durata di questo nuovo contratto. Kanté, 31 anni, vorrebbe impegnarsi a lungo termine e non per due anni più un terzo facoltativo come gli avrebbe offerto il Chelsea qualche mese fa. Il club londinese cerca ora un compromesso.

Arnaud Souquet alla MLS

Il difensore del Montpellier Arnaud Souquet dovrebbe presto lasciare la Ligue 1 per volare negli Stati Uniti, dove scoprire la MLS. Secondo Il gruppo, il giocatore sarà sciolto dal suo contratto per impegnarsi con i Chicago Fire. Il difensore 30enne dovrebbe firmare lì un contratto triennale.

In questa stagione, Arnaud Souquet ha visto il suo tempo di gioco svanire contro la concorrenza dei giocatori più giovani.

Il presidente dello Shakhtar conferma per Mudryk e Arsenal

Mykhaylo Mudryk sta bene e veramente sugli scaffali dell’Arsenal. Lo ha confermato questo giovedì il presidente dello Shakthar Donetsk, Sergei Palkin, spiegando che “le trattative stanno continuando tra i due club”. Nei giorni scorsi era stata rifiutata una prima offerta da 60 milioni di euro al club ucraino per il trasferimento del 21enne.

“Stiamo ricevendo offerte, ma non sono quelle che vorremmo vedere sul nostro tavolo. Ora, letteralmente tra cinque minuti, avrò una conversazione telefonica con l’Arsenal. Siamo pronti a scambiare idee e cifre”, ha spiegato Palkin. Da lì a vedere la situazione stabilizzarsi entro gennaio?

Newcastle e Manchester United sarebbero interessate a Gusto

Ferito da diverse settimane, Malo Gusto salterà diverse partite di Ligue 1. Mail giornaliera, si dice che almeno due club della Premier League siano pronti a inoltrare un’offerta all’OL per il 19enne terzino destro. Il Manchester United, ma soprattutto il Newcastle, sarebbero caldi nel record, anche se il passaggio all’offensiva probabilmente aspetterà fino alla prossima estate.

Il Lione pretenderebbe un prestito di 40 milioni di euro per separarsi dal proprio giocatore, una cifra elevata che nessuno dei due club di Premier League sembra disposto a spendere questo inverno, su un incarico che non è prioritario.

L’allenatore del Benfica teme di perdere Enzo Fernandez

“Fino al 31 dicembre, siamo sicuri di avere tutti i giocatori e nessuno può andarsene”, ha scherzato Roger Schmidt, allenatore del Benfica, in una conferenza stampa prima della partita contro il Braga. Alla domanda sulla situazione dei suoi giocatori, e in primis Enzo Fernandez, corteggiato da tutta Europa dopo essere stato eletto miglior giovane del Mondiale in Qatar, non ha potuto nascondere la sua preoccupazione.

Il giocatore potrebbe rapidamente fare le valigie per entrare in Premier League, dove diversi club sarebbero pronti a pagare l’importo della sua clausola rescissoria, o anche di più.

Presto una reunion Ronaldo-Ramos all’Al-Nassr?

Il folle sogno di Al-Nassr. Immaginate di vedere Cristiano Ronaldo e Sergio Ramos evolversi nella stessa squadra, come è stato per nove anni al Real Madrid, loro che hanno vinto quattro volte insieme la C1. Secondo Marcaquesto l’obiettivo dei vertici del club con sede nella città di Riyadh in Arabia Saudita.

>>> maggiori informazioni qui

Mac Allister vuole andare alla Juventus

Autore di un fantastico Mondiale con l’Albiceleste, Alexis Mac Allister ha catturato l’attenzione di diversi grandi europei. Ma se la stampa inglese riporta l’interesse di leader della Premier League come Liverpool, Arsenal, Chelsea, Tottenham o i due club di Manchester, il 24enne argentino sarebbe la priorità della Juventus per il calciomercato invernale secondo il Giornale sportivo.

Meglio, il giocatore del Brighton si lascerebbe sedurre dall’idea di approdare in bianconero e ne avrebbe già parlato con la sua famiglia. Ma il club torinese non ha ancora trovato l’accordo con i Seagulls per una delle rivelazioni del Mondiale 2022 il cui contratto è stato recentemente prorogato fino a giugno 2027.

Milan: Giroud vicino al rinnovo

Secondo Gazzetta dello Sport, Olivier Giroud (36) dovrebbe presto prolungare il suo contratto con il Milan. L’attaccante, che tornerà al club venerdì dodici giorni dopo la finale dei Mondiali, dovrebbe incontrare presto i suoi agenti e la dirigenza lombarda per discutere di un anno di proroga, fino al 2024. Secondo il quotidiano italiano, c’è già un accordo tra le varie parti e la formalizzazione avverrà a gennaio.

Endrick svela perché ha preferito il Real al PSG

Corteggiato dalle più grandi squadre europee tra cui il PSG, il nugget brasiliano Endrick (16) ha finalmente firmato con il Real Madrid, a cui si unirà nel 2024 per Cristiano Ronaldo, il suo idolo, e Vinicius JR, suo connazionale.

>> Le dichiarazioni complete di Endrick qui

“Il Real Madrid è una grandissima squadra e Vini (Vinicius Jr, ndr) mi aveva mandato messaggi e dato più speranza, confida Marca. Anche Cristiano, che è il mio idolo, ha giocato nel Real Madrid. Ecco perché ho scelto il Real Madrid e penso che sia la scelta giusta. Dio è sempre stato con me e mi ha detto che era il modo migliore”.

Nessun acquisto previsto al Manchester City a gennaio secondo Guardiola

Dopo aver completato una bella finestra di mercato estiva con gli arrivi di Julian Alvarez, Kalvin Phillips, Manuel Akanji e soprattutto Erling Haaland, il Manchester City non dovrebbe reclutare a gennaio. Alla domanda sul successo della sua squadra contro il Leeds mercoledì, Pep Guardiola ha spiegato di non aver preso di mira nessun giocatore per la finestra di mercato invernale.

“No, non credo. Penso che faremo la fine”, ha detto il tecnico quando gli è stato chiesto se è il caso di potenziare un settore della sua squadra. Non so cosa succederà”.

E da precisare nei commenti riportati dall’ luogo dal club inglese: “Ma da quando sono tornato da Abu Dhabi, con il direttore sportivo, con Txiki Begiristain e tutti i dirigenti, non abbiamo messo sul tavolo nomi”.

Gakpo si apre sull’importanza di Van Dijk per la firma del Liverpool

Cody Gakpo ha superato con successo la visita medica mercoledì a Liverpool, dove subito dopo è stata annunciata la formalizzazione del suo trasferimento. In attesa di ottenere il permesso di lavoro, ha già incrociato la strada del suo connazionale e futuro compagno di squadra Virgil van Dijk, che ha avuto un ruolo importante nella sua firma.

“Abbiamo parlato molto al telefono in questi giorni, ha detto l’attaccante al sito del club. Quello che mi ha detto è che è la decisione giusta per me, crescere me stesso e diventare un giocatore migliore, che il club è davvero grande e massiccio ma anche come una vera famiglia – penso che sia anche molto importante per me perché io’ Sono una persona molto familiare. Ha detto solo cose buone. Mentre stavo chiamando l’allenatore, è entrato nell’ufficio dell’allenatore, poi mi ha visto e abbiamo chiacchierato un po’. Sono anche contento che sia qui, così può aiutarmi con alcune cose. Sono davvero grato di essere qui”.

L’Arsenal si è avvicinato all’Atlético per Joao Felix

Secondo Mail giornaliera, L’Arsenal ha contattato l’Atlético de Madrid per ottenere il prestito di Joao Felix, quest’inverno. Il trequartista portoghese non ha nascosto il fastidio per l’impiego nella prima parte di stagione e viene da un buon Mondiale. Ma il club spagnolo non lo lascerà partire a nessun prezzo: chiede il pagamento integrale dello stipendio, più un’indennità di prestito di nove milioni di euro. Interessate anche Chelsea e Manchester United.

“Lo chiameremo Marc!”, la battuta di Galtier sulla longevità di Verratti a Parigi

Christophe Galtier, allenatore del PSG, ha accolto con favore il nuovo prolungamento del contratto di Marco Verratti fino al 2026 con il Paris. Era divertito da questa longevità suggerendo che il suo nome fosse francesizzato.

>> Maggiori dettagli qui

“Potremmo chiamarlo Marc prima o poi, ha sorriso il tecnico. È parigino molto marcato, PSG. Dico spesso che Marco è sicuramente il miglior giocatore al mondo nel suo ruolo. Questa è un’ottima notizia per il club, i tifosi e per l’allenatore che sono”.

Ciao

Benvenuti nella nostra diretta per seguire tutte le informazioni e le indiscrezioni del calciomercato a due giorni dall’apertura del mercato invernale (domenica 1 gennaio).

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}