lo sfogo violento del Real Madrid

Cosa c’è dopo questo annuncio

Un piccolo evento. Ieri sera il Real Madrid è caduto per la prima volta nella stagione 2022-23. Imbattuti da sedici incontri tra tutte le competizioni, i campioni d’Europa 2022 sono caduti con un osso a Lipsia. Perdono 3-2 i compagni di Eduardo Camavinga, particolarmente malmenati dai tedeschi. Hanno quindi assaporato di nuovo la sconfitta, poiché l’ultima sconfitta risale all’8 maggio 2022. È stata contro l’Atlético de Madrid (1-0). Da allora, il popolo di Madrid ha giocato 20 partite senza sconfitte.

Dopo l’incontro, Carlo Ancelotti ha dato le sue impressioni. “Non sono arrabbiato, è una sconfitta, è imbarazzante, ma non fa molto male. Doveva succedere un giorno o l’altro, possiamo solo andare avanti. Non posso criticare la mia squadra che ha fatto le cose bene. Impariamo più dalle sconfitte che da una serie di dieci vittorie, di solito siamo forti su calcio piazzato, ma stasera no. Una reazione piuttosto pacata del Mister che contrasta con quella di Thibaut Courtois, molto sconvolto dopo questo singhiozzo.

Courtois e Camavinga infelici

“Ci siamo addormentati, senza intensità né aggressività e tu la paghi, ci ha detto l’allenatore. Abbiamo sbagliato di nuovo. Oggi abbiamo perso molti passaggi, controlli e non è stata una bella partita. Poi hanno messo la terza e ti hanno ucciso negli ultimi minuti (…) Ti accorgi da portiere, quando non sei in gioco. Lo noti in ogni duello. Molti di noi non le hanno vinte, per mancanza di intensità e dobbiamo svegliarci. Penso che potremmo avere una brutta giornata. Abbiamo giocato tante partite in poco tempo ma quello che non può mancare è l’intensità e in panchina c’è gente, se non puoi fare di più… devi dare il 100%”..

Ha poi aggiunto: “Se fossimo stati più precisi saremmo potuti entrare in partita ma non è successo e abbiamo subito un gol inutile. Non ci siamo difesi bene”.. Uscita violenta del belga. Interrogato su questo argomento, Ancelotti ha semplicemente risposto: “ognuno ha la sua opinione”. Altri giocatori del Real Madrid erano più dell’opinione di Courtois. È il caso di Eduardo Camavinga caduto in zona mista: “Non è un buon atteggiamento da parte della squadra. Stiamo attenendoci alle cose buone che stiamo facendo e vedremo come se la caverà la squadra”..”

La stampa iberica sfoltisce il Real Madrid

Meno critico dei suoi compagni di squadra, Lucas Vazquez ha comunque ammesso che il Real ha commesso degli errori. “La squadra non ha perso la faccia in partita, abbiamo provato a giocare a calcio, ad avere occasioni… dobbiamo analizzare la partita, gli errori e basta”. Quello che ha fatto la stampa spagnola, che non ha esitato a criticare i vincitori della Liga 2022. “Madrid là“, come Marca questo mercoledì prima di aggiungere: “Il Real Madrid è rimasto sul divano. Ha offerto i dati peggiori, soprattutto in termini di duelli persi in questa stagione.. In effetti, ieri sera il Real Madrid ha vinto solo il 37,84% dei duelli. Il tasso di dribbling riuscito è stato solo del 27,59% mentre di solito è in media del 43,73%.

Marca tuttavia ha cercato di trovare le ragioni di questa battuta d’arresto. Da un lato la mancanza di diversi titolari negli undici come Carvajal, Alaba, Valverde, Modric o Benzema, giocatori con carattere. Dall’altro, il Real si era già qualificato per gli ottavi e forse intensità e ambizione non erano necessarie per affrontare un duello del genere.. Dalla sua parte, COME come : “Madrid si congedaL’outlet ha poi commentato: “A Lipsia, con una squadra ibrida di titolari e sostituti, il Real si è preso mezza giornata di riposo”. Domenica è attesa la reazione delle Merengues contro il Girona.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *