• Home
  • Mondiali 2022 in Qatar: presunta rissa negli spogliatoi, confonde Courtois-De Bruyne… Cosa sta succedendo con il Belgio?

Mondiali 2022 in Qatar: presunta rissa negli spogliatoi, confonde Courtois-De Bruyne… Cosa sta succedendo con il Belgio?

0 comments

l’essenziale
Attualmente 3° nel Gruppo F, prima dell’ultima giornata del girone, il Belgio è in grave pericolo. Se sul piano sportivo i Red Devils faticano, anche la vita all’interno del gruppo ei rapporti tra i giocatori non sono ottimi.

La semifinalista del Mondiale 2018 potrebbe andare nel dimenticatoio senza vedere la fase finale in caso di risultato sfavorevole (pareggio o sconfitta) questo giovedì contro la Croazia. Il che sarebbe una sorpresa sul piano sportivo ma non necessariamente se guardiamo a quello extrasportivo. In effetti, all’interno della selezione belga sono apparse diverse tensioni prima e durante questo Mondiale 2022 in Qatar.

Una squadra troppo vecchia?

È iniziato prima dell’inizio della Coppa del Mondo quando Kévin De Bruyne, la stella della squadra, ha ridefinito lo status del Belgio. In un’intervista al Guardian, il centrocampista del Manchester City ha assicurato che i “Red Devils” non sono candidati alla vittoria finale. “Nessuna possibilità, siamo troppo vecchi, ha spiegato. Ci vedo più come outsider. Penso che la nostra fortuna sia stata nel 2018. Abbiamo una buona squadra, ma sta invecchiando”. Come iniziare bene il Mondiale? Non sono sicuro.

In ogni caso, questo media non è caduto nel vuoto. Dopo la sconfitta contro il Marocco, Jan Verthongen ha dichiarato: “Suppongo che attacchiamo male perché siamo anche troppo vecchi davanti”. Che dire che il gruppo vive male?

Una rissa negli spogliatoi?

Dopo la sconfitta contro il Marocco, sono emerse diverse voci sulla selezione belga. Secondo L’Equipe e RTL, Jan Vertonghen ed Eden Hazard, due capitani dei Red Devils, sarebbero venuti alle mani negli spogliatoi. Secondo quanto riferito, il difensore centrale ha incolpato Hazard e De Bruyne per la loro uscita mediatica prima della Coppa del Mondo. Cosa che non sarebbe piaciuta ai due interessati, i toni si sarebbero poi alzati prima che i tre protagonisti venissero separati da Romelu Lukaku.

Giocatori che non si sarebbero più parlati

Il team spiega anche che ci sarebbero rapporti tenuti o freddi tra diversi attori della forza lavoro. Kevin De Bruyne e Thibaut Courtois non si parlerebbero più a causa di una lite personale, senza specificarne il motivo. Che ha ricordato agli internauti una famosa vicenda extrasportiva del 2014.

Quell’anno, Caroline Lijnen, ex fidanzata di De Bruyne, ha rivelato di aver tradito il centrocampista con Thibaut Courtois. Aveva addirittura dichiarato: “Quella sera, Courtois mi ha offerto più di Kevin in 3 anni”. Altri giocatori freddi secondo la squadra: gli attaccanti belgi Michy Basthuayi e Romelu Lukaku o anche Eden Hazard e Leandro Trossard.

I belgi hanno parlato

Di fronte a queste tante voci che circolano, la selezione belga avrebbe messo le cose a posto con un incontro lunedì. Prima che Eden Hazard parli in una conferenza stampa martedì. “Non ho litigato con Jan. Non sono stupido, è più grande di me”, ha detto l’attaccante del Real Madrid con un sorriso sul volto. “Ognuno è stato in grado di dire quello che pensava. Se si è onesti, è più facile lottare per i compagni in campo. L’onestà non è quello che ci mancava prima, ma logicamente la sconfitta crea frustrazioni”, ha poi affermato il portiere del Real, Thibaut Courtois.

“Visto quanto detto durante l’incontro, giovedì vedremo 11 guerrieri”, ha promesso Hazard mentre i Red Devils affrontano la Croazia. Ha poi concluso: “Parlare è bello, recitare è meglio”.

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}