• Home
  • Mondiali in Qatar: perché il boicottaggio della competizione non ha funzionato

Mondiali in Qatar: perché il boicottaggio della competizione non ha funzionato

0 comments

l’essenziale
Le richieste di boicottaggio della Coppa del Mondo FIFA in Qatar a causa delle critiche sulle condizioni di vita dei lavoratori migranti, sull’impatto ambientale degli stadi climatizzati e sul posto delle donne e delle minoranze, non hanno resistito all’entusiasmo popolare per una competizione piena di sorprese. Il che non significa che non ci saranno effetti sui futuri Mondiali…

“Come ci mostra il mondo del calcio, siamo scatenati contro le violazioni dei diritti umani e il mancato rispetto delle diversità, ma quando inizia la distrazione ci vuole tutto”. Ospite del programma le Grand oral sul canale di informazione continua i24news, Jacques Attali, saggista ed ex consigliere speciale di François Mitterrand, ha sintetizzato perfettamente l’attuale stato d’animo che prevale riguardo ai Mondiali di calcio in Qatar.

La concorrenza ha soppiantato gli appelli al boicottaggio

L’appello al boicottaggio della competizione per la presunta corruzione che circondò l’assegnazione dei Mondiali all’emirato nel 2010, poi le pessime condizioni di vita dei lavoratori immigrati chiamati a costruire gli stadi e le infrastrutture – almeno 6.500 morti secondo un sondaggio del Guardian – è stato superato dall’entusiasmo popolare che si è sviluppato attorno alle partite.

Leggi anche:
Mondiali: il Qatar coinvolto nel caso di corruzione a Bruxelles

Perché questo controverso Mondiale è già un successo dal punto di vista sportivo. Chi avrebbe immaginato l’avventura della squadra marocchina, questi Atlas Lions che si sono qualificati per le semifinali battendo il Portogallo con molte presenze e stasera affronteranno la squadra francese? Chi avrebbe mai pensato di vedere un giorno la squadra sconosciuta dell’Arabia Saudita battere l’Argentina di Messi o quella del Giappone battere la Spagna? Chi avrebbe scommesso su un’eliminazione del Brasile battuto dalla Croazia? Tante sorprese che dimostrano che questo primo Mondiale nel mondo arabo passerà alla storia.

Parte della squadra francese durante la partita Francia-Inghilterra del 10 dicembre.

Parte della squadra francese durante la partita Francia-Inghilterra del 10 dicembre.
AFP – FIFE FRANCO

“Tutto il mondo segue le partite in TV, con record di ascolti registrati ogni giorno”, ha dichiarato domenica scorsa un portavoce della FIFA. Un successo, però, da moderare a seconda dei Paesi. Fuori dall’Europa, l’entusiasmo è davvero reale e persino inaspettato. Negli Stati Uniti, il canale Fox Sports riferisce di aver battuto il record di spettatori per una partita di calcio (USA-Inghilterra), con 15 milioni di spettatori. In Messico, 21 milioni di spettatori hanno guardato la partita della nazionale contro l’Argentina, più spettatori di qualsiasi partita nel 2018.

In Francia, un ottimo pubblico televisivo

Ma secondo i calcoli della rivista Challenges, un quarto in meno di europei ha guardato le partite della propria squadra durante la fase a gironi dei Mondiali 2022 rispetto a quattro anni fa. Sono stati in media 85 milioni a seguire le tre partite della propria nazionale durante la fase a gironi del 2018 contro i 64 milioni di quest’anno, con un calo del 26%. Una disaffezione che non tocca la Francia, le cui partite attirano 300.000 spettatori in più rispetto a quattro anni fa.

Lo stadio 974 di Doha di notte.

Lo stadio 974 di Doha di notte.
Comitato supremo del Qatar per il – –

Così, l’ultima vittoria della squadra francese, sabato contro l’Inghilterra (2-1) nei quarti di finale, è stata seguita da 17,7 milioni di telespettatori, secondo i dati di Médiamétrie. Questo è il miglior pubblico dell’anno per TF1, e anche un record dal 2018 con una quota di ascolto del 62,8% e un picco di 20,1 milioni di spettatori alle 22:00, ha detto il canale. La precedente vittoria degli azzurri contro la Polonia (3-1), negli ottavi di finale era già stata seguita da 14,3 milioni di telespettatori. Buon auspicio per la partita Francia-Marocco di stasera.

Leggi anche:
Boicottaggio dei Mondiali in Qatar: “un falso dibattito!”, Afferma il sociologo dello sport Éric Monnin

Questo entusiasmo – e quindi questa assenza di un massiccio boicottaggio – non significa che i francesi sarebbero totalmente insensibili alle condizioni di svolgimento della competizione.

Recensioni che contano per il futuro

Molte città hanno rinunciato a trasmettere le partite sui maxischermi, le Ong – e in particolare Amnesty International, di cui La Dépêche ha pubblicato l’intervista a May Romanos, l’avvocato che ha guidato le indagini sui cantieri in Qatar – hanno ampiamente spiegato dietro le quinte indegni di questo Mondiale 2022, il modo in cui il Qatar continua a non rispettare i diritti umani, quelli delle donne come quelli degli omosessuali che, va ricordato, rischiano la pena di morte, o l’aberrazione ecologica degli stadi climatizzati in mezzo a il deserto.

Un mondo sotto alta sicurezza.

Un mondo sotto alta sicurezza.
AFP – KHALED DESOUKI

Ma la passione per il calcio, l’interesse per il gioco in un periodo di crisi (guerra in Ucraina, crisi energetica, ecc.) si sono ovviamente imposti di fronte a un boicottaggio che sembrava troppo tardi.

Questo non ha impedito agli spettatori in loco di indossare i colori dell’arcobaleno o a certe squadre di fare gesti forti come la Mannschaft tedesca i cui giocatori hanno posato coprendosi la bocca con le mani…

A settembre, il sociologo sportivo Eric Monnin ha affermato che il boicottaggio “non aveva più molto senso”, prevedendo che “non ci sarà alcun boicottaggio significativo perché ci sono così tanti problemi economici che, a livello globale, è impossibile”. Tuttavia, se le azioni di boicottaggio sono state minime, avranno avuto un impatto e – forse – avranno un impatto sui prossimi Mondiali.

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}