Manchester City troppo forte per Chelsea, Arsenal e Tottenham eliminati, il Liverpool ha paura

Questo mercoledì sera ha avuto luogo il terzo turno della Coppa di Lega inglese. Un programma caricato con otto incontri e diversi leader della Premier League tra le squadre in corsa: Manchester City, Chelsea, Arsenal, Liverpool, Tottenham e anche la sorpresa di questo inizio di stagione, Newcastle United (3° dopo 14 giorni). Il Manchester United ospiterà l’Aston Villa domani sera alle 21. Lo shock di questa serata è avvenuto sul lato dell’Etihad Stadium dove il Manchester City ha ricevuto i Blues dal Chelsea. Pep Guardiola e Graham Potter hanno ruotato in particolare con Bernardo Silva, Ederson, Erling Haaland e Kevin De Bruyne in panchina, e anche Chelsea, Havertz, Thiago Silva e Sterling, ma con Ziyech, Koulibaly e Kovacic per organizzare il gioco. Partita ad alta intensità fin dal primo atto, i Cittadini avevano il controllo della partita nei primi minuti di gioco, con possesso palla (come previsto) e occasioni più nette, prima che i dibattiti fossero equilibrati un po’ di più per sequenza.

Cosa c’è dopo questo annuncio

Avevamo diritto ai tentativi, giochi veloci da entrambe le parti con gesti belli, senza che nessuno trovasse la colpa prima dell’intervallo. Il Manchester City ha provato più volte a forzare la decisione nel secondo atto, impedendo ai Blues di respirare. Riyad Mahrez ha finito per aprire le marcature per il City con una magnifica punizione con il suo magico sinistro, passato tra il muro blu, mascherando Édouard Mendy (1-0, 53°). L’algerino è stato anche all’origine del secondo gol della sua squadra dopo un sinistro arricciato, ben seguito da Alvarez che ha dovuto solo spingere la pelle (2-0, 58°). Gli ospiti hanno portato quattro giocatori freschi, tra cui l’ex giocatore dell’Etihad Sterling, per provare a invertire la tendenza, ma Stefan Ortega ha agito come un muro cinese stasera. Pulisic ha segnato un gol ma in fuorigioco, stasera non poteva succedere niente a Ortega. Haaland e De Bruyne non avevano bisogno di tornare per la loro squadra per vincere 2-0 contro il Chelsea.

L’Arsenal va nel dimenticatoio, il Liverpool alla fine

Jürgen Klopp, allenatore dei Liverpool Reds, ha scelto di far riposare Mohamed Salah e Virgil van Dijk per questo incontro ad Anfield, contro il Derby County, residenti della terza divisione inglese. In panchina Darwin Nunez e Roberto Firmino. Il tecnico tedesco ha deciso di fidarsi dei giovani, anche a bordo campo con pochissimi confermati. È stata una partita abbastanza chiusa nonostante i Reds abbiano dominato in termini di possesso palla e tentativi diretti. L’ingresso dell’uruguaiano Nunez, ex Benfica Lisbona, non avrà aiutato la sua squadra a prendere la decisione nei tempi regolamentari. Le due squadre si sono separate ai rigori ed è stato l’ultimo finalista di Champions League a vincere su rigore vittorioso di Harvey Elliott (0-0, 3-2 ai rigori), che ha fatto esplodere il suo gioco. la gioia.

A Londra, gli Arsenal Gunners hanno ricevuto il Brighton. Mikel Arteta ha rinnovato la sua formazione con Fabio Vieira, il giovane Marquinhos, Lokonga e il portiere inesperto Hein in porta. William Saliba, difensore centrale francese, appena selezionato per la Coppa del Mondo in Qatar era il titolare. Nonostante il turnover, i locali, con il loro buon slancio in campionato, hanno aperto le marcature al 20° minuto di gioco con il centrocampista sinistro Reiss Nelson, servito da Eddie Nketiah (1-0, 20°). Gli uomini di Roberto De Zerbi pareggiano sette minuti più tardi su rigore dell’ex mancuniano Danny Welbeck -1-1, 27°), dopo un fallo del portiere dell’Arsenal, guadagnandosi un’ammonizione. Gli ospiti hanno tirato un bel brivido all’Emirates Stadium due volte dopo la pausa, nonostante le rimonte dei titolari in forza dalla parte dei cannonieri. La prima dell’entrante Mitoma su passaggio decisivo di Jérémy Morante (1-2, 58°) e la seconda di Lamptey (1-3, 71°). Due successi che permettono loro di sorprendere il leader della Premier League.

Risultati completi della Coppa di Lega

  • Newcastle 0-0 Crystal Palace (tab 3-2)

  • West Ham 2-2 Blackburn (tab 9-10) : Fornals (38e), Antonio (78e) / Vale (6e), Brereton (88e)

  • Wolverhampton 1-0 Leeds: Traore (85°)

  • Southampton 1-1 Sheffield Wednesday (tab 6-5): Ward-Prowse (45+2, sp) / Windass (24e)

  • Arsenale 1-3 Brighton : Nketiah (20e) / Welbeck (27e, sp), Mitoma (58e), Lamptey (71e)

  • Nottingham 2-0 Tottenham : Lodi (50e), Lingard (57e)

  • Manchester City 2-0 Chelsea: Mahrez (53e), Alvarez (58e)

  • Liverpool 0-0 Derby County (tab 3-2)

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *