• Home
  • Magda Linette batte Karolina Pliskova nei quarti e giocherà la sua prima semifinale Slam contro Aryna Sabalenka

Magda Linette batte Karolina Pliskova nei quarti e giocherà la sua prima semifinale Slam contro Aryna Sabalenka

0 comments

Non è mai troppo tardi per realizzare i propri sogni. A 30 anni, Magda Linette non si era mai esibita in un Grande Slam prima di questo Australian Open, lei che era inciampata al 3° round a Melbourne (2018), Parigi (2017, 2021), Londra (2021) e New York (2020). Questa edizione 2023 dell’australiano cambierà tutto per lei.

Mercoledì mattina la polacca, 45esima classificata al mondo nel WTA, ha dominato con autorevolezza Karolina Pliskova in due set (6-3, 7-5), durante il primo quarto di finale di giornata, e ha convalidato il suo ticket per il ultime quattro. , il primo nella sua carriera.

US Open

Sabalenka trova le ultime quattro

09/07/2022 Alle 17:37

Gli ci sono volute 1h27 per eliminare il ceco sul campo della Rod Laver Arena. Favorita di questa partita, ma completamente fuori uso, la Pliskova ha comunque fallito quando conta nel Grande Slam.

Linette ha lasciato cadere la racchetta: il suo match point contro la Pliskova

Pliskova ha avuto un incubo

Non c’era suspense in questo gioco. Se Karolina Pliskova aveva ottenuto il break dall’inizio del match, ha subito perso le tracce della partita successiva, dietro il suo ingaggio. Ininterrotta nel passo (sull’1-0), ha poi perso di nuovo l’impegno sul 2-3, prima di perdere il primo atto (6-3).

La seconda corsa è sembrata un esercizio di sopravvivenza per Pliskova. Costantemente minacciata dal suo impegno, la due volte finalista del Grande Slam ha passato il tempo a lottare contro se stessa ea salvare palle break (6 su 7 concesse). Alla fine ha foldato a 5-5 e si è lasciata sfuggire Linette a metà.

Con soli 3 ace, la ceca non trova le zone che fanno male al suo primo pallone. Non riuscendo a servire con 7 doppi falli, è stata messa in difficoltà soprattutto dietro ai suoi secondi (solo il 29% di punti vinti). Anche i suoi 36 errori non forzati non hanno aiutato. Più composto, tattico, capace di rispondere bene, Linette, 16 errori non forzati per 18 tiri vincenti, ha mostrato serenità in questo duello. La sua qualificazione per la metà è stata il risultato della logica.

Linette sulla sua difficile carriera: “A volte è difficile gestire la pressione…”

Sabalenka, come una roccia

Aryna Sabalenka, ovviamente. Arrivata in gran forma agli Australian Open, la bielorussa ha nuovamente confermato le sue ottime disposizioni del momento qualificandosi alle semifinali del torneo, mercoledì mattina, dopo una vittoria autorevole. Contro Donna Vekic nei quarti di finale, ha lasciato al via solo cinque piccole partite (6-3, 6-2) in un match nel complesso piuttosto sconnesso.

Finalista degli ultimi Masters, semifinalista agli US Open, Sabalenka ha confermato la sua estrema regolarità durante questo Australian Open. Avrà ancora la cosa più difficile da fare: rompere il soffitto di vetro delle semifinali del Grande Slam.

E botto! Quando Sabalenka accende Vekic su set point

La lotta ha avuto luogo durante il primo atto. Capace di sfondare per prima sul 2-1, Sabalenka ha subito perso il vantaggio e si è concessa la rimonta sul 3-3 di Vekic. A quel tempo, la probabilità di assistere a un duello epico si fece più fitta. Solo che la rottura di Vekic è rimasta senza futuro. Non abbastanza regolare dalla linea di fondo, il croato ha dato troppo a un Sabalenka eppure metà fico, metà uva (38 tiri vincenti, 35 errori non forzati). Ma la nativa di Minsk ha sempre messo le mani su questo match, anche con l’irrigazione automatica attivata.

Non c’è stato alcun miracolo nella seconda manche. Se Vekic ha minacciato Sabalenka sul suo impegno – soprattutto a causa dei tanti difetti della testa di serie n°5 – lei non è riuscita a essere solida sul suo, come dimostrano i suoi 13 doppi falli. In totale, ha concesso il suo servizio cinque volte (con 13 break point) e ha convertito solo due delle sue opportunità su Sabalenka (con 14 break point). Con i suoi 27 break point, questo quarto non aveva linee guida, ma doveva essere divertente.

US Open

La Pliskova guadagna il quinto quarto a Flushing Meadows

09/05/2022 Alle 23:57

Roland Garros

Jeanjean nel bel mezzo di un sogno: “Anche io non ho spiegazioni”

26/05/2022 Alle 12:30

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}